Cerca per genere
Attori/registi più presenti
Vai a fine pagina

DISCUSSIONE GENERALE: Vacanze per un massacro (1980)

Vacanze per un massacro (1980)
12 gennaio 2016 ore 00:09 (3 anni, 9 mesi fa)
Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
 
 Ciavazzaro
Capo scrivano
5544 interventi
Vacanze per un massacro (1980)
12 gennaio 2016 ore 00:09 (3 anni, 9 mesi fa)
A me questo film è veramente piaciuto moltissimo.
Un film molto marcio, con un cast veramente notevole (mi è piaciuto pure Macchia !).
Le attrici sono generosissime nei nudi (la De Selle stupenda), purtroppo pure Macchia è assai generoso, incredibilmente Dallesandro qui è molto sobrio.
Come già detto la De Selle non solo bella e sexy, ma bravissima, fa un personaggio molto interessante, c'è poi la piacevole presenza della Behn protagonista del cultone La gemella erotica.

Ottime le musiche di Bacalov, che si autoricicla (il bellissimo tema musicale de la vittima designata in una scena molto bella).

Le scenografie ridotte io le ho apprezzate, perché aiutano molto ad enfatizzare la claustrofobia del film.
Ottimo doppiaggio, bellissimo finale.
Un piccolo gioiellino per me !
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 B. Legnani
Consigliere
13332 interventi
Vacanze per un massacro (1980)
12 gennaio 2016 ore 01:04 (3 anni, 9 mesi fa)
Ciavazzaro ebbe a dire:
incredibilmente Dallesandro qui è molto sobrio.


Diciamo pure che è catatonico.
--------------
Bellissimo il finale, ma i dialoghi....
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Fauno
Compilatore d’emergenza
2444 interventi
Vacanze per un massacro (1980)
12 gennaio 2016 ore 21:12 (3 anni, 9 mesi fa)
A me non è proprio piaciuto Macchia...Rispetto a Brucia ragazzo brucia è di serie zeta. Peggio del parallelismo su Dallesandro che ho fatto nel commento.

Nel finale è bellissima la scena al ralenti, ma di film claustrofobici ne conosco di infinitamente migliori nel cinema italiano. Ad esempio La casa sperduta nel parco e Gli occhi freddi della paura, solo per dire i primi due che mi vengono in mente.

Ne parlo volentieri poiché quando a suo tempo cercai la VHS conoscevo solo il cast dalla guida, ma avevo già visto Macchia in Amarsi male e mi era piaciuto, quindi vedendo che era vietato ai 18 mi aspettavo un capolavoro. Anche perché era titolato come Madness-Vacanze per un massacro.
Oggi posso dire che pur avendo un suo interesse, il calo di stile e di resa del grande Di Leo è notevole, perché a tratti è quasi frivolo...
Mi fa però piacere che tu l'abbia apprezzato. FAUNO.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
 B. Legnani
Consigliere
13332 interventi
Vacanze per un massacro (1980)
12 gennaio 2016 ore 22:12 (3 anni, 9 mesi fa)
Fauno ebbe a dire:

Nel finale è bellissima la scena al ralenti, ma di film claustrofobici ne conosco di infinitamente migliori nel cinema italiano.
Oggi posso dire che pur avendo un suo interesse, il calo di stile e di resa del grande Di Leo è notevole, perché a tratti è quasi frivolo...


Totalmente d'accordo con FAUNO.
 Per contribuire alla discussione effettua il login in alto a destra.
Vai all'inizio pagina
Sei nella sezione DISCUSSIONE GENERALE di