Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL PAZIENTE INGLESE

All'interno del forum, per questo film:
Il paziente inglese
Titolo originale:The English Patient
Dati:Anno: 1996Genere: drammatico (colore)
Regia:Anthony Minghella
Cast:Ralph Fiennes, Juliette Binoche, Willem Dafoe, Kristin Scott Thomas, Naveen Andrews, Colin Firth, Julian Wadham, Jürgen Prochnow, Kevin Whately
Note:Vincitore di nove premi Oscar, incluso quello per il miglior film
Visite:1146
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/1/08 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 12/1/08 12:33 - 10954 commenti

In toscana durante la seconda guerra mondiale, un'infermiera accudisce un paziente inglese che racconta il suo avventuroso passato. Film di grande successo commerciale, rappresenta una brillante escursione nel cinema di grande respiro. In poco più di due ore vengono mescolati con grande professionalità e un approccio di tipo europeo (con particolare attenzione alla psicologia dei personaggi) storia, azione, dramma e sentimento che sono accuratamente equilibrati e producono uno spettacolo molto godibile e confezionato con cura.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Cotola 11/1/10 22:31 - 7038 commenti

Affascinante ma solo a tratti, non riesce ad avvincere completamente lo spettatore a causa di una lunghezza un pò eccessiva e di qualche pausa di troppo. La regia di Minghella non è dozzianle ma a volte cerca l'emozione facile; gli attori sono bravi. Belle le ambientazioni. Discreto nella sua discontinuità. Eccessiva la pioggia di oscar (addirittura nove).
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 15/6/15 13:07 - 8134 commenti

Feuilleton romantico d'ambientazione bellica il cui scarso apprezzamento, al tempo dell'uscita, mi attirò critiche di insensibilità da parte delle colleghe, tutte conquistate dal bel tenebroso pasticcione. Via, rivediamolo senza bastiancontrarietà: confezione accurata, ambientazioni belle e varie, inquadrature ad effetto, colonna sonora emotivamente sollecita, cast ricco con interpreti che si impegnano, trama complessa piena di colpi di scena... eppure no, non mi conquista. Sarò cinica ma questo paziente mi spazientisce per eccesso melodrammatico: film troppico, anche se certo non senza pregi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il volo dell'aeroplanino sopra il deserto .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 23/4/08 9:55 - 2470 commenti

Non male, ma decisamente sovrapremiato: addirittura 9 oscar vinti sembrano veramente un'esagerazione. I pregi maggiori del film risiedono nella bella fotografia e nell'ottima recitazione. La storia invece è un po' troppo melodrammatica ed è raccontata con i tempi lunghi di un certo cinema "kolossal" del passato del quale però non possiede la "forza" (si pensi ad esempio a Lawrence d'Arabia, a cui l'ambientazione desertica rimanda direttamente). Un film che merita di essere visto ma che è ben lungi dall'essere un capolavoro.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Capannelle 21/4/08 16:21 - 3575 commenti

Due ambientazioni principali (Il Cairo e il deserto africano, la campagna toscana) e una bellissima fotografia giustamente premiata con l'Oscar. La storia d'amore è disegnata con stile anche se non offre momenti memorabili, salvo che nel finale. Da una parte Minghella rifugge scene "facili", dall'altra non riesce a trasmettere una forte emozione: per questo la pioggia di Oscar mi è parsa esagerata. Ritmo contenuto e attori discreti.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Stubby 1/8/08 10:23 - 1147 commenti

Una storia d'amore e d'avventura raccontata con la tecnica del flashback. Un militare inglese viene ricoverato in un monastero in Toscana; durante la sua degenza ricorda la sua vita raccontandola all'infermiera che si prende cura di lui. Pellicola che ha avuto un'ottima accoglienza sia dalla critica che dal pubblico. Bellissima la fotografia.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Enzus79 18/8/10 16:41 - 1575 commenti

Credevo di assistere al classico "polpettone", invece mi sono ricreduto. Certo non è un capolavoro e credo che i nove Oscar che ha ricevuto siano un po' troppi. Comunque le due ore e passa non si sentono, anzi, il film scorre veloce. Fiennes e la Binoche sono bravi.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Nando 15/1/13 9:26 - 3322 commenti

Melodramma a tinte forti in cui la vita di un moribondo viene narrata con interesse. Valido il coinvolgimento emotivo coadiuvato da belle location e da una storia avvincente. Probabilmente esagerata la pioggia di premi, nonostante il buon cast (in cui spicca l'intenso Fiennes).
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 22/2/12 9:04 - 2662 commenti

Nonostante sia un ottimo film, trovo che l'assegnazione di nove Oscar sia esagerata. È ovvio che in questo caso l'Accademy ha fatto una scelta politica più che artistica, come è capitato di recente con The hurt locker. Curiosamente tra i nove manca proprio l'Oscar a Fiennes che invece, grazie alla sua prova maiuscola, l'avrebbe meritato sicuramente. Nonostante un soggetto banalotto il film riesce comunque ad essere molto coinvolgente fino alla fine. Merito di una sceneggiatura perfetta (anche qui senza Oscar) e di un ottimo montaggio.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Giacomovie 27/12/13 10:46 - 1319 commenti

È stato concepito per farne un film rilevante ma non tutto ha ha funzionato. Si riscontrano ricchezza formale, continui cambi di registro, varietà di paesaggi, situazioni e personaggi, ma a volte il film si disperde ingarbugliandosi su se stesso. I momenti di maggior rilievo che emergono (specie nell’ora conclusiva) finiscono per smarrirsi nel deserto in cui per certa parte il film è ambientato. Gli attori di spicco che compongono il buon cast riescono a mostrare le loro capacità e a sollevarlo dalla sufficienza. ***
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)