Cerca per genere
Attori/registi più presenti

VITE PERDUTE

All'interno del forum, per questo film:
Vite perdute
Dati:Anno: 1992Genere: drammatico (colore)
Regia:Giorgio Castellani (Giuseppe Greco)
Cast:Gianni Celeste, Carlo Berretta, Filippo Genzardi, Alfredo Li Bassi, Maria Amato, Salvatore Termini, Maurizio Prollo
Visite:2892
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/12/07 DAL BENEMERITO RENATO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 27/12/07


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Renato 20/1/10 13:11 - 1495 commenti

La vera domanda è: perché diavolo l'ho guardato? Boh, non saprei dirvelo, forse una vena di masochismo, chissà. Eppure già immaginavo il livello di insipienza tecnica, la recitazione amatoriale, la fotografia televisiva e la sceneggiatura confusa... tutto ampiamente confermato. Rimane la curiosità di rivedere le facce note del film Mery per sempre, pellicola ovviamente di tutt'altra categoria.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Cotola 22/4/10 23:36 - 6985 commenti

Pessimo film che cerca di ricalcare le orme dei film risiani (Mery per sempre e Ragazzi fuori) con risultati del tutto imbarazzanti. Rapine e violenza a buon mercato per una pellicola priva di spessore senza una regia degna di questo nome ed una sceneggiatura incapace di disegnare personaggi credibili. Musiche di Simonetti a dir poco deludenti.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Matalo! 12/5/15 9:37 - 1353 commenti

Gianni Celeste, fisicamente mix tra Josè Bodalo e Raf Luca, calvizie in progress, neomelodico, incarnazione confusa di malavitoso cristologico+carogna+ribelle senza causa. Non si capisce da che parte stia il "mitico" regista che in compenso ci regala ultime cene a base di salame e birra Splugen, commissari sosia dello chef Cannavacciuolo e, dulcis in fundo, uno Sportelli veramente craxiano. Il film saarebbe scivolato nel dimenticatoio se il regista non fosse figlio di cotanto padrino. In fondo è proprio la parentela a rendere "offensiva" la pellicola.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Io sognu comunista!". L'invidia per Gesù che in fondo era Re (sic).
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Daidae 1/6/11 11:41 - 2585 commenti

Mediocre (a dir poco) pellicola che prende gli attori delle due opere di Risi e li pone in un contesto di sangue e microcriminalità. L'idea era di per sè buona, ma il film è un po troppo tirato via e gli attori non professionisti, ottimi nelle due opere già citate, qui danno il peggio di sè (in particolare Prollo). Alcune scene e dialoghi sono palesemente copiate da I ragazzi della Roma violenta e I violenti di Roma bene. Non bruttissimo, ma neppure un bel film.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Pinhead80 30/5/11 12:31 - 3431 commenti

Le aspettative erano ben diverse, visti i volti già noti nei film di Marco Risi. Alla fine di due ore estenuanti, invece, si può sicuramente affermare che si tratta di una tremenda ciofeca. Greco va a riciclare personaggi e idee dei film di Risi, senza un minimo di costrutto e di verve. La musica di sottofondo risulta pure fastidiosa ed enfatizza la negatività di alcuni monologhi che tolgono naturalezza alla recitazione. Le storie poi sono strutturalmente impostate male. Pessimo.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Panza   25/11/14 18:41 - 1402 commenti

Partono i titoli di testa e subito ti appioppano una versione di "O Fortuna" di Orff riaggiustata (mi ricorda l'opening di Trinità & Bambino) da un Claudio Simonetti non proprio al top. Noto intanto che il cast è ripreso da Ragazzi fuori, film di due anni prima: sento odore di operazione commerciale per sfruttare l'onda del successo di Mery per sempre. E ci prendo in pieno: per due ore assistiamo a una sequela infinità di scene di malavita, di vita vissuta, di sequestri goffe, mai avvicenti e in molti casi ridicole.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Tomastich 26/1/11 9:17 - 1197 commenti

Quasi un apocrifo del neorealismo di Marco Risi: stiamo parlando del terribile Vite perdute di Giuseppe Greco. Il riciclo di alcuni attori provenienti da quelle pellicole non funziona al meglio, anzi era meglio trovare altri sguardi truci e pure la recitazione è ai minimi livelli. Tuttavia resta il messaggio, il messaggio pessimista per eccellenza, il messaggio che non può cambiare i vezzi di una certa società.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Samuel1979   1/1/14 11:03 - 450 commenti

Ultimo film di un'ideale trilogia, è sicuramente (e di gran lunga) il peggiore. Certe scene in realtà sono ben fatte, ma il doppiaggio (assurdo e irreale) dei personaggi più importanti del film,lo rende privo di efficacia. Inspiegabile la partecipazione di Gianni Celeste. Peccato, perché tutto sommato Berretta e Li Bassi precedentemente avevano destato un'ottima impressione.
I gusti di Samuel1979 (Avventura - Comico - Commedia)