Cerca per genere
Attori/registi più presenti

NOTORIOUS - L'AMANTE PERDUTA

All'interno del forum, per questo film:
Notorious - L'amante perduta
Titolo originale:Notorious
Dati:Anno: 1946Genere: spionaggio (bianco e nero)
Regia:Alfred Hitchcock
Cast:Ingrid Bergman, Cary Grant, Claude Rains, Louis Calhern, Leopoldine Konstantin, Reinhold Schunzel, Moroni Olsen, Ivan Triesault, Alexis Minotis, Eberhardt Krumschmidt, Ramon Nomar
Note:E non "Notorius l'amante perduta"
Visite:2167
Filmati:
Approfondimenti:1) LE FAMIGERATE "TOP TEN": TRA PUBBLICO E CRITICA, 2) LE "APPARIZIONI" DI HITCHCOCK
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 32
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 12/7/07 0:21 - 4483 commenti

In questa pellicola Hitchcock punta alla costruzione e alla descrizione dei personaggi, nel dare loro un’anima con ogni gesto, ogni sguardo, ogni parola. Meno celebrato e meno visto (almeno oggi) rispetto a La donna che visse due volte o Psyco, sempre in primo piano televisivo, è comunque da inserire fra i migliori di sir Alfred.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 27/12/07 15:39 - 10983 commenti

Impeccabile film di spionaggio con il contorno di una storia d'amore drammatica: è uno dei film migliori del maestro inglese, nonché uno dei capolavori noir del cinema degli Anni Quaranta. È inoltre uno dei film più cupi ed amari di Hitchcock, uno dei pochi che non lascia alcuno spazio (nemmeno minimo) all'umorismo. La storia di spionaggio di stampo classico si avvale di un'ottima sceneggiatura ed è stata girata con maestria ed uso magistrale della suspance. Oltre ai due ottimi protagonisti, da segnalare la bella prova di Claude Rains.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 22/7/08 10:06 - 7362 commenti

Donna ingaggiata come spia per carpire i segreti della colonna nazista in Sudamerica. Bella la doppia struttura narrativa: spionaggio e sentimento che si condizionano reciprocamente. Hitchcock compone scene magistrali, imperniate su elementi minimali di normale quotidianità trasformati in sorgente di thriller. Gli ultimi 5 minuti del film sono un tempestoso concentrarsi di emozioni dei diversi personaggi in un’azione semplicissima e “banale”: geniale. Grandiosi l’apparente cinico Grant, l’apparente fragile Bergman e l’apparente glaciale Rains.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 1/1/12 18:29 - 5737 commenti

Celebratissimo dalla critica, rivisto oggi funziona più come somma di parti a sé stanti che preso nella sua interezza: il debole intreccio thriller-spionistico e l’invadente love-story tra l’agente FBI Grant e la “Mata Hari” Bergman non reggono il confronto con i momenti di humour (la Bergman ubriaca al volante), gli attimi di suspense (la chiave, la cantina), non superficiali cenni psicologici (l’affetto edipico tra madre e figlio) e il finale aperto. Un Hitchcock comunque non all’altezza dei suoi tanti capolavori passati e futuri.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La guida in stato di ebbrezza della Bergman; lo zoom sulla chiave.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 8/3/11 23:07 - 7078 commenti

Uno degli Hitchcock più belli di sempre, anche se non molti lo sanno. Nulla è lasciato al caso e pur non essendo un thriller in senso stretto (è una spy-story), contiene tantissime scene piene di tensione emotiva. Merito della bella e raffinata sceneggiatura scritta dal grandissimo Ben Hecth. La regia del maestro poi è un fuoco d'artificio continuo tanto da contenere molte scene di culto e quindi imperdibili. Eccellenti le prove del cast. Si vede e si rivede senza stancarsi assolutamente mai.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I baci tra Grant e la Bergman. Lo zoom sulla chiave della cantina. La tazzina di caffè.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 3/1/12 15:11 - 8235 commenti

Come trasformare una ordinaria trama spionistica in una straordinaria storia di vendetta sessuale incrociata... Cary Grant costringe la donna che lo ama e che lui disprezza a diventare la moglie di un altro, gettandola fra le braccia di Rains. Ma Rains a sua volta, pur amando la moglie, non può anteporla alla madre dominatrice (e castratrice). Inizio un pò lento, ma ripagato da un crescendo di tensione che culmina col più famoso bacio dello schermo. Finale molto bello, che lascia all'immaginazione trarre le dovute conclusioni. Capolavoro.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 16/6/08 9:33 - 2488 commenti

Buon film di spionaggio che merita sicuramente di essere visto; Hitchcock ci regala un finale teso e spietato che merita da solo il prezzo del biglietto. Ciò che rende la pellicola buona, ma non ottima, è la prima parte: si fa un po' fatica ad entrare nel meccanismo della storia, poi invece tutto fila liscio, anche grazie alla grande interpretazione degli attori principali. A mio giudizio non tra i capolavori del grande maestro, ma comunque molto valido.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 12/5/08 16:04 - 4729 commenti

Da riscoprire. Ottimo film di spionaggio carico di tensione, col bravo Cary Grant e la notevole Joan Fontaine. Si distingue anche Claude Rains. Azzeccati sceneggiatura, scenografia, dialoghi e introspezioni psicologiche dei personaggi. Davvero molto riuscito.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 4/4/16 22:35 - 3115 commenti

Meritevole di prender posto sul podio assoluto hitchcockiano, una pellicola che bilancia perfettamente anima e matematica perfezione, in grado di sintetizzare il meglio dell'Hitch che è stato e che sarà, in cui intrigo spionistico, sentimenti repressi, tocchi morbosi (l'ambiguo rapporto madre-figlio) e crudeltà (cupissimo il secondo tempo) si completano a vicenda impiegando sempre nella maniera meno scontata la complessità e l'ambiguità di ogni singolo personaggio. A completare il quadro bei colpi di scena e un cast prevedibilmente impeccabile.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Capannelle 30/9/08 19:06 - 3582 commenti

C'è molto più melodramma che spionaggio o tensione in questo Hitchcock. A fronte di un finale geniale c'è però uno sviluppo abbastanza lento della storia e troppo focalizzato sui primi piani dei due protagonisti. Gli attori sono bravi, non c'è che dire, il regista dimostra già padronanza e carattere, ma avrei preferito un respiro più ampio. Non è un Hitchcock minore, è diverso, ma che traccia un solco meno profondo rispetto ad altri suoi film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La discesa della scala e il gioco delle parti tra i protagonisti.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Matalo! 17/10/12 13:54 - 1360 commenti

Rasentiamo la perfezione formale. I tempi narrativi sono perfettamente dosati, come la capacità di usare il carisma dei divi (sempre grandioso Grant, perfetta la Bergman) e la sensualità che emanano. Inoltre Hitchcock utilizza con grande sensualità il mezzo (basti pensare al dolly che scende nel salone durante la festa per capire come si regga bene questo impianto fatto di molti primi piani e rari ma inebrianti movimenti). La capacità di creare figure femminili del regista qui raggiunge una vetta. Impossibile non essere empatici con la Bergman.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Delvin annuncia la missione durante la cena in terrazzo; La Bergman inquadrata da un finestrino con griglia: è in trappola.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Zender   10/4/14 17:03 - 264 commenti

Amore e spionaggio in trasferta "virtuale" a Rio (i falsi fondali non si contano), con Grant e la Bergman a rimpallarsi tacitamente le responsabilità per il mancato decollo della loro love story. Mirabile fusione di generi che Hitch sublima grazie a una regia impeccabile. Cary Grant professionalmente distaccato fa da ideale contraltare a una Bergman più sensuale e coinvolta, ma è la progressiva escalation di tensione a far vibrare il film, chiuso poi al meglio senza un solo fotogramma di troppo! Commuove la varietà di stati d'animo evocati.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: In cantina durante il party, con doppio patatrac: imprevedibile e riparabile il primo, prevedibile e irreparabile il secondo.
I gusti di Zender (Comico - Fantascienza - Horror)

Harrys 20/3/10 12:13 - 679 commenti

Superba commistione tra spy-story e melodramma: due dei territori più bazzicati dall'autore. Hitchcock si mostra disinteressato al lato prettamente "scientifico" dell'uranio (tant'è che il protagonista Cary Grant lo tocca, lo annusa e quasi lo assaggia!), giocando le sue carte nel ben più efficace clima di oppressione, di vigilanza dell'ignoto, mai anarchico o caotico, ma maledettamente organizzato, il perno principe del meccansimo della suspance. Due le sequenza memorabili: il party ed il finale (che ricorda Viale del tramonto). ****1/2
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

Ghostship 8/6/08 13:59 - 394 commenti

Una storia d'amore, un thriller ad alta tensione. La misura è tutta qui. Il problema è nel dosaggio, ma quando si è nelle mani di un maestro non c'è nulla di cui preoccuparsi. Tutto viene calibrato alla perfezione ed alcune sequenze (come quella della cantina) faticano a trovare rivali anche nella streminata ed accellente produzione Hitchcockiana. Fotografia lucente, interpretazioni perfette. MUST.
I gusti di Ghostship (Giallo - Horror - Thriller)

Lovejoy 21/12/07 18:22 - 1825 commenti

Scritto dal grande Ben Hecht e diretto con la consueta maestria dal Maestro del Brivido, un elegante noir con venature romantiche che la storia del cinema ci ha saputo regalare. I personaggi sono ben approfonditi e impersonati magnificamente da un cast che oggi è irripetibile. Grant è maestoso, cosi come la bellissima Bergman e la bravissima Konstantin. Ma il migliore del cast è l'indimenticabile Claude Rains nella bella parte di Sebastian, con la quale ha condiviso una meritata nomination agli Oscar.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bacio tra Grant e la Bergman; "Sebastian" Rains viene richiamato dai suoi superiori per essere giudicato.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Rambo90 6/8/10 3:34 - 5932 commenti

Capolavoro del maestro Hitchcock, che riesce a fondere alla perfezione thriller spionistico e film romantico. Bravissimi gli interpreti, Grant nei panni della spia innamorata (che riprenderà parzialmente in intrigo internazionale) e la Bergman tormentata dai suoi doveri come agente e dall'amore per il primo; notevole anche Rains, cattivo fondamentalmente vigliacco strumentalizzato dai suoi capi. Molte inquadrature e il ritmo sono da film perfettamente moderno, imperdibile.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 11/11/10 16:10 - 4099 commenti

Volutamente elegante nelle forme, negli abiti, nei modi, nelle ambientazioni e nei dialoghi, con personaggi appartenenti ad una classe sociale elevata, in contrasto con una sentimental-spy story che porta lo spettatore in uno stato perenne di ansia e di tristezza, anche se in fondo prevede (o spera) un finale consolatorio e liberatorio. Magistrale l'uso della MDP da parte del regista e una fotografica in un b/n che si incupisce negli interni della villa-prigione avvelenata dalle cantine ai piani superiori. Particolari curati. Ben intrepretato.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Myvincent 9/11/10 13:26 - 2333 commenti

"Notorio" è il comportamento della protagonista, ritenuto scandaloso ed immorale, che ci proietta in un clima di guerra fredda, dove la paura viene anche dal nucleare. Film prototipico per classe, bellezza, tensione, ma anche romanticamente drammatico. Vive della luce ancora intatta dei suoi indimenticati protagonisti Ingrid Bergman e Cary Grant. Sessualità esplicita e regale...
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Minitina80 28/2/16 10:59 - 2020 commenti

Inizia in maniera assolutamente ordinaria, come qualunque altro film, salvo poi cambiare registro per entrare nel vivo, lentamente. Magistrale e stupefacente l’uso della macchina da presa, graduale rilascio della tensione, bianco e nero elegante e fascinoso, protagonisti superlativi e sceneggiatura costruita sapientemente senza nulla lasciato al caso, compreso la geniale idea del finale aperto. Siamo appena nel 1946, eppure il livello è elevato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Luchi78 24/5/11 16:22 - 1521 commenti

Perfetto mix di sentimentalismo e thriller, grande interpretazione degli attori (su tutti la Bergman in un ruolo che la rende vittima e carnefice, spietata ma adorabile). Hitchcock parte piano, ma nella seconda parte il film prende decisamente il volo: da mozzafiato la scena della bottiglia in cantina. Ottimo e per tutti i gusti.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Faggi 7/4/16 19:13 - 1414 commenti

Rivisto più volte; è una delle magie di Hitchcock, la trasmutazione del thriller in storia d'amore e viceversa. Non è perfetto perché (a mio modestissimo parere e per il mio gusto) l'aspetto melodrammatico è un po' patetico e invadente. Per il resto tutto è magnifico, coinvolgente, magistrale e (perché no?) sperimentale (penso all'uso della suspense). Comunque intramontabile.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Disorder 18/7/15 16:00 - 1388 commenti

A mio parere uno degli Hitchcock più sopravvalutati di sempre. Un buon film, ci mancherebbe, ma assolutamente non quel capolavoro di cui si sente parlare. La trama è molto semplice (fin troppo) e il ritmo molto lento. Alcuni snodi poi sono davvero ingenui. Per contro, grandissima prestazione della coppia Grant-Bergman, oltre alla solita regia perfetta e curata del maestro inglese. Un discreto film insomma, sicuramente guardabile ma inferiore alle aspettative.
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Pessoa 31/1/17 0:35 - 1003 commenti

Film atipico del Maestro e a mio avviso non fra i suoi capolavori. L'intreccio della spy-story e dell'idillio romantico è ostacolato dal livello diseguale dei dialoghi di ciascuna parte. Stiamo comunque parlando di empireo per cui il brivido e la suspence sono assicurati, assieme a una regia che come al solito non trascura nessun dettaglio e si fa esplorare con piacere. Monumentale la Bergman, di altissimo livello le recitazioni di Grant e della Konstantin, una delle figure femminili più forti dei film di Hitch. Imperdibile, naturalmente!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La guida della Bergman ubriaca; Il rapporto madre-figlio; Il finale.
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)

Bruce 17/11/08 10:35 - 935 commenti

A metà tra melodramma e thriller di spionaggio. Lento ma impeccabile. La Bergman è bravissima in un ruolo non facile e Cary Grant imperturbabile ed efficace. L'intreccio è curioso e anche scabroso, soprattutto pensando all'epoca (1946). Bel film, ma di sicuro Hitchcock ha fatto di meglio.
I gusti di Bruce (Giallo - Poliziesco - Thriller)

R.f.e. 10/11/10 10:44 - 819 commenti

Fondamentale capolavoro hitchcockiano, anche se spesso sottovalutato. A mio avviso è il vero, misconosciuto prototipo occulto - più ancora di Intrigo internazionale, in un certo senso - dei film di spionaggio con elementi romantici ed elegantemente sexy, dell'agente segreto fascinoso alla James Bond insomma. Geniale l'idea di spezzettare il famoso bacio per aggirare la censura, rendendolo così, paradossalmente, molto più sensuale. Unica cosa che non mi convince è la Bergman, che non ho mai considerato una gran bellezza.
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Mdmaster 10/11/10 11:21 - 802 commenti

Splendida opera di Alfred, qui impegnato più sul melodramma e, ovviamente, a creare a sua tipica maniera una tensione allucinante, che il finale riuscirà a malapena a stemperare. Inizialmente il rapporto tra Grant e la Bergman è quasi scherzoso, ma lentamente il clima diverrà soffocante e le interpretazioni dei due attori sempre più centrali; soprattutto la Ingrid è davvero una gioia per gli occhi: una donna presa tra l'amore, la paura e lo scandalo. Da non dimenticare anche la prova di Rains. Capolavoro di Hitchcock, da vedere e rivedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La disperata corsa finale di Grant.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Nancy 18/12/12 0:52 - 770 commenti

Un film difficilissimo da incasellare in un genere solo poiché contiene in sé molti temi e sfaccettature: si va dal thriller hitchcockiano nudo e crudo alla forte componente romantica e mélo, trattata sempre tuttavia con sobrietà dal regista che in questo film racchiude molti dei punti cardine del suo modo di fare cinema. Una bella trama sostenuta da due ottimi attori (Grant e Bergman) ci regala uno spettacolo intramontabile, che risente solo di qualche lentezza nella prima parte. Ma quando ingrana, l'emozione è garantita.
I gusti di Nancy (Commedia - Drammatico - Thriller)

Almicione 10/5/13 1:13 - 765 commenti

Capolavoro indiscusso del maestro del brivido. La sceneggiatura è metà dell'opera: l'intreccio è ingegnoso senza essere complicato e avvincente grazie ai numerosi colpi di scena. La trama viene presentata ottimamente dal punto di vista di Alessio oltre che da quello di Elena, coinvolgendo sempre più lo spettatore "onnisciente". La regia è essenziale nonostante qualche discutibile scelta. Da notare una mirabile Bergman e un bravo Rains che ben incarnano i loro personaggi. Davvero pochi gli errori in questa pellicola straordinaria.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La suspense nella scena della cantina.
I gusti di Almicione (Drammatico - Gangster - Thriller)

Graf 2/6/12 0:16 - 628 commenti

Per Truffaut è il più bel film di Hitchcock, dotato di una sceneggiatura perfetta. Certamente è un film abbagliante che conserva una sorprendente freschezza ancora oggi. Un gioco di realtà e di apparenze, un poliziesco che sfocia in una passionale storia d’amore sullo sfondo della denuncia politica della crudeltà del Nazismo. La disillusione di lui, la disperazione di lei: notazioni empiriche e psicologiche dentro un film che avanza come un teorema astratto ma che si nutre di un realismo dolente mai di maniera. Mac Guffin e abissi umani insondabili.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La straordinaria carrellata con zoom sulla chiave.
I gusti di Graf (Commedia - Poliziesco - Thriller)

Tomslick 28/3/10 12:56 - 205 commenti

"La quintessenza di Hitchcock", lo definisce Truffaut. Non so se sia davvero così (Vertigo?), ma è di certo una delle sue opere migliori, e, anche se può non sembrare, una delle sue più personali. L'emozionante maestria con la quale Sir Alfred riesce a tenerci avvinti in egual modo alla storia d'amore e a quella di spionaggio è straordinaria, coadiuvato da un altrettanto straordinario trio di protagonisti in vero stato di grazia. In più, la mano del regista nel condurre la macchina da presa raggiunge qui uno dei suoi apici. Fondamentale.
I gusti di Tomslick (Azione - Drammatico - Fantascienza)

Coyote 7/5/13 10:21 - 185 commenti

Un film che mantiene un fascino inalterato dal tempo, nonostante la lentezza della prima parte. Hitchcock riesce a gestire magistralmente l’equilibrio tra la spy story e l’intreccio sentimentale e crea un finale veramente ben congegnato, carico di tensione nonostante l’assenza di veri e propri colpi di scena. Vista 70 anni dopo la realizzazione del film, l’ambientazione di Rio de Janeiro è ancora più curiosa.
I gusti di Coyote (Drammatico - Giallo - Poliziesco)

Luras 4/9/16 22:19 - 137 commenti

Come anche per altri lavori, Hitchcock fonde insieme amanti e spie, giallo e rosa. Il risultato è un'intensa storia di spionaggio con un grande sottofondo sentimentale, tipico del Maestro. I due protagonisti sono bene in parte e la tensione è davvero orchestrata ottimamente, in crescendo, con un finale sofferto, degno di una trama spionistica. Non ci sono momenti di grandissimo impatto come in altre sue pellicole, però è un prodotto veramente completo e di classe.
I gusti di Luras (Animali assassini - Horror - Thriller)