Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IMMACOLATA E CONCETTA - L'ALTRA GELOSIA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/12/07 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 16/9/09 7:21 - 11004 commenti

Film di esordio del regista partenopeo Salvatore Piscicelli (che lo ha scritto con la moglie Carla Apuzzo), Immacolata e Concetta è un melodramma sull'amore lesbico, realizzato senza concessioni alle facili morali ma in modo duro e contrario al politically correct (finale compreso). Ne deriva un aumento della credibilità della storia a cui contribuisce l'ottima interpretazione di tutto il cast (composto anche da attori non professionisti).
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Undying 14/9/09 18:28 - 3875 commenti

Esordio alla regia per il napoletano Salvatore Piscicelli, autore eccentrico e ingiustamente poco noto a dispetto d'una manciata di pellicole erotiche di certo interesse. Erotico (ma con valenze sociali non indifferenti) è, infatti, anche questo film -come traspare dal titolo- che analizza l'insolita relazione tra Immacolata (Ida Di Benedetto) e Concetta (Marcella Michelangeli), sviluppata dietro una permanenza carceraria e destinata a chiudersi in tragedia. Scritto dal regista in collaborazione con la moglie (Carla Apuzzo), il film tratta con coraggio l'amore diverso in un contesto reticente.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 15/12/07 17:41 - 5737 commenti

Piscicelli affronta coraggiosamente e con serietà i temi dell’emancipazione, del lesbismo e della famiglia omosessuale in un microcosmo partenopeo dove ancora vigono non solo oppressive leggi maschiliste e patriarcali, ma anche rigide norme sul delitto d’onore e il tradimento che finiscono con il contagiare anche una delle due “diverse”. Stile scarno, quasi documentaristico con rapide incursioni ai limiti del porno ed accenni fassbinderiani (i crudeli rapporti di potere). Intense le interpretazioni delle due protagoniste.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 29/4/10 11:09 - 1495 commenti

Dramma a tinte forti, ottimamente tenuto da un regista esordiente. Lo stile delle riprese è molto naturale, e la storia viene raccontata con qualche ellisse ma tutto sommato in modo tradizionale. La Di Benedetto mi ha sinceramente colpito con un'interpretazione coi fiocchi, di quelle che si ricordano; mentre la Michelangeli (doppiata) attraversa tutto il film con l'aria di una tossica in crisi di astinenza. Notevole.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Cotola 3/5/10 0:38 - 7099 commenti

Bella storia d'amore al femminile diretta da un regista napoletano che non ha avuto nel corso degli anni il credito che meritava. Un film crudo e coraggioso, compreso il finale, che affronta tematiche inusuali e scabrose ma lo fa con grande sobrietà narrativa senza dare spazio a pruriti lascivi e gratuiti e con un rigore visivo che non presenta alcun compiacimento stilistico e che è perciò degno di nota. Davvero bravissime le due interpreti principali.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 13/10/17 11:13 - 8309 commenti

Immacolata e Concetta, dopo essersi conosciute in carcere, decidono di vivere insieme nonostante la prima sia sposata ed abbia una figlia. Affermazione coraggiosa del diritto alla propria identità sessuale che però non si traduce in emancipazione dai ruoli tradizionali di coppia, per cui l'amore è sempre sinonimo di possesso esclusivo ed il "tradimento" una colpa da punire, come mostrato nel finale in chiave melodrammatica. Questa contraddizione insita nei personaggi rende il film più realistico, dato l'ambiente socio/culturale in cui la storia è ambientata, ma anche più cupo, pessimista.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Nando 10/9/10 14:57 - 3350 commenti

Piscicelli esordisce alla regia con questo melodramma a tinte fosche incentrato su un amore saffico ambientato nel Meridione proletario in cui si cerca un'introspezione psicologica dei personaggi. Cast egregio e narrazione torbida che non può non portare ad un finale crudo.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)