Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UNA NOTTE PER MORIRE

All'interno del forum, per questo film:
Una notte per morire
Titolo originale:Fanatic
Dati:Anno: 1965Genere: thriller (colore)
Regia:Silvio Narizzano
Cast:Stefanie Powers, Tallulah Bankhead, Peter Vaughan, Maurice Kaufmann, Yootha Joyce, Donald Sutherland, Gwendolyn Watts, Robert Dorning, Philip Gilbert, Winifred Dennis, Diana King
Note:Aka "Die! Die! My Darling!", "Die die, my darling!"
Visite:1364
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/12/07 DAL BENEMERITO DEEPRED89

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 7/3/08 1:17 - 7078 commenti

Thriller d’atmosfera in puro stile Hammer, con poco sangue e violenza, che vorrebbe puntare tutto su una tensione psicologica che però stenta a fare capolino durante la pellicola. Certo la confezione è più curata del solito e gli attori sono bravi, ma la sceneggiatura tira lo sbadiglio ed i momenti interessanti sono davvero pochi. In ogni caso c’è di peggio.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Ciavazzaro 19/8/13 20:38 - 4729 commenti

Ottimo thriller hammeriano. Straordinaria l'invasata religiosa Tallulah Bankhead, ottima come vittima la Powers, viscido Vaughan e c'è pure Sutherland che fa il minorato mentale. Il film si regge sulla magistrale interpretazione della protagonista, ma anche su una buona atmosfera angosciante. Da citare il delirio della Bankhead quando è da solo in camera da letto, o il finale. Merita.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La protagonista che odia il rosso vede con disgusto la macchina del protagonista completamente rossa!
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 4/12/07 15:24 - 3115 commenti

Piacevole thriller della Hammer. La regia è discreta (anche se non memorabile), gli attori passabili ma non eccellenti (nulla di eccezionale la protagonista e troppo sopra le righe la Bankhead) e le musiche di routine. Però la tensione è inaspettatamente alta e soprattutto riesce a reggere perfettamente fino alla fine (il che è un gran pregio). Inoltre la storia è molto semplice ma non ha nessuna inutile divagazione e riesce ad essere coinvolgente e piuttosto angosciante. Merita decisamente il recupero.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Rambo90 22/4/19 2:22 - 5930 commenti

Thriller dall'impostazione classica, ma con una buona tensione. Si parte con un inizio leggero per poi far montare all'improvviso la follia della protagonista; da lì si rimane agganciati alla storia, anche se la sceneggiatura presenta soluzioni prevedibili. Buona la regia e ottimo lo scontro di caratteri tra la Powers e una superlativa Bankhead. Fotografia dai colori accattivanti.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Nicola81 2/10/16 17:35 - 1719 commenti

Nei primi trenta minuti sembra di assistere a una commedia nera, poi si fa sul serio. Narizzano dirige con efficacia un thriller che, pur non riservando veri e propri colpi di scena, è caratterizzato da un'atmosfera e una tensione discretamente efficaci. Molto brave le due protagoniste: se per lo spettatore è inevitabile solidarizzare con la vittima Powers, si può comunque provare solidarietà anche per la Bankhead (una fanatica religiosa, ma anche una madre che non riesce a superare il dolore per la perdita del figlio). Splendida la fotografia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Stefania 9/1/11 4:20 - 1600 commenti

Thriller non molto sofisticato, la suspence è garantita non tanto dalla trama (si sa subito chi è l'antagonista, se ne conoscono le motivazioni, la tattica, gli scopi), quanto da una sapiente confezione, che avvolge il tutto di ombre inquietanti tanto da far sembrare la villetta un castello gotico, il giardino un bosco minaccioso, il laghetto una fatale palude.E la regia sa come far crescere la tensione, suggerendo vie di fuga e soluzioni anticipate, per poi farci ripiombare di colpo nell'angoscia. Discreto tardo-Hammer!
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Fedeerra 28/11/17 5:34 - 292 commenti

Palustre, femmineo, morbosissimo, Hammer d'antan di un estetismo splendido quanto tragico. Un film straordinaro che riesce, soprattutto grazie alla caratterizzazione degli scenari, a tenere sempre altissimo il livello di guardia dello spettatore. Una casa gotica (e una prigione) ricettacolo di ossessioni religiose e sessuofobiche. Immensa l'interpretazione di Tallulah Bankhead, che descrive perfettamente il baratro di follia repressa di cui è (in)consapevolmente prigioniera.
I gusti di Fedeerra (Drammatico - Horror - Thriller)