Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL BACIO DELLA TARANTOLA

All'interno del forum, per questo film:
Il bacio della tarantola
Titolo originale:The kiss of the tarantula
Dati:Anno: 1975Genere: animali assassini (colore)
Regia:Chris Munger
Cast:Suzanna Ling, Eric Mason, Jay Scott, Linda Spatz, Herman Wallner, Beverly Eddins, Patricia Landon
Visite:1231
Il film ricorda:Willard e i topi (a Markus, Buiomega71)
Filmati:
Approfondimenti:1) GUIDA AL CINEMA DEI RAGNI ASSASSINI
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/11/07 DAL BENEMERITO MARKUS POI DAVINOTTATO IL GIORNO 6/12/12


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Ciavazzaro 2/1/13 21:53 - 4723 commenti

Buon horror con una bella atmosfera decadente e morbosa. Ottima la Ling angelo e demonio, ragazza smarrita e crudele spietata assassina allo stesso tempo, che risulta molto più simpatica delle sue vittime. Viscido e incestuoso Mason. Gli omicidi risultano inquietanti (quello al drive in, con la ragazza sgozzata dal finestrino rotto) e ben realizzati (claustrofobico quello nel condotto chiuso). Cito anche il notturno delitto nel bosco. Il finale, poi, è deliziosamente crudele e "sepolcrale".

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli omicidi al drive in e nel condotto; La Ling che parla ai suoi ragni dicendogli che se venisse catturata sarebbe la fine pure per loro; Il finale.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Markus 25/11/07 16:40 - 2898 commenti

Sulla scia del successo di Willard e i topi ecco un film che imita i suoi tratti distintivi: servirsi di animali per vendetta personale, in questo caso delle tarantole. L’atmosfera cupa della provincia americana, lo squallore delle ambientazioni e alcune venature della personalità della protagonista creano il clima adeguato per un racconto dai toni noir certamente inchiodato al periodo d’uscita del film ma ancora per certi versi raccapricciante. Gli omicidi compiuti con dei grossi ragni possono provocare qualche convulsione d’orrore a chi soffre di aracnofobia... siete avvisati!
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Herrkinski 23/8/15 19:20 - 4394 commenti

Irresistibile per gli amanti dell'horror settantiano, di cui il film è un fulgido esempio. La fotografia povera, la sensazione di vecchiume degli ambienti, la OST e le riuscite scene di morte aumentano l'atmosfera morbosa; la bionda Ling è perfettamente in ruolo e caratterizza bene il personaggio, oltre ad aver dimestichezza con gli aracnidi; mason è lurido a dovere e il regista crea situazioni di tensione ben architettate, con un bel finale. Decisamente da rivalutare, imperdibile per chi ama certe derive low-budget e oscure dell'horror '70s.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Al drive-in.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Anthonyvm 28/8/19 15:04 - 967 commenti

Notevole entry nel vasto panorama degli animaletti killer il cui modello è chiaramente Willard e i topi. La protagonista femminile (la bellissima e brava Suzanna Ling, qui alla sua unica prova attoriale) e i suoi morbosi segreti familiari conferiscono al film un'inquietante sottigliezza e un'efficace atmosfera malsana. Merito forse anche della grana anni '70 della pellicola e delle musiche angoscianti. Qualche limitatezza economica si nota (i filtri notte), ma è compensata da alcune ottime sequenze di morte. Per gli amanti del genere da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli amici uccisi al drive-in con tanto di sgozzamento via finestrino; L'attacco dei ragni nel condotto dell'aria; Il finale à la Edgar Allan Poe.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Fedeerra 19/12/17 6:35 - 285 commenti

Una Carrie priva di telecinesi ma attorniata da pericolosissime, fedeli tarantole. Suzanna Ling, bravissima, interpreta una giovane e innocente fanciulla relegata ai margini della società, bullizzata dai compagni di scuola ma forte del suo innato e nascosto sadismo "animalesco". Il film non vanta momenti di regia straordinari, ma riesce a far emergere la violenza e il lato oscuro dei personaggi. Finale crudele, chiuso in un mutismo raggelante e con un momento claustrofobico da cardiopalma.
I gusti di Fedeerra (Drammatico - Horror - Thriller)