Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BASTA CON LA GUERRA... FACCIAMO L'AMORE

All'interno del forum, per questo film:
Basta con la guerra... facciamo l'amore
Dati:Anno: 1974Genere: comico (colore)
Regia:Andrea Bianchi
Cast:Jacques Dufilho, Dagmar Lassander, Vincenzo Cudia, Dada Gallotti, Lucio Flauto, Nicolas Barthe, Mario Brega, Sonia Calatroni, Alessandro Perrella, Torquato Tessarini, Eugenio Rovida, Pierpaolo Boccardi, Francesco Parisi
Note:Aka "Basta con la guerra facciamo l'amore"
Visite:1432
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/11/07 DAL BENEMERITO MARKUS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 3/1/17 0:21 - 4468 commenti

Tremendo filmetto che, nonostante il tema, non riesce neppure a incuriosire, non solo, si badi bene, per il "già visto" (non manca neppure una servetta con cadenza dialettale), da Grazie zia in poi, ma per il modo terribile in cui la vicenda è narrata. Si arriva in fondo quasi stremati, sopravvivendo solo perché la Lassander è sempre uno spettacolo e perché Dufilho, anche in operucole come queste, riesce a mostrare il suo talento.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Undying 30/7/08 20:44 - 3875 commenti

Colonello preoccupato per le difficoltà del nipote insorte in seminario (ad approcciare l'altro sesso, s'intende), ricorre all'esperienza della moglie e della disinvolta cameriera per pòrci una pèzza. Piero Regnoli (in sceneggiatura) + Andrea Bianchi (alla regia) = pellicola "bis" di inarrivabile splendore. Vista con gli occhi di oggi appare un fallimento (a comiciare dal titolo che proprio non c'ha azzeccato, purtroppo) su tutti i fronti. Regia assente, dialoghi penosi, scenografie poverelle. Unico punto a favore: la teutonica Dagmar Lassander, all'epoca al top dello splendore (fisico).
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Cotola 22/8/17 10:20 - 7048 commenti

Onestamente non si capisce come possa far ridere un film pieno di situazioni viste e riviste in tantissime pellicole. Qualche blando sorriso lo provoca, ma il divertimento è quasi del tutto assente e la comicità è ben altra cosa. La Lassander è spettacolare; Dufilho è bravo, ma per il resto c'è poco da divertirsi e spesso ci si annoia anche un po'. Mezzo pallino, forse generoso, in più del minimo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Se fossi fortunato come sono sfortunato, sarei fortunatissimo". Il generale che dà lezioni di seduzione alla cameriera. .
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Markus 24/11/07 12:37 - 2934 commenti

Il simpatico Jacques Dufilho (nell'eterno ruolo di militare fascistoide dalle buffe espressioni facciali) e le grazie di Dagmar Lassander (nel fiore della sua prorompente bellezza) sono i soli motivi d'interesse di questa farsa a tratti agghiacciante che, annaspando, procede con momenti da commedia degli equivoci - dagli aspetti vagamente sexy - arricchita dalle solite musichette settantiane a mo' di marcetta. Il film gira attorno a uno sconosciuto coprotagonista (Vincenzo Cudia, in un suo one-shot). Dada Gallotti interpreta una servetta tutto-pepe.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Marcolino1 4/11/16 23:11 - 402 commenti

Dopo i simpatici titoli di testa cartoonistici si sviluppa una storia già vista altrove (vedi Innocenza e turbamento e Voto di castità), però qui manca la carica erotica e la morbosità dei sopracitati film. Un paio di colpi di scena che irrompono nella vicenda non alzano granché il tono. La parodia grottesca dei militari è discretamente riuscita, grazie ai bravi caratteristi, ma è stata sfruttata in un'infinità di altre pellicole. Trita e ritrita anche la cameriera col pesante e forzato accento romagnolo.
I gusti di Marcolino1 (Documentario - Fantascienza - Musicale)