Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• THE SHIELD (7 STAGIONI)

All'interno del forum, per questo film:
• The Shield (7 stagioni)
Titolo originale:The Shield
Dati:Anno: 2002Genere: fiction (colore)
Regia:Shawn Ryan
Cast:Michael Chiklis, Walton Goggins, Michael Jace, Jay Karnes, Catherine Dent, Benito Martinez, CCH Pounder, Kenny Johnson, Cathy Cahlin Ryan, David Rees Snell
Visite:1366
Filmati:
Approfondimenti:1) "THE SHIELD" STAGIONE PER STAGIONE
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 14
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/11/07 DAL BENEMERITO ARMANDYNO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 29/7/10 6:24 - 10928 commenti

Ottima produzione televisiva americana che offre un quadro verosimilmente realistico dei corpi di polizia delle grandi realtà americane. La serie si segnala per una ricostruzione ambientale particolarmente curata, le buone sceneggiature e l'ottimo livello delle interpretazioni con un cast valido ed eterogeneo.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Schramm 15/11/09 18:56 - 2316 commenti

Shakespeare incontra Ellroy che incontra Doestoevskij che incontra Lansdale che incontra Eschilo. L'eroismo della colpa. La necessità della corruzione. La legge che si fonda e si sfonda senza soluzione di continuità sul proprio essere trasgredita proprio dai suoi tutori e fautori. Elogio della sfumatura e del tradimento, di se stessi anzitutto. Una regia che abbraccia il Dogma 95, uno script più ricattatorio del più bastardo Von Trier, un parco attori da capogiro capitanato da un Chiklis monumentale e indimenticabile per intensità, una costellazione di turning points da emicrania, e una dirittura d'arrivo da cedimento del miocardio. Imprescindibile.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Daniela 26/4/12 10:28 - 8088 commenti

Dutchettino è un pò infantile e talvolta permaloso, però è un omino d'oro e ogni donna con un pò di sale in zucca se lo prenderebbe ad occhi chiusi, ed invece tutte cascano ai piedi di Vic, il suo collega bugiardo, corrotto ed assassino. D'altra parte è proprio l'aver messo al centro della storia un tal bastardo la chiave del successo di questa serie poliziesca ad alto tasso di violenza, eccellente fino alla 4a stagione, con alti e bassi nelle successive ma sempre ben sopra la sufficienza, ricca di personaggi a tutto tondo, ben caratterizzati dai rispettivi interpreti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Shane Vendrell, amico del cuore di Vic (di cui costituisce la versione stupida): talvolta ho avuto voglia di entrare nella TV per menarlo di brutto.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Mascherato 29/7/08 13:27 - 583 commenti

Nell'Italia dei marescialli Rocca e delle squadre di distretti di polizia, quando potrà capitarvi di gustarvi una serie tv in cui il protagonista/eroe è un figlio di puttana corrotto che nel primo episodio elimina una possibile talpa degli interni intrufolatosi nella sua "sporca cinquina"? Il fatto è che dovunque ti giri è una parata della desolazione umana: il capitano ambizioso, il bravo detective con impulsi omicidi (strangola un gatto dopo un interrogatorio ad un s.k.), il nero gay con sensi di colpa religiosi. Logico che Vic Mackey susciti empatia! E scattano i nostri di sensi di colpa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Diversi sganassoni nello stomaco, ma il rapporto orale cui è costretto Aceveda, minacciato di morte, è di quelli che restano.
I gusti di Mascherato (Fantascienza - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 16/11/09 13:09 - 4723 commenti

Serie abbastanza originale, che anche se non mi ha fatto proprio impazzire è meritevole della visione. Merito di una buona sceneggiatura e soprattutto di un ottimo cast nel corso delle stagioni. Pur non essendo un capolavoro assoluto (ritengo sia un po' sopravvalutata), merita la visione.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Hackett 31/12/17 12:34 - 1599 commenti

Eccellente serie poliziesca che sicuramente ha lasciato una traccia indelebile nello sterminato panorama televisivo contemporaneo. Un intreccio mozzafiato tra delitti, tradimenti e poliziotti a doppia faccia in un quartiere difficile di Los Angeles. Ispirata a uno scandalo di corruzione di fine anni '90, la serie è scritta magistralmente e girata con un ritmo forsennato, inquadrature sporche e immagini forti. Personaggi caratterizzati benissimo e memorabili.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Piero68 9/7/18 10:14 - 2651 commenti

Logica conseguenza di prodotti come Hill Street e/o N.Y.P.D. Per quanto sia forse la serie più politicamente scorretta nel suo genere, rimane comunque molte spanne sotto al capostipite Hill Street che rimane ancora oggi inarrivata e inarrivabile. Sicuramente una buona produzione, ma lo sporco che dovrebbe permeare i personaggi si respira poco o niente, visto il taglio troppo patinato che la serie offre in molte circostanze. Senza contare che è solo grazie al buon cast se si riesce a mettere le pezze dove la sceneggiatura non arriva.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Il Dandi 27/7/10 4:05 - 1588 commenti

Tra le migliori serie del decennio, spietata e violenta: squadra di poliziotti corrotti (che comunque parallelamente svolgono bene anche il resto del lavoro) in un ghetto di Los Angeles che sembra la striscia di Gaza. Quando si dice "il più pulito c'ha la rogna". Soggetto interessante e ben sviluppato, anche se alla lunga un po' ripetitivo e nelle ultime stagioni si rischia l'effetto telenovela-pulp. Cast eccezionale, interessante la realistica fotografia e la regìa volutamente mossa come un film amatoriale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il detective Dutch che strangola un gatto per comprendere la psicologia di un killer imparando cosa vuol dire uccidere.
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Mickes2 11/4/12 11:46 - 1551 commenti

Elegiaca, sulfurea, disperata, agghiacciante, disillusa, funambolica cavalcata sull'antieroismo, l'individualismo sopra ogni cosa, la corruzione, le nefandezze morali. "Cane mangia cane" non è più un semplice detto. L'oblio fisico e soprattutto comportamentale trattato con i guanti... da carpentiere. Regia brillante e spietata, sempre funzionale in un crescendo stilistico e una maturità estetica palpabili, stagione dopo stagione. Volendo rimanere pacati nel giudizio, Chiklis è solo superlativo assoluto. Finale indimenticabile. ****!
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Jena 21/5/17 16:10 - 1022 commenti

In poche parole il vertice delle serie tv americane con I Soprano e Breaking bad, ma anticipatorio delle stesse. Sette serie con quasi 90 episodi praticamente senza cali (eccezion fatta in parte per la IV serie), con uno stile che fa sembrare di essere proprio lì, sulle strade, con Vick e Shane e gli altri. Personaggi indimenticabili: il grandioso Vick, il fuori di testa Shane e poi Dutch, Aceveda, Billings, i cattivi e tutti gli altri. Infine grande riflessione sull'egoismo che guida ognuno di noi e ci può trascinare nel Male, perdendoci.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scazzottata tra Vick e Cavanaugh sul cadavere di Lem; Lo scontro tra Shane e Dan casa sua; La scoperta del tradimento di Shane.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Darkknight 22/3/10 10:52 - 339 commenti

Una serie che segue la lezione di NYPD (sbirri tutt'altro che eroici, volgarità, violenza gratuita, sesso, montaggio serrato e frastornante, musiche martellanti, atmosfera degradata) portatandola però all'eccesso: tutto è così costruito a tavolino per sembrare iperrealistico e sgradevole, che finisce paradossalmente per risultare artificioso. Il troppo stroppia. Meglio i duri dal cuore tenero del sempre sottovalutato (solo in Italia, fortunatamente) NYPD.
I gusti di Darkknight (Animazione - Horror - Western)

Luras 7/9/16 20:41 - 137 commenti

Spettacolare serie incentrata sulle vicende di un distretto di polizia in un quartiere malfamato. Un filo logico unisce tutti gli episodi, dal primo all'ultimo, in una catena fatta di violenza molto esplicita, questioni personali dei protagonisti, linguaggio crudo e riprese effettuate come in una sorta di documentario. Sembra davvero di essere lì, a menare botte con loro. Tutti eccellenti, ma un Michael Chiklis addirittura stupefacente nei panni del corrotto Vic Mackey. Da pelle d'oca con un finale clamoroso. Mitica, davvero.
I gusti di Luras (Animali assassini - Horror - Thriller)

Armandyno 19/11/07 15:20 - 25 commenti

Fedelissima riproduzione delle meccaniche sociali e delle implicazioni psicologiche che contribuiscono a creare criminalità e corruzione tra istituzioni e malavita, nonchè del comportamento umano nelle più disparate sfaccettature della vita. Eccellente la caratterizzazione dei personaggi e notevole la regia che, con veloci e frequenti zoomate, mantiene continuamente la suspence a livelli altissimi donando un'inedita ed efficace sensazione di crudo realismo. Più che un telefilm, un documentario.
I gusti di Armandyno (Avventura - Fantastico - Gangster)

Skeletor 22/4/09 22:44 - 4 commenti

Una delle più belle serie dell'ultimo decennio. Quasi una evoluzione di Vivere e morire a Los Angeles, The Shield va vista assolutamente dal primo episodio, mancando il quale quasi tutta la lettura degli eventi risulta distorta. Una delle poche serie tv che non conosce cedimenti di ritmo nelle sue 7 stagioni ma che, anzi, cresce con il tempo fino alle ultime 3 stagioni mozzafiato. Nobilitata dalle presenze di Glenn Close e Forest Withaker e girata mirabilmente in stile simil documentaristico, si distingue per l'approfondimento psicologico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale della quinta stagione.
I gusti di Skeletor (Erotico - Fantascienza - Thriller)