Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LE COPPIE

All'interno del forum, per questo film:
Le coppie
Dati:Anno: 1970Genere: commedia (colore)
Regia:[3e] Mario Monicelli, Alberto Sordi, Vittorio De Sica
Cast:Monica Vitti, Enzo Jannacci, Alberto Sordi, Rossana Di Lorenzo, Umberto Raho (n.c.), Luigi Bonos (n.c.)
Note:Episodi: "Il frigorifero" (Jannacci), "la camera" (Sordi, con un personaggio poi ripreso in "Il comune senso del pudore"), "Il leone" (Sordi)
Visite:4989
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 12/1/08 18:26 - 3011 commenti

Per un'estetica del frammento: prendete Le coppie, tagliate la testa e la coda, lasciate solo l'episodio centrale con Giacinto ed Erminia Colonna, in Costa Smeralda, dapprima scambiati per aristocratici con relativi turbamenti ("a me m'è venuto un colpo" "a me m'è venuto un giramento de cojoni!") e poi ineffabili sabotatori del fighettismo, fra asciugamanino sull'avambraccio, larghe vedute ("a' Giacì, ma che sò, nudi?" "E sò nudi sì, 'sti zozzi!") e avrete una perla.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Daniela 18/5/13 10:01 - 7847 commenti

Non fosse per l'episodio centrale, che anticipa un tema su cui Sordi regista/attore tornerà ancora (coppia romana di popolani in vacanze chic e/o colte con gaffes ed equivoci conseguenti) e strappa qualche sorriso, oppure per la curiosità di vedere l'esordio sullo schermo del simpatico Jannacci, pur costretto a recitare in un improbabile accento sardo, questo modestissimo film ad episodi sarebbe da gettare direttamente nella spazzatura. Spiace per le firme coinvolte alla regia (Monicelli svogliato, De Sica nullo) e per Vitti, qui al suo peggio.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Markus 20/6/10 20:55 - 2811 commenti

Film a episodi, ma che regge solo ed esclusivamente per lo splendido "La camera", in cui la famosa coppia coatta romana Erminia/Giacinto (Sordi/Di Lorenzo) si scontra con la borghesia spocchiosa di alcuni arricchiti in una Sardegna glamour e terribilmente nauseante. Lo scontro ricco-povero è qua affrontato con grande ironia. Meno convincenti gli altri due episodi: ne "Il frigorifero" si poté però usufruire del cantante Enzo Jannacci in una rara performance d'attore, mentre "Il leone" è un episodio interessante, ma sfruttato male.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Rufus68 12/5/18 21:47 - 2488 commenti

Trascurabile il primo episodio che fallisce nella denuncia anticonsumista, imbarazzante l'ultimo (visto il nome del regista) con i protagonisti che si lanciano in un inutile botta e risposta coprolalico. Non ci resta che il Sordi populista con buzzicona al fianco: i tacchetti di Erminia e le mani "come due morse" di Giacinto muovono ancora il sorriso pur se lo sguardo proletario verso i ricchi (e i loro complici di classe) rimane viziato dal semplicismo dell'accusa. Poca roba in totale.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Minitina80 23/3/18 7:34 - 1952 commenti

La testimonianza su celluloide che la somma degli addendi non sempre porta al totale atteso. Monicelli, De Sica e Sordi sono blasoni che farebbero impallidire chiunque, ma in questa occasione si stenta a riconoscere il talento che li ha resi immortali. Gli episodi di De Sica e Monicelli sono di rara bruttezza e non suscitano interesse, soprattutto “Il frigorifero”, che per motivi temporali risulta ormai obsoleto. Si salva appena “La camera”, in cui un buon Sordi indovina la coppia di protagonisti. Nel complesso, però, alquanto orripilante.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Il Dandi 22/4/12 0:35 - 1537 commenti

Discreto, anche se non esente da difetti. Singolare, anche se è l'argomento stesso ad essere parecchio invecchiato, l'episodio "Il frigorifero": Jannacci è una scommessa vinta a metà, ma la Vitti produce momenti esilaranti. Spassoso il più celebre "La camera", anche se il Sordi regista si perde come al solito in cartoline turistiche da documentario mondo e a dire il vero le potenzialità dei personaggi della coppia "buzzicona" verranno sfruttate meglio in seguito. Mediocre e inspiegabile l'episodio in coda, sconcertantemente breve.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le scuse adottate da Monica Vitti nel primo episodio per scartare i clienti con cui dovrebbe prostituirsi. .
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Lythops 11/9/15 14:11 - 972 commenti

Sembra che il film sia dominato dalla fretta, di scrittura e di ripresa. Si ricorda fondamentalmente per la curiosa interpretazione di Jannacci e della Vitti che parlano con accento sardo forzato e soprattutto per un grandissimo Sordi, nel memorabile episodio della camera, che interpreta un personaggio sì caricato ma credibile. Tipico film che, sfruttando registi importanti, vorrebbe riportare in auge la commedia all'italiana ma percorre poca strada. Altri film di genere verranno, fortunetamente più felici. Comunque da vedere.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Graf 16/6/12 2:25 - 621 commenti

Commedia di costume piuttosto divertente, anche se diseguale. Nel primo episodio la comicità di Monicelli è vigorosa ma di grana grossa e i protagonisti, Vitti e Jannacci, sono male assortiti, parlano un assurdo dialetto sardo e, francamente, si comportato da idioti; il secondo episodio è un affettuoso inno di Sordi alla dignità umiliata ed offesa condotto con una forza satirica graffiante e sanguigna; l’arguzia fine ed intelligente di De Sica si impone nel terzo episodio, pochade breve e spiazzante, girata tutto di corsa. Tre bozzetti schizzati a matita.
I gusti di Graf (Commedia - Poliziesco - Thriller)

Roger  14/1/13 18:47 - 143 commenti

Celebre l'episodio di Sordi che confronta la genuina cafonaggine di una coppia di veraci popolani con quella ben più volgare e di sostanza dei ricchi. Ma anche l'episodio di Monicelli non è male: la storia di due poveri ammaliati dalle promesse dell'incalzante consumismo è un piccolo saggio sociale. Trascurabile e insulso invece l'episodio di De Sica.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Vitti che decanta le capacità "refrigeranti" del suo amato frigorifero.
I gusti di Roger (Comico - Commedia - Drammatico)

Max92 3/6/11 17:30 - 104 commenti

Pastrocchio di rara bruttezza questo gretto "pastiche" che vorrebbe partire ingranando la quarta ma finisce solo con l'annoiare lo spettatore, imbambolato da terrificanti quadretti che si vorrebbero comici ma sono o ultra-riciclati (come il Sordi tutto mossettine e smorfiette dell'ultimo episodio) o di inenarrabile bruttezza (inguardabile il primo episodio con la Vitti ed un desolante Jannacci). A salvare il film dal baratro ci pensa Sordi, regista e protagonista del secondo episodio, di gran lunga il migliore del film.
I gusti di Max92 (Animazione - Horror - Thriller)