Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL RE DEI RE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/10/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 15/10/07 9:12 - 3008 commenti

Controverso polpettone sulla vita di Gesù, confuso fra ambizioni altissime (di film politico) e esigenze produttive hollywoodiane iper-spettacolari a scapito della credibilità. In più l'originale ha la voce narrante nientemeno di Orson Welles (da noi Gino Cervi) su testo di Ray Bradbury! Insomma, un quasi-delirio, con Ray non esattamente a suo agio. Non troppo oleografico, si perde però per strada la figura di Cristo, di cui alla fine resta pochino.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Enzus79 9/4/12 15:23 - 1540 commenti

Ottima trasposizione della vita di Gesù, però vista maggiormente dall'ottica di chi gli stava attorno: Giuda, Barabba, Ponzio Pilato e Giovann Battista. Non annoia, dato che Bradbury, pur molto fantasioso nella sceneggiatura, ha omesso molte lungaggini tipiche dei cosiddetti polpettoni storici di allora.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Saintgifts 17/4/12 11:57 - 4099 commenti

Per certi versi segue fedelmente i Vangeli canonici, per altri mette più in evidenza figure cosidette secondarie. Di spicco è la figura del centurione Lucio (ben interpretato) e diventa primaria quella di Barabba, addirittura invischiato con Giuda Iscariota. Jeffrey Hunter è un Gesù molto credibile e molto iconografico, ma anche gli altri interpreti, nonostante le facce hollywoodiane, se la cavano bene. Tutto sommato non uno dei peggiori film, girati sul tema in quel periodo; oltretutto ispira riflessioni diverse, anzi direi che "fa riflettere".
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Minitina80 15/4/16 19:43 - 1778 commenti

Kolossal hollywoodiano di pregevole fattura che conserva la genuinità delle produzioni dell’epoca. È ispirato ai vangeli ma non si sofferma strettamente sulla figura di Gesù, dando risalto al contesto storico e sociale del tempo. Ne esce un bell’affresco capace di fornire molteplici spunti di riflessione, ragion per cui si raggiungono le tre ore senza fatica. Epica e magniloquente la colonna sonora di Miklos Rosza, importante il doppiaggio italiano dove la voce narrante di Cervi è perfetta.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Rigoletto 2/8/12 10:27 - 1241 commenti

Per fare un film dalla tematica religiosa (specie su Gesù Cristo) non serve essere credenti, ma se si vuole andare oltre la mera rappresentazione di eventi, bisogna che il film goda di una certa "spiritualità" in grado di comunicare un messaggio e non solo raccontare un fatto. E film così si contano su una mano. Questo è uno di essi. Hunter ebbe molte critiche (ingiuste) per la sua interpretazione, ma il film è interessante in molti aspetti. Belle le musiche di Ròzsa. Bravi gli attori (Randell e Hatfield su tutti). Ottimo il doppiaggio. ****

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il discorso della montagna.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)