Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SESSO IN TESTA

All'interno del forum, per questo film:
Sesso in testa
Dati:Anno: 1974Genere: comico (colore)
Regia:Sergio Ammirata, Fernando Di Leo (n.c.)
Cast:Pilar Velázquez, Didi Perego, Mario Carotenuto, Toni Ucci, Tino Scotti, Ugo Fangareggi, Oreste Lionello, Gigi Ballista, Gastone Pescucci, Lino Banfi, Aldo Giuffrè, Sergio Ammirata, Gino Santercole, Liana Trouché, Jimmy il Fenomeno, Luigi Antonio Guerra, Ric (Riccardo Miniggio), Gian (Gian Fabio Bosco), Omero Capanna (n.c.), Franca Scagnetti (n.c.), Fernando Cerulli (n.c.)
Note:Alcune fonti danno, come corresponsabile della regia, anche Fernando Di Leo: certo è che il celebre autore compare brevemente nel film nei panni dell'intervistatore...
Visite:2058
Il film ricorda:Il trafficone (a Homesick)
Filmati:
Approfondimenti:1) INTERVISTA AD UGO FANGAREGGI, 2) INTERVISTA A GINO SANTERCOLE
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/10/07 DAL BENEMERITO UNDYING POI DAVINOTTATO IL GIORNO 17/6/08


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 17/2/08 12:12 - 4467 commenti

Che Di Leo non l’abbia firmato non dice tutto, perché è ancora peggio del previsto. La protagonista Pilar Velázquez, dall’angosciante inespressività, contribuisce all’affondamento. Si guarda fino in fondo solo per avere il piacere di vedere caratteristi adorabili, chiamati però a ruoli miseri. Non accreditati si riconoscono Ric e Gian (manco una battuta), Omero Capanna, Franca Scagnetti, Fernando Cerulli e (se non sbaglio, nel ruolo di Conigliaro) il fantozziano Pietro Zardini.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Qualche tic di Banfi e di Pescucci...
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Undying 12/10/07 0:52 - 3875 commenti

Una studentessa è impegnata a comporre una tesi sulla prostituzione per la laurea in psicologia. Per rendere più credibile il suo scritto si getta all'interno del giro. Curiosa pellicola caratterizzata da discreti interpreti (Giuffrè, Lionello, Carotenuto, Ballista e, ovviamente, Banfi) ma blanda nei contenuti comici, mentre presenta intermezzi erotici più spiccati (per l'epoca). Esilarante la sigla di chiusura cantata da Banfi -in stato "onirico"- mentre sogna di trovarsi nei panni di uno scolaretto sedotto da una formosa maestra.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La parte universitaria, con Banfi nei panni del Presidente della commissione.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 4/11/09 10:59 - 5737 commenti

Una tesi di laurea sulla prostituzione esposta sotto forma di brevi episodi, resi ancor più divertenti dalla partecipazione dell'allegra brigata di attori e caratteristi che attornia la bellissima Velàzquez: da Banfi, che commenta stupefatto, a Jimmy il Fenomeno in una metacinematografica epifania, passando per la Perego, Ammirata, Lionello, Giuffrè, Carotenuto, Ballista, Scotti. Il regista Fernando Di Leo compare addirittura due volte: prima in un poster accanto alle facce di Brando e Delon, poi come giornalista mentre intervista un gruppo di passeggiatrici. Rigorosamente scacciapensieri.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I commenti di Banfi e il delirante finale.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Matalo! 13/11/08 16:39 - 1359 commenti

Non passa settimana che non lo trasmettano nelle privatine. Mi ha incuriosito l'apparizione di un sosia di Di Leo; ma è Di Leo!!! Il film è terrificante senza alcun appello. Vari sketches illustrano i racconti tratti dalla esposizione della tesi della Velasquez, inespressiva ma bella gnocca. Una specie di Decamerone miserrimo. Stravagante la battuta metacinematografica su Jimmy il fenomeno. Ad avvalorare la regia di Di Leo ci sarebbero i nomi di Franco Villa (fotografia) Ammirata e Banfi (presenti anche in Colpo in canna).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo sketch con Jimmy il fenomeno (che non vuole stare con la Velasquez perché non ha il pisello).
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Fabbiu 23/8/10 12:42 - 1892 commenti

l'idea di una piacente universitaria (bellissima la Velázquez, ma troppo fredda e inespressiva per essere una protagonista) che discute una tesi sul sesso non è male come base di una commedia sexy italiana, non fosse altro che è sfruttata malissimo; con i compagni e i presenti in aula che ridacchiano inutilmente e le battute dei professori che non fanno ridere. Tra barzellette e siparietti si salva come è solito in queste commedie Banfi, ma ahimè anche lui qui non è al top (come nessuno del resto) e il finale in cui canta ha dello squallido.
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Mco 29/1/15 16:45 - 2086 commenti

Avanguardista e poco apprezzato tentativo di dare alla commedia una nuova chiave di lettura, volta a smascherare le ipocrisie di un sistema qualunquista. Banfi è presidente di una commissione valutante il lavoro finale di un'allieva, una tesi sul mondo della prostituzione vissuta in prima persona. In alcuni frangenti sembra di assistere a uno di quei "mondo" tendenti a infiltrarsi negli anfratti più bui della quotidianità. Le nevrosi rappresentate sono alquanto ficcanti e i personaggi scelti non deludono (Fangareggi e Ballista su tutti).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Pene inteso come pene??!!... perché sa, io sono pugliese...".
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Ronax 12/7/09 2:23 - 834 commenti

Fotocopiando un modulo tipico del pornosoft italiano e tedesco primi Anni Settanta, il film mette in scena la solita studentessa "bona" impegnata nella solita ricerca scientifica "dal vivo" su prostituzione, comportamenti sessuali, perversioni e via dicendo. Il risultato è la solita deprimente farsaccia, becera e qualunquista, che non fa ridere proprio nessuno. Oltre alla bella ma insulsa Pilar Velasquez, vecchie e nuove (per i tempi) glorie si agitano senza costrutto. L'ha diretto Ammirata o Di Leo? Che importa, tanto fa pena lo stesso.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)

Manfrin   29/7/13 12:14 - 302 commenti

Fiacca commediola che ha la pretesa di essere trasgressiva e di spiegare i gusti sessuali degli italiani ma che mai decolla, pur con presenze di buon rilievo tra i vari clienti della studentessa/prostituta, una glaciale Pilar Velasquez. Tra di loro salverei Lionello e Carotenuto; troppa carne al fuoco fa solo fumo.
I gusti di Manfrin (Giallo - Poliziesco - Thriller)