Cerca per genere
Attori/registi più presenti

28 SETTIMANE DOPO

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 33
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/9/07 DAL BENEMERITO MAORANZA POI DAVINOTTATO IL GIORNO 8/10/07
Ormai è una gara a chi muove più freneticamente la camera a mano; l'incipit di 28 SETTIMANE DOPO, diretto a sorpresa da Danny Boyle (il resto del film è di Juan Carlos Fresnadillo, quello di INTACTO) è programmatico: assedio selvaggio di rabbiosissimi "zombi" con flash velocissimi e quasi incomprensibili, grida, sangue, fotografia sgranata, Robert Carlyle che fugge verso una barca e scampa miracolosamente al pericolo. Fresnadillo, nelle fasi action, dirigerà più o meno con lo stesso stile seguendo la moda del momento e trasformando il film in una sorta di videogioco in cui fotografia, montaggio e sonoro sono ciò che più conta. Di certo contano più di una storia che ricalca le idee di cento altri horror senza fantasia alcuuna e che si riduce a raccontare la ri-esplosione dell'epidemia di rabbia arginata dopo il capitolo precedente. Colpa della famiglia di Carlyle (lui, moglie e due figli), capace di commettere ridicole leggerezze in sequenza sotto il naso del maldestro esercito Nato che occupa Londra per gestirne la ripopolazione. Tolta qualche buona ripresa della capitale inglese deserta (già vista, con miglior impatto, in 28 GIORNI DOPO) l'impianto scenografico del film è deludente e misero, la suspence è giocata sui soliti colpi di scena improvvisi, gli infetti corrono per le strade e le campagne colpiti dai cecchini mentre il montaggio isterico, la camera a mano e le (belle) musiche cercano di dare forzatamente un'impronta a un film che altrimenti proprio non ce l'avrebbe, con Carlyle a interpretare un ruolo (non da protagonista) per il quale sarebbe andato bene chiunque. Qualche buon momento e qualche scena di riempimento inutile (vedi il cecchino che, novello James Stewart, spia attraverso le finestre del palazzo di fronte). L'elicottero che con le pale dell'elica spappola zombi l'avevamo appena visto in PLANET TERROR.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 3/11/08 5:52 - 10710 commenti

Buon sequel di 28 giorni dopo. La regia passa da Danny Boyle a Juan Carlos Fresnadillo che mantiene l'inquietante clima del primo capitolo confezionando un horror che appare, come del resto il capostipite, uno specchio delle angosce del vissuto quotidiano. Fotografia molto efficace e ritmi frenetici (a volte anche troppo) sottolineati dal montaggio e dalla tecnica delle riprese. Molto bravi i componenti del cast, specie i due ragazzi.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Undying 6/11/09 17:33 - 3875 commenti

Il seguito di 28 giorni dopo riserva ancora belle sorprese ed il passaggio del testimone alla regia non si fa pesare: lo spagnolo Juan Carlos Fresnadillo tratta con stile, alternando macchina da presa a mano con quella fissa, il tema degli "infetti" azzardando analisi non blande sul concetto di società rinnovata e famiglia (dalla cui disgregazione, portata in campo grazie ad un bravissimo Robert Carlyle, deflagra un nuovo contagio). Curioso notare come il film anticipi [Rec], horror spagnolo che plagia senza limiti l'idea del contenimento dell'infezione da parte dei militari. Ottima la musica.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 13/10/07 9:07 - 4188 commenti

L’inizio, nella casa pseudo (ma molto pseudo) bunker faceva ben sperare, anche se il tarantolamento velocizzato degli infetti non è mai stato convincente. Poi, dalla partenza in motorino dei due giovani dementi, il film, almeno dal punto di vista di un minimo di logica, parte per la tangente; e non bastano certo le musichette azzeccate e alcune sparatorie condite con qualche splatterata a risollevarlo, specialmente se il regista si ostina a far ricomparire il padre infetto pensando a chissà quale genialata. Un vedibile quanto inutile sequel.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il trattamento del marito ("leggermente" infetto) riservato alla moglie legata sul letto d'ospedale.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Schramm 16/4/08 13:54 - 2247 commenti

Solito tricchetracche di tarantolate riprese ottovolante e montaggio ai limiti dell'epilessia per abbigliare una storia che era già derivativa e lisa da capo a piedi nel capostipite (un pedissequo copy-and-paste di Day of the dead). Eppure, fastidio formale a parte (comunque suggestive le vedute aeree e meraviglioso lo score di John Murphy, forse il jolly vincente dell'insieme) l'intrattenimento di-per-sè c'è tutto. Finale che più Zombi non si può, che prelude ahinoi a un 28 mesi dopo.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Daniela 9/1/09 13:20 - 7482 commenti

Rispetto al primo capitolo, accentuazione del ritmo concitato che in alcune sequenze riesce a trasmettere un angoscioso senso di partecipazione, ma più spesso solo un effetto mal di mare. Inoltre la sceneggiatura è piena di gravi incongruenze (ad esempio la facilità con cui Carlyle accede ad una stanza che avrebbe dovuto essere iper-protetta e vigilata), a riprova di una certa sciatteria di fondo. In definitiva, un sequel non indegno, ma certo inferiore a 28 giorni dopo (quest'ultimo buon film ma non certo capolavoro).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena iniziale con l'assalto alla casa di campagna.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 10/4/12 16:59 - 2072 commenti

L'alchimia tra innovazione stilistica postmoderna e riciclaggio di materiali da repertorio che era sfumata tra le mani di Danny Boyle, divampa magistralmente tra quelle Carlos Fresnadillo. Si respira un'aria da cinema di genere che conquista: il gusto figurativo sposa gli spasmi del racconto con un trasporto che non lascia tregua. Furibondo, crudele, persino terrorizzante quando ha il coraggio di anteporre alla logica dell'assedio quella straziante dei sentimenti. Raro sequel che surclassa il modello, anche se nel finale "fulciano" lo spazio per un nuovo (previsto) capitolo appare già asfittico.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Capannelle 17/4/08 11:49 - 3488 commenti

Come il bellissimo primo episodio, non si vedono grandi novità ma è lo stile di ripresa a coinvolgere lo spettatore. I primi 15 minuti sono grandiosi e rimangono la parte migliore del film. Bello poi il ritorno nella Londra bonificata e lo scoppio della seconda infezione che i cecchini devono contenere. La trama però non riesce a decollare e rimane appiattita sulle modalità del primo episodio, con qualche eccesso di digitalizzazione. Ottima prima parte e finale ampiamente sottotono: il voto è una media.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inizio. I cecchini.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Brainiac 15/1/09 11:07 - 1081 commenti

Se siete dell'idea che un sequel debba innovare le buone trovate del primo capitolo e stravolgere alcuni presupposti, questo film non fa per voi. In effetti si tratta di un buon horror sugli zombi (Ok, hanno la rabbia, non sono zombi!), ma nulla aggiunge a 28 Giorni Dopo, se non un ritmo ancora più frenetico (il clamoroso incipit). Se il primo capitolo vi era talmente piaciuto da desiderare un bis, accomodatevi pure, ma non sono convinto che a distanza di mesi dalla visione di questo film riuscirete a conservarne un ricordo così netto e separato dal primo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La fuga del protagonista in barca, assediato da una moltitudine di rabbiosi mostri.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Stubby 4/10/07 9:10 - 1147 commenti

L'inizio per me è stupendo: ALTA TENSIONE pura! La fuga di Carlyle (e ciò che ne consegue) è una delle sequenze più agghiaccianti e struggenti viste ultimamente. Certo ci sono molte coincidenze forzate riguardanti la famigliuola, ma va bene lo stesso. Ottima fotografia, splendide riprese, belle musiche... Insomma, secondo me un ottimo lavoro davvero. Infine, cosa non da poco, credo che con questo genere di film sia facile cadere nella prevedibilità, mentre stavolta non succede: spesso accade ciò che non ti aspetti.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Harrys 14/3/09 19:53 - 679 commenti

Davvero una piacevole sorpresa. Decisamente all'altezza del primo episodio diretto da Danny Boyle, offre buone dosi di splatter e di tensione. Non mi ha infastidito la regia videoclippara del "subentrante" Juan Carlos Fresnadillo, anzi, l'ho trovata estremamente funzionale. I primi minuti sono qualcosa di esemplare, quasi epici e valgono da soli l'intera visione. Spero a questo punto che venga realizzato un terzo (conclusivo!) episodio. ***1/2
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

MAOraNza 21/9/07 14:09 - 188 commenti

Contagio. Epidemia. Evacuazione. E ora, la ricostruzione. Già presente nei cataloghi DVD oltremanica, "28 Settimane Dopo" riesce nella difficile impresa di migliorare il precedente episodio che pur si fregiava di una fotografia strabiliante e della nervosissima e adrenalinica regia di Danny Boyle (qui nelle vesti di produttore). Scene estremamente gore/splatter, situazioni di tensione al limite dello spasmo, ottima interpretazione di Carlyle, una trama solida e un nuovo capitolo nell'evoluzione dell'infezione. Finale più che aperto.
I gusti di MAOraNza (Animali assassini - Azione - Horror)

Redeyes 4/12/11 11:25 - 1983 commenti

Non ho amato il primo capitolo del più celebrato Boyle e quindi non posso esser entusiasta di questo. Sicuramente sono azzeccate e piacevoli le musiche, che sorreggono le scene quando queste volgono al ridicolo. Ci si deve armare di pazienza per non ridere di fronte all esercito Usa che pare gestito da babbei assoluti. Carlyle è decisamente mal sfruttato. Unici momenti apprezzabili della pellicola sono i primi 10 minuti, fino alla fuga del protagonista, poi si volge verso il trito e ritrito.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Enzus79 26/12/12 16:37 - 1540 commenti

Far meglio di 28 giorni dopo era veramente difficile. Nonostante ciò questo sequel lo reputo un buon film. Certo, le tematiche socio-politiche del primo sono state abbandonate, ma la storia è comunque coinvolgente e ci sono scene (come quella iniziale) da applausi.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Lercio 30/9/07 23:31 - 232 commenti

Siamo dalle parti del primo episodio con l'aggiunta di più scene action e qualche bella trovata (come i cecchini). Il problema del film è che è troppo derivativo e mancando l'originalità del primo capitolo non resta molto. Certo, è un film girato con eleganza che non ha mai cadute di tono, ma spesso le sensazioni di deja vu sono presenti e tutte le buone intenzioni del mondo non sono sufficienti a renderlo avvincente.
I gusti di Lercio (Drammatico - Horror - Poliziesco)

Pol 1/2/12 0:54 - 589 commenti

Difficile giudicare i diversi aspetti della pellicola di fronte ad una regia brutta in maniera plateale, di cui la shaky cam impazzita è solo l'aspetto più evidente. Il film in due parole: parte in maniera stravista ma adrenalinica, a seguire 40 minuti di dramma familiare fino alla scena chiave, quella in cui si capisce che da lì in poi si scatenerà l'inferno. Purtroppo da come è girata si capisce anche che il film sarà una pena, ed infatti da quel momento il pensiero fisso è "ormai l'ho iniziato, vediamo come finisce". Male, con pernacchione da platea d'avanspettacolo uscitomi spontaneo dopo l'ultima inquadratura.
I gusti di Pol (Comico - Gangster - Thriller)

Rambo90 11/9/18 0:54 - 5432 commenti

Migliore del prototipo, più coinvolgente e dalla messa in scena più curata (nonostante un paio di brutti effetti digitali). La trama presenta qualche discreta novità per il genere (l'inizio in cui il virus è debellato e si ricostruisce) e alcuni colpi di scena ben piazzati. Montaggio molto concitato, sangue a fiumi con un due o tre momenti altamente disturbanti e una discreta tensione. Il cast poi fa il resto: nutrito con alcune star di oggi allora in erba come Renner e Elba. Buono.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 20/1/12 17:51 - 3180 commenti

Difficilmente un sequel riesce a soddisfarmi, ma 28 settimane dopo ci è riuscito in pieno. Il ritmo sin dall'inizio è incalzante e il dilagare del contagio nell'oasi protetta è come un'onda che ti colpisce in pieno volto. Non mancano ovviamente bagni di sangue a non finire e scene gore che i fanatici del genere possono sicuramente apprezzare. Il film, così come il virus in questione, ti contagia e non ti lascia più.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Carlyle con la schiuma alla bocca che esige la sua razione di carne e sangue.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Piero68 16/3/11 11:40 - 2507 commenti

Sequel passabile se non fosse per il montaggio caotico che spesso vanifica il lavoro di regia e direttore di fotografia. Nulla di nuovo sotto al sole tutto sommato, visto che anche la sceneggiatura, con l'idea della città decontaminata e con i sopravvissuti all'interno ecc. è di due anni prima ed appartiene a Romero con il suo La terra dei morti viventi. Carlyle è un buon interpete anche se le sue "prestazioni" però non durano a lungo. Onestamente non è che si sentisse questa necessità del sequel ma a questo punto aspettiamo: "28 anni dopo"!
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Rufus68 27/7/17 15:17 - 2247 commenti

28 settimane dopo siamo "da capo a dodici", cioè ricomincia il ballo di San Vito dei rabbiosi. I soliti militari tutti chiacchiere e distintivo, urlacci, regia da emicrania a simulare il caos degli attacchi, due ragazzetti insopportabili, implausibilità come se piovesse: ecco servito il piattino sequel. Non è anticinema ma poco ci manca. E il prevedibile finale apocalittico è accolto con uno sbadiglio.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Minitina80 8/5/17 17:54 - 1854 commenti

Pellicola costruita per colpire sul piano visivo e sull’intensità emotiva poiché non esiste uno straccio di trama che possa far pensare a qualcosa di diverso. È soltanto una caccia all’uomo, crudele e disperata, in cui non c’è possibilità di salvezza. Il ritmo è sostenuto, quasi frenetico, la violenza insistita e l’incedere in crescendo di melodie sinistre funzionale alla drammaticità degli eventi. A conti fatti non è indispensabile, anche perché i difetti non mancano, ma un’occhiata gliela si può dare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L’elicottero che trancia gli infetti.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Luchi78 12/1/11 15:04 - 1521 commenti

Inizio promettente (il montaggio frenetico è fastidioso ma le scene del ripopolamento di Londra con conseguente massacro sono avvincenti), ma subito dopo sprofondiamo nel nulla, con l'apice raggiunto dal ridicolo elicottero falcia-zombi. Peccato davvero, perché con quelle potenzialità (e possibilità economiche) Fresnadillo doveva ottenere di più. Meglio il primo.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Greymouser 2/7/10 19:06 - 1441 commenti

Buona era la prima, anche se non un memorabile capolavoro. Questo sequel ne amplifica i difetti, più che esaltarne i pregi. Quindi: montaggio più frenetico che mai, ai limiti del delirium tremens; poca attenzione per la compattezza della sceneggiatura; troppo abuso di situazioni già ampiamente sperimentate nella sterminata filmografia sui morti viventi/infetti. Risultato appena digeribile, ma in fondo poco significativo.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Furetto60 13/4/13 14:48 - 1129 commenti

I sequel sono spesso guardati con sospetto già al solo apparire, a torto o ragione. Questo non poteva giustificarsi se non con una ripresa del contagio, che puntualmente avviene a causa di un marito troppo innamorato. I militari, confusionari ed ottusi, vengono ancora una volta tratteggiati a tinte negative (ma come mai...), le riprese sono frenetiche così come il ritmo. Non ci si annoia, ma poco aggiunge a quanto già visto. Lodevole il ritmo musicale narrante, improntato su chitarra elettrica.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Taxius 27/10/18 13:53 - 1110 commenti

Non siamo ai livelli del capitolo precedente, ma Fresnadillo ha fatto comunque un lavoro notevole. Se il film di Danny Boyle appariva più come un horror d'autore con una certa poetica di fondo, questo sequel appare più come uno zombie movie convenzionale (anche se, a dir la verità, si parla di infetti più che di zombi), con molto più ritmo e azione. La storia - con la conseguente epidemia - si svolge tutta all'interno di un'isola londinese rendendo così la trama molto claustrofobica. Bellissimo il finale.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Jandileida 15/8/12 22:25 - 1075 commenti

Sconclusionato e senza carattere: non convince questo pasticciato sequel troppo identico a mille altri film sul tema viralzombesco. Inoltre, va bene che pagato il cachet di Carlyle è un peccato farlo impazzire dopo tre scene, ma farlo spuntare, bavoso e rabbioso, qui e là un po' a caso non giova certo alla coerenza del film. E poi tutti quei ralenti e quelle scene riprese a mano (molto cool forse ma che a me fanno venire il mal di mare) contribuiscono a rendere il tutto ancora più confuso. Si guarda, ma il sapore di già visto copre tutto il resto.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Gestarsh99 25/8/10 11:48 - 1061 commenti

Sequel del tutto inutile che nulla aggiunge a quanto detto nel precedente. Fresnadillo sa il fatto suo e sfrutta i set e l'estetica del primo film in maniera dignitosa; il senso di apocalittico smarrimento del predecessore però non si avverte e la componente action si erge a cifra stilistica dell'intera pellicola. Poco piacevoli i movimenti forsennati ed epilettici della camera, utilizzati per sottolineare la furia "rabbiosa" dei contaminati. Anche qui, come nel coevo The mist, Parigi diviene presagio di un coinvolgimento cataclismatico globale.
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Almicione 30/12/14 19:52 - 765 commenti

Alla distruzione segue la ricostruzione, ma 28 settimane dopo il primo contagio qualcosa va storto. Abbandonata la regia tormentata e tormentosa di Boyle, Fresnadillo dirige un buon sequel incentrato sulla (dis)organizzazione delle forze militari adibite alla difesa della nuova Londra e la possibilità di sviluppare una cura alla malattia. Il ritmo sostenuto e la caccia iniziata a metà pellicola danno alla pellicola quello che era mancato nel primo episodio, a mio parere inferiore. Lodevole l'introduzione che ricorda gli eventi passati.
I gusti di Almicione (Drammatico - Gangster - Thriller)

Lupoprezzo 28/8/12 18:57 - 635 commenti

Il secondo capitolo abbandona le sapienti mani di Boyle per concedersi al parossismo esasperante di Fresnadillo, il quale ci accompagna in questo viaggio vorticoso, destabilizzante e ai limiti del vomito (tanto che in più punti conviene distogliere lo sguardo per riprendersi). Con una direzione così è difficile farsi catturare dagli eventi, empatizzare con l'ennesima infezione dilagante: la minaccia non è mai tangibile (se si esclude forse l'incipit), ma solo confusionaria e impalpabile. Come se non bastasse c'è qualche leggerezza narrativa di troppo.
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)

Pesten 22/9/18 18:22 - 417 commenti

Sequel con cambio di regista che in qualche modo cambia l'approccio all'orrore, al senso di alienazione e all'inquietudine che caratterizzavano in positivo il primo capitolo. Qui siamo in ambiti più classici, ma la descrizione della nuova società in costruzione, unita a un taglio di ripresa molto personale, fanno sì che la pellicola si dimostri nonostante tutto ancora interessante e di buon valore. Alcune situazioni si accostano troppo al modo di fare dello stile tipico d'oltreoceano, ma in generale vive di vita propria.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Del precedente capitolo rimane la bellissima colonna sonora.
I gusti di Pesten (Horror - Poliziesco - Thriller)

Zardoz35 11/5/10 0:59 - 226 commenti

Sequel che non si discosta troppo dal primo episodio. Aumentano splatter ed azione, mentre la trama perde credibilità (ad esempio la donna infetta tenuta in osservazione in una stanza senza uno straccio di sorveglianza). Sequenze da non perdere: la fuga iniziale in barca e la folla massacrata dai cecchini. Musica molto gradevole, buon livello di pathos e possibilità di un terzo episodio futuro. Certo se i due ragazzini fossero stati un po' meno ficcanaso tutti sarebbero viissuti felici e contenti.
I gusti di Zardoz35 (Fantascienza - Horror - Thriller)

Almayer 28/9/07 15:20 - 169 commenti

I primi 10 minuti iniziali rispettano in pieno la regola di Leone di mettere il culo dello spettatore sul vulcano: riprese, musica e azione spaccano e danno l'idea di cosa ci aspetta. Il resto del film è all'altezza dell'inizio. Un sequel che forse è persino superiore al primo, con uno splendido finale. Ben interpretato, ben girato, ottima fotografia e un sacco di riferimenti politici: 11/9 e Ground Zero, camere a gas e Baghdad. Molte le citazioni a vecchi film ma, a mio avviso, come nel primo, non stonano. Raccomandatissimo.
I gusti di Almayer (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Luckyboy65 9/4/10 3:33 - 144 commenti

Cosa aggiungere a quanto già detto dai benemeriti colleghi? Che oltre a essere il sequel di 28 giorni dopo, questo è in realtà un prequel di The Hurtlocker, con Jeremy Renner già in divisa. Forse lo hanno proprio notato e scelto qui per il film ammazza-oscar 2010.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bombardamento di Londra.
I gusti di Luckyboy65 (Animazione - Fantascienza - Thriller)

Bronson82 7/6/14 20:42 - 32 commenti

Un capolavoro del (sotto)genere "epidemic". Disturbante, angosciante, adrenalinico, con una tensione che toglie il fiato per tutti i 100 minuti di durata del film e con un numero di scene da antologia del cinema horror. Pessimista e senza speranza. Un finale grandioso che mette i brividi. Fresnadillo e la sua mdp confezionano un classico del cinema del contagio. Ipnotiche e commoventi le bellissime musiche di John Murphy.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inizio, frenetico e angosciante; I militari che sparano dai palazzoni con bersaglio libero; Il bacio tra Carlyle e Catherine McCormack; Il finale.
I gusti di Bronson82 (Gangster - Horror - Thriller)