Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA MOGLIE DEL SOLDATO

All'interno del forum, per questo film:
La moglie del soldato
Titolo originale:The crying game
Dati:Anno: 1992Genere: drammatico (colore)
Regia:Neil Jordan
Cast:Forest Whitaker, Stephen Rea, Miranda Richardson, Jaye Davidson, Adrian Dunbar
Visite:1679
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 15
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/9/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 13/7/08 7:06 - 10928 commenti

Film molto intenso e personale diretto (è tra le sue opere migliori) da un ispirato Neil Jordan. Il film è segnato da un'atmosfera di attesa che prevede una conclusione catartica nella parte finale, quella in cui si scioglie l'ambiguità legata al titolo (quello originale, Il gioco del pianto, molto migliore del fuorviante titolo italiano). Il film è segnato dalla curata caratterizzazione psicologica dei personaggi e dalla bellezza dei dialoghi. Molto suggestiva la colonna sonora.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Undying 17/12/07 19:23 - 3875 commenti

Notevoli interpretazioni, una bella colonna sonora e un attore/attrice fascinosamente ambigua: Jaye Davidson (un reale transessuale) nei panni di Dil, diletto non meno che croce per il soldato di (s)ventura Fergus (Stephen Rea). Neil Jordan (quello di In Compagnia dei Lupi) ha -fortunatamente- grazia e rifugge facili volgarità, imbastendo una storia d'amore inattesa, dopo un veloce inzio "di guerra" ambientato in Irlanda. Il finale consolatorio e con lieve registro ironico corona l'opera con compiutezza, donandole un tocco di "qualità".
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 18/9/07 9:07 - 3011 commenti

Un terrorista dell'IRA deve far fuori un ostaggio, ma ne diventa amico. Quello muore per disgrazia, e lui va a cercarne la donna. Che però... Curioso ma riuscito film che parte faticosamente, fra abbozzo storico e dramma, ma poi si dipana nella parte che descrive il rapporto fra il terrorista e la "moglie del soldato" (appunto) in modo da suscitare interesse - merito anche di attori non piacioni ma efficaci. Forse non il capolavoro cui parecchi gridarono, ma un buon film. Jordan vinse l'Oscar per la sceneggiatura.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Pigro 15/8/08 9:26 - 7316 commenti

Soldato inglese prigioniero dell’Ira parla della propria donna davvero speciale al suo giustiziere, poi muore; più tardi l’irlandese conosce la fatidica donna... Un’ossessione d’amore che attraversa e supera tutto: questo il cuore di un grande film, che risucchia lo spettatore nel suo gioco, lo irretisce parlandogli di guerriglia, di politica e società, e alla fine lo inchioda con il più viscerale dei sentimenti, l’amore. Il titolo in inglese rispecchia meglio la sofferta sciarada raccontata da Jordan. Applausi all’esordiente Jaye Davidson.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Rebis 29/7/10 18:08 - 2075 commenti

Ruvido e autunnale melodramma che attraverso il gioco cangiante (e piangente...) delle apparenze conduce il protagonista a misurarsi con la propria identità politica e sessuale, rinnovando la percezione che ha del mondo e di sé stesso. Jordan è tanto convincente e trascinante nel definire il conflitto passionale quanto goffo e stentato nella ricostruzione del complotto terroristico, gestito da una impacciatissima Miranda Richardson. Il doppiaggio della versione italiana, coadiuvato da un titolo fasullo, amplifica l'inganno a tradimento. Stupendo e conturbante Jaye Davidson. Finale memorabile.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Caesars 21/9/07 9:44 - 2463 commenti

Film interessante che descrive il comportamento di un uomo invischiato in un'esperienza che fa fatica a gestire: s'innamora di una donna che scopre non essere tale e nonostante la cosa lo disgusti non riesce a smettere di essere attratto da quella persona. Girato in modo da evitare volgarità e facili prese di posizione, è un buon prodotto che merita di essere conosciuto. Molto buona la prova di tutti gli interpreti.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Capannelle 14/12/07 15:37 - 3570 commenti

Mi piacque al momento della sua uscita per la prova degli attori (specie il malinconico Rea) e il buon gusto nel dosare momenti da commedia e momenti più drammatici. Ad una seconda visione perde un po' del fascino ma certi dialoghi (tra il giustiziere e il soldato, il triangolo col barista portavoce, tra Rea e la Richardson una volta che lei è stata "scoperta") sono sempre interessanti. Bella la colonna sonora.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Fabbiu 25/7/08 16:03 - 1887 commenti

È un bellissimo film delicato e poetico, incentrato sull'analisi del comportamento umano, ovvero (stando alla storia dello scorpione e della rana) sulla vera natura dell'uomo: fa parte di essa l'odio? Questo è l'interrogativo che pone Neil Jordan, che senza ricadere in accentuate volgarità o sofismi macchinosi, riesce anche a toccare i vertici dell'estremo in maniera fine, avvalendosi tra l'altro di un'ottima colonna sonora opera dei Pet Shop Boys. Commovente e struggente, curioso e originale. Bravi gli attori.
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Enzus79 5/2/11 11:18 - 1570 commenti

Film dal forte impatto drammatico ma dai non troppi risvolti thriller. La storia fra Fergus e Dil è veramente interessante e mai banale. Neil Jordan è un regista da alti e bassi: La moglie del soldato è un mezzo capolavoro. Bravissimi Rea e Davidson.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Nando 11/9/10 1:07 - 3309 commenti

L'antagonismo tra un militante dell'IRA ed un esponente dell'esercito britannico, fatto prigioniero, genera una storia di torbido amore. Una narrazione efficace che sviluppa varie sfaccettature sorprendenti soprattutto nella seconda parte. Una passione non facile da condividere ma pregna di valori che sfocia in un finale imprevedibilmente drammatico ma colmo di speranza.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Belfagor 12/1/12 14:11 - 2595 commenti

Basato su un'insolita unione fra politica, terrorismo, sentimento e malinconia, è uno dei film più interessanti e personali degli anni '90. Jordan lascia scaturire il dramma dalla storia senza forzarlo, grazie anche alle ottime performance di Stephen Rea e di Jaye Davidson. Il celebre colpo di scena non è difficile da intuire, ma questo non va a discapito della storia (anzi, potrebbe migliorare le visioni successive). Niente volgarità o soluzioni sopra le righe, per uno stile realistico addolcito da un finale positivo.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Paulaster 6/2/18 13:23 - 2310 commenti

Carceriere irlandese fa amicizia con soldato inglese e manterrà una promessa. Cornice politica per inscenare codici morali ed esistenziali ma l'attenzione è ai sentimenti. Bene affrontata anche la diversità sessuale anche se risulta enfatico il rapporto a due. Parte centrale lenta che introduce un finale che sembra thrilling ma invece chiude delicato. Pacato il protagonista in un contesto storico di terrorismo da parte dell'Ira.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La storiella dello scorpione e della rana riguardo la natura umana.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Luchi78 18/8/11 11:15 - 1521 commenti

Sicuramente un film impegnativo, che mette sul piatto tematiche piuttosto difficili e che magari sembrano un po' cozzare tra loro, ma che invece finiscono per creare un ibrido interessante. In realtà si tratta di conciliare due estremi (l'amore per un transessuale e l'impegno politico come terrorista) che vedono come protagonista il bravo Stephen Rea. Il film ha ottimi colpi di scena, ma mantiene un ritmo narrativo alternato che premia più il finale a scapito di una parte centrale piuttosto lenta. Fotografia non adeguata al clima del film.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Mdmaster 7/1/11 9:45 - 802 commenti

Interessante esperimento a metà tra pellicola sul terrorismo e sull'amore, sentita e personale, ma non interamente riuscito nell'esplorare un argomento comunque difficile. Ciò che non ho gradito in particolare è quest'aspettativa del gran colpo di scena, in realtà anticipabile fin da subito dallo spettatore smaliziato e comunque poco funzionale ai fini del coinvolgimento nel complicato rapporto d'amore tra Fergus e Dil. Ottime interpretazioni di tutti, da Whittaker a Rea e una buona colonna sonora incorniciano un film da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Fergus trasforma Dil con vestiti da uomo e taglio di capelli; la fuga di Jody.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Alex1988 15/6/16 18:27 - 553 commenti

Film difficile da catalogare; inizia come un thriller per proseguire come un dramma sentimentale, il cui argomento colpì abbastanza critica e pubblico all'uscita, tanto da vincere l'Oscar alla sceneggiatura. Pregevole per quanto riguarda il fatto di non scadere nella volgarità e mantenere un ritmo abbastanza costante. Notevole.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)