Cerca per genere
Attori/registi più presenti

WONDER BOYS

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/9/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 21/1/08 6:06 - 10859 commenti

Buon film ingiustamente snobbato dal pubblico, Wonder boys è la storia di un ambiente fortemente intellettualizzato, con tutto quello che ne consegue. Dalla storia di uno scrittore in crisi e del suo allievo dotato ma con evidenti problemi psicologici tratta da un romanzo di Chabon è stato tratto un film che ha il suo punto di forza in un'impeccabile sceneggiatura, ben scritta e che si avvale di dialoghi arguti, benchè di non sempre facile comprensione. Bravi, in ruoli non facili, i due protagonisti principali.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Il Gobbo 14/9/07 10:26 - 3011 commenti

Scrittore in pieno marasma creativo che annaspa sul suo romanzo-fiume, ha un allievo dotato ancorchè fuori di testa... Godibile film dalla solida sceneggiatura, che schiva molte delle trappole di cui una storia di questo tipo (ambientazione accademica, intellettuali in crisi, nevrosi) è piena contenendo la pretenziosità dei dialoghi, e che può vantare un cast assortito e dall'eccellente rendimento (specie Douglas, visibilmente sollevato dal non doversi più occupare, per un film, di psicolabili in fregola). Da vedere
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Capannelle 4/6/10 13:52 - 3540 commenti

Il film parla di crisi e nevrosi in un ambiente "alto" (scrittori e accademici) e lo fa con una certa eleganza e distacco, tanto che il ritmo non è dei più sostenuti. Buoni gli attori, tra cui un Douglas anomalo (tormentato ma divertito, col look che ricorda Rutger Hauer), un Maguire in fase di lancio, un Downey azzeccato e una Holmes ammiccante. È un racconto con una sua personalità e sicuro nella guida di Hanson ma che soffre di una eccessiva lunghezza e di alcuni passaggi lasciati un po' troppo a decantare.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Stefania 8/2/09 23:23 - 1600 commenti

Che delizia di film, che voglia di stare lì, in quel college di Pittsburgh, covo di felicissime nevrosi, accanto al fumatissimo professor Grady Tripp! Che bello vederlo barcamenarsi, per un week-end, tra la visita del suo impaziente editore, l'imprevista gravidanza dell'amante e, soprattutto, i guai di un suo studente geniale ma... difficile. Che bello alla fine vederlo capire di avere fallito come "ragazzo prodigio", ma di essere forse ancora in tempo per non fallire come "uomo normale". Tre pallini.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo studente che involontariamente uccide il cane del rettore. Katie Holmes, con gli stivali rossi, poco valorizzata nello script ma brava.
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)