Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ABBANDONATI NELLO SPAZIO

All'interno del forum, per questo film:
Abbandonati nello spazio
Titolo originale:Marooned
Dati:Anno: 1969Genere: fantascienza (colore)
Regia:John Sturges
Cast:Gregory Peck, Gene Hackman, Richard Crenna, James Franciscus, David Janssen, Lee Grant, Nancy Kovack, Mariette Hartley, Scott Brady
Visite:593
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 8/2/11 7:13 - 10903 commenti

Di tutto rispetto le credenziali tecniche ed artistiche di questo film diretto da John Sturges. Ottimo il cast con due miti indiscutibili come Peck e Hackman. Peccato che gli autori si siano lasciati prendere un pò troppo dall'aspetto tecnico, sia pure interessante, trascurando la caratterizzazione dei personaggi. Il risultato è un film interessante ma dal ritmo altalenante che si anima decisamente nell'ultima parte quando prevale l'aspetto più spettacolare e alla fine coinvolgente.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 25/5/10 8:26 - 7280 commenti

Un guasto tecnico impedisce a tre astronauti il rientro e quindi scattano le operazioni di soccorso. Il lunghissimo film si impaluda in un equivoco: anziché puntare su una vera storia (personaggi, sviluppo, complessità...), preferisce compiacersi di estenuanti descrizioni delle procedure della Nasa per impressionare lo spettatore con nomi altisonanti e tecnologie fascinose. Solo negli ultimi 20 minuti, quando diventa ineludibile la mancanza d'ossigeno, si ha finalmente un discreto scatto di tensione narrativa, ma arriva troppo tardi.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Daniela 2/6/17 13:09 - 8008 commenti

Al termine di una missione di esplorazione, una navicella spaziale con tre uomini di equipaggio non può rientrare a terra a causa di un guasto... Il soggetto, la regia dell'esperto Sturges e il cast di prestigio promettono bene ma il film è appesantito da una sceneggiatura incentrata soprattutto sugli aspetti tecnici della vicenda: ne risulta quasi un megaspot per la NASA che, a differenza di quanto sostiene il titolo italiano, i suoi uomini non li abbandona mai. Dignitoso, interpretato con professionalità, ma anche soporifero per quasi tutta la sua durata.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rambo90 18/3/15 23:14 - 5774 commenti

Davvero non male questo film, che Sturges dirige con la solita professionalità abbondando negli aspetti tecnici che fanno della pellicola una delle più realistiche del suo genere. Ottimo il cast, in cui regnano sovrani Peck, Crenna e Hackman, che riescono a dare spessore ai loro personaggi pur non potendo contare su molti dialoghi. Avvincente nella seconda parte, buono nel totale.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Rufus68 11/8/17 22:40 - 2618 commenti

L'ottimismo scientista per i viaggi spaziali, tipico di quegli anni, è svaporato ("Andremo verso altre civiltà!"); così come la fratellanza tra potenze. Il film è, da tale punto di vista, un simpatico reperto archeologico. A prenderlo come pellicola d'avventure funziona ancora: una certa tensione trapela piacevole e Peck è bravissimo a incarnare quel nazionalismo quieto e sincero che ci fece innamorare dell'America. Il resto del (prestigioso) cast gli tiene dietro con mestiere.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Myvincent 22/10/13 20:31 - 2286 commenti

A causa di un problema tecnico imprevisto tre astronauti vagano nello spazio facendo i conti con le riserve di ossigeno restanti, quando i grandi dispiegamenti delle forze americane (con un piccolo contributo russo) daranno i loro fruttuosi contributi. Cast stellare fra le stelle spaziali e ottimi approfondimenti tecnologici oltreché psicologici rendono il film interessantissimo, specie negli ultimi 20 minuti ad alta claustrofobia.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Faggi 17/12/17 19:46 - 1390 commenti

La trama figurativa ha una buona tessitura, di freddo iperrealismo senza deliri di onnipotenza; il narrato rischia di indurre il sonno, un po' come le pillole che gli astronauti della navicella in avaria sono costretti a ingerire per motivi tecnici di sopravvivenza. Il prodotto non è esattamente un capolavoro della fantascienza claustrofobica; se contestualizzato (il primo allunaggio avviene nello stesso anno) ha la curiosità che si può incontrare sfogliando una vecchia enciclopedia aerospaziale illustrata.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Alex1988 4/4/18 18:52 - 543 commenti

John Sturges ha affrontato con grande mestiere più generi, nella sua carriera; stavolta, per quanto riguarda il fantascientifico, avrebbe probabilmente potuto fare di meglio. Per quanto non si possa negare una certa cura nella messinscena (Oscar agli effetti speciali), si è voluto mettere un po' da parte il lato spettacolare della storia e due ore, francamente, sono un po' troppe. Discreto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Dallo spazio, l'Italia priva della Sardegna e la Corsica.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)

Lattepiù 21/5/07 14:09 - 208 commenti

Il film ha un'approccio estremamente scientifico e realistico alla materia trattata; cosicché apparecchiature, procedure, financo gergo sono riproposti con maniacale attenzione, al limite della pignoleria. Ciò che in mano ad altri poteva diventare un mezzo documentario pure un pò noioso, nelle mani di quell'autore straordinario (e oggi poco ricordato) che è John Sturges, risulta come uno spettacolo solidissimo e avvincente. Merito anche di un'accurata sceneggiatura, la pellicola procede implacabile, tesa, claustrofobica. Davvero notevole.
I gusti di Lattepiù (Fantascienza - Poliziesco - Western)