Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL COLORE DELLA LIBERTÓ

All'interno del forum, per questo film:
Il colore della libertÓ
Titolo originale:Good Bye Bafana
Dati:Anno: 2007Genere: biografico (colore)
Regia:Bille August
Cast:Jospeh Phiennes, Dennis Haysbert, Diane Kruger, Shiloh Henderson, Patrick Lyster
Note:Aka "Detenuto 46664" o "Goodbye Bafana".
Visite:433
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/8/07 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Vitgar
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Galbo, Nando


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 4/8/07 20:58 - 10954 commenti

Storia del rapporto tra Nelson Mandela e la sua guardia carceraria nel Sud Africa dell'apartheid. Una storia decisamente importante ben raccontata dal regista B. August. Il limite del film Ŕ la sua impronta didascalica. La materia Ŕ complessa ma i personaggi sono trattati in modo forse un po' schematico senza il necessario approfondimento che il tema avrebbe richiesto. In ogni caso un film che fa riflettere, da vedere come una lezione di storia.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Nando 7/12/13 10:10 - 3322 commenti

Dall'autobiografia del tenente Gregory, un film sul compianto Mandela durante la sua dura prigionia e la lenta ma inesorabile apertura culminata con la liberazione. Interessante il tratteggio narrativo anche se appare, forse, troppo buonista, ben realizzato il cambiamento d'opinione del carceriere. Valido il cast.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Vitgar 6/6/14 14:14 - 586 commenti

Ovvero: la libertÓ di pensare, di credere nella giustizia, di sperare in un mondo migliore non ha colore. Film intenso ricco di risvolti psicologici dove il "carceriere" Gregory lentamente si converte alle idee di uguaglianza e di giustizia sociale che Mandela proclama in un Sudafrica, fondato su un razzismo asfissiante. Ottimo cast, scenografia curata e di ottima presa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il furto della carta della libertÓ in un'atmosfera quasi kafkiana.
I gusti di Vitgar (Commedia - Thriller - Western)