Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA RAGAZZA IN VETRINA

All'interno del forum, per questo film:
La ragazza in vetrina
Dati:Anno: 1961Genere: commedia (bianco e nero)
Regia:Luciano Emmer
Cast:Lino Ventura, Bernard Fresson, Marina Vlady, Magali Noël, Antonio Badas, Roger Bernard, Salvatore Tesoriero
Visite:489
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/8/07 DAL BENEMERITO DEEPRED89

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 20/10/11 15:22 - 7310 commenti

Le parti migliori del film sono quelle di descrizione ambientale: la lunghissima e dura introduzione nei cunicoli della miniera di carbone e le descrizioni di costume sul weekend gaudente di Amsterdam. Ma la storia in sé (il rapporto fra due minatori e due prostitute) è piuttosto scialba nonché parecchio forzata. La necessità di raccontare queste strane liasons finisce per far abortire gli sviluppi potenzialmente più interessanti: incontro fra culture, psicologie d’amore, annotazioni sociali ci sono, ma appena accennate e poco incisive.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 11/8/09 8:50 - 5737 commenti

Il neorealismo di Emmer si sposta all’estero, osservando lavoro e piaceri di un gruppo di italiani emigrati in Olanda: nel primo caso, le dure e pericolose condizioni nelle miniere; nel secondo, le avventure sessuali (ma anche sentimentali) con le prostitute esposte nella strada delle vetrine. Piuttosto disinvolto nei dialoghi, denota una buona cura nel documentare il comportamento dei personaggi nei loro impacci, tenerezze, gelosie, malinconie. Nel cast spiccano il vitellone meneghino Ventura e la statuaria Vlady.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Deepred89 2/8/07 20:21 - 3107 commenti

Commedia drammatica di alto livello, caratterizzata da un'inizio decisamente insolito e da un'ottima atmosfera in bilico tra malinconia e sottile ironia. Molto buona la regia, che possiede leggerezza e originalità. Eccezionale Lino Ventura e bravo Bernard Fresson. Qualche somiglianza con Il sorpasso. Da riscoprire.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)