Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL RITORNO DI ZANNA BIANCA

All'interno del forum, per questo film:
Il ritorno di Zanna Bianca
Dati:Anno: 1974Genere: avventura (colore)
Regia:Lucio Fulci, Aristide Massaccesi
Cast:Franco Nero, Virna Lisi, John Steiner, Raimund Harmstorf, Yanti Somer, Werner Pochath, Hannelore Elsner, Renato De Carmine, Harry Carey Jr., Renato Cestiè, Donald O'Brien, Rolf Hartmann, John Bartha, Paolo Magalotti, Sergio Smacchi, Ezio Marano, Riccardo Petrazzi (n.c.), Pietro Torrisi (n.c.), Goffredo Unger (n.c.)
Note:Nei crediti si legge che le scene in Canada le ha girate Massaccesi ma, tranne pochissimi brani, i panorami sono tranquillamente ascrivibili a località alpine.
Visite:1690
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/7/07 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 6/7/07 19:38 - 4433 commenti

Film per ragazzi, ma senza insopportabili concessioni alla retorica e con un Cestié neanche troppo sdolcinato. Ci sono le indimenticabili facce di Ezio Marano e John Steiner, che palesa viso affilato e mani da pianista. Film medio, ma con un finale divertentissimo, perché Fulci rifà la corsa delle bighe di Ben-Hur, mettendoci slitte e cani, con trasparenti citazioni, di gesti e di situazioni, che è impossibile non notare. Le donne si beino degli occhi celesti di Franco Nero e di quelli poetici di Renato De Carmine.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La citazione da Ben-Hur...
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Homesick 5/1/09 17:21 - 5737 commenti

Seguito tutt'altro che necessario di Zanna Bianca, ugualmente impostato come una specie di western delle nevi, ma caratterizzato da un irritante manicheismo parossistico. Si azzerano le psicologie dei personaggi e anche il prode canide perde vigore. Ritornano gli stessi interpreti: i sempre più eroici Nero, Lisi e Harmstorf e il sempre più spietato Steiner; a lui si aggiunge il vile Pochath, punito con una morte spruzzata di un gran guignol tutto di sapore fulciano.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Stubby 1/1/11 14:45 - 1147 commenti

Rivisto oggi dopo che lo avevo masticato al cinema da bimbetto, non fa più parte di me e non sortiscono nemmeno un'effetto nostalgia. Non male, ma a parte qualche buon effettaccio gore inserito da quel geniaccio del Fulci il resto cade nel dimenticatoio. Belle le location innevate e la corsa con le slitte.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Saintgifts 19/5/16 15:31 - 4099 commenti

Le scene d'azione, specie le corse con le slitte trainate dai cani, sono la parte migliore del film. Il resto si barcamena nella solita lotta tra buoni, cattivi e cattivissimi. Zanna Bianca (il cane o i cani che lo hanno interpretato) al solito è intelligente e coraggioso e sa riconoscere chi tra gli umani ha buone intenzioni e chi no. Film senz'altro per ragazzi (di una volta?), ma con sottili sottintesi per adulti, soprattutto nelle relazioni sentimentali, più o meno esplicite (l'impossibile amore tra Nero e la sorella Lisi).
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Bruce 3/4/09 9:54 - 915 commenti

Migliore del primo: questo almeno è un film per ragazzi. La violenza si esprime solo nei primi cinque minuti, quando il redivivo e cattivissimo John Steiner riesce ad uccidere tre buoni, compresi il piccolo padroncino di Zanna Bianca, il cui corpo viene legato ad un ramo e messo in cima ad un albero per sfuggire ai lupi. Superato questo scoglio, il film diventa godibile, con il giusto mix di comicità, avventura e suspence che può piacere a tutti, grandi e piccini. Molto belle le riprese sulla neve con le slitte trascinate dai cani nel finale.
I gusti di Bruce (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Jurgen77 28/12/15 13:54 - 591 commenti

Fulci ha a disposizione un buon cast per questo "sequel" tipico delle produzioni italiane che sfruttano il successo del capostipite. Il tutto però è alquanto scontato e prevedibile. Buone le sequenze in invernale su paesaggi spacciati per canadesi, ma alquanto familiari agli appassionati di alpinismo italiani. Nel complesso una discreta pellicola avventurosa per ragazzi. Diciamo che, con il cast a disposizione, da Fulci ci si poteva aspettare di più...
I gusti di Jurgen77 (Fantascienza - Guerra - Horror)