Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA MARCIA DEI PINGUINI

All'interno del forum, per questo film:
La marcia dei pinguini
Titolo originale:La marche de l'empereur
Dati:Anno: 2005Genere: documentario (colore)
Regia:Luc Jacquet
Cast:(Documentario)
Visite:352
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/6/07 DAL BENEMERITO CAESARS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 28/1/15 1:31 - 4426 commenti

Peccato per lo sballato commento vocale: la voce di Fiorello sa di Mediterraneo e troppo spesso affonda nel lezio. Il resto, a parte qualche palese "aggiustamento", funziona bene, anche se lascia alcune curiosità inevase. La Natura è spesso generosa e spesso crudele: il film lo mostra senza infingimenti, istillando qua il sorriso e là il dispiacere. L'affascinante bellezza del pinguino imperatore fa il resto.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 24/1/09 15:57 - 10903 commenti

Ottimo e suggestivo documentario adatto al pubblico di tutte le età. Nel suo certosino lavoro di osservazione e documentazione della vita del pinguino imperatore, il regista Luc Jacquet ci dimostra che è possibile informare realizzando al tempo stesso uno spettacolo di grande intrattenimento. Per una volta poi la voce narrante illustre (Fiorello) non disturba la visione anzi è piuttosto piacevole.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 20/2/11 8:12 - 7277 commenti

Un documentario che è soprattutto una favola: quella della dura lotta dei pinguini per la vita. L'accoppiamento, la nascita dei pulcini, le gioie e le disgrazie, tutto scandito da innumerevoli marce, sono esposte secondo un intento divulgativo e spettacolare per famiglie e bambini, con un testo accattivante e una musica pervasiva: un film furbo, senza dubbio, ma altrettanto indubbiamente efficace, con immagini suggestive e un racconto coinvolgente. E Fiorello narratore funziona egregiamente.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Caesars 13/6/07 10:56 - 2456 commenti

Questo "La marcia dei pinguini" è buon esponente del genere documentario, assai in voga oggi, e ci racconta in modo appassionato la dura lotta di questi animali per riprodursi. La vicenda segue un anno intero di vita di questi piccoli "eroi" e le loro traversie per andare, più volte, dalla zona più fredda, dove la banchisa è stabile, a quella dove il ghiaccio sfocia nel mare, alla ricerca di cibo. Divertente, istruttivo e commovente, è un film consigliatissimo a grandi e piccini. Buona la voce narrante di Fiorello.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Paulaster 20/5/13 10:17 - 2270 commenti

Rappresentazione della realtà animale in cui si fa leva sulle umane similitudini: l'accoppiamento, la riproduzione, la difesa della vita, la famiglia, ma anche il non accettare la morte, la fretta, i pericoli esterni. Immagini che colpiscono per le condizioni estreme e la bellezza della banchisa, arricchite dalla voce di Fiorello che non eccede in quantità. Visione per tutti con approccio favolistico per i più piccoli, manda un messaggio di vita trasversale benevolo.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Ryo 31/8/12 9:58 - 1875 commenti

Documentario strabiliante che riprende un periodo dell'anno particolare in cui l'intera comunità di pinguini partecipa ad un pellegrinaggio collettivo, finalizzato all'accoppiamento. Le immagini, splendide e suggestive, sono accompagnate da una musica azzeccata e in ottima sintonia con le situazioni. Bravo anche Fiorello nel ruolo della voce narrante, anche se la versione italiana è stata molto edulcorata.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'aurora boreale; La disperazione di un genitore per il suo piccolo che non ce l'ha fatta e la successiva follia di rubare il cucciolo altrui.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Luchi78 5/11/14 0:09 - 1521 commenti

Perché vedere un documentario dove compaiono solo pinguini e le immense distese di ghiaccio dell'Antartide? Perché la natura è meravigliosa e crudele allo stesso tempo e in questi 80 minuti se ne possono cogliere entrambi gli aspetti. Lasciarsi affascinare dal mistero dell'istinto animale è qualcosa che ci riconcilia con il mondo e i pinguini protagonisti ci riportano a una primordialità dimenticata. Unico neo la voce narrante di Fiorello: si poteva fare una scelta più consona.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Tomslick 5/12/08 20:41 - 205 commenti

L'innata simpatia dei pinguini unita alla forza primaria che spinge ogni forma vivente: la sopravvivenza della specie. Documentario tecnicamente splendido, romanzato sì ma senza eccedere, talora forse ruffianello (ma non importa), nel quale non si può non provare profondo rispetto per la costanza e la determinazione con la quale i pinguini imperatore, protagonisti di questa epopea a scadenza annuale, danno energia, protezione e nutrimento (e perché no amore) ad una nuova vita. Ammirevole.
I gusti di Tomslick (Azione - Drammatico - Fantascienza)