Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL MISTERO DEL BOSCO

All'interno del forum, per questo film:
Il mistero del bosco
Titolo originale:The Woods
Dati:Anno: 2006Genere: horror (colore)
Regia:Lucky McKee
Cast:Agnes Bruckner, Patricia Clarkson, Rachel Nichols, Lauren Birkell, Emma Campbell, Marcia Bennett, Gordon Currie, Jude Beny, Bruce Campbell, Jane Gilchrist, Catherine Colvey, Kathleen Mackey
Note:Distribuito solo in Home Video (DVD catalogo Sony)
Visite:1916
Il film ricorda: Harry Potter e la camera dei segreti (a Brainiac), La casa (a Caesars, Rebis), Gli orrori del liceo femminile (a Caesars, Rebis), Phenomena (a Rebis), Suspiria (a Caesars, Tromeo, Lucius)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 15
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/6/07 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 11/6/07 1:14 - 3875 commenti

Il talentuoso Lucky McKee narra la vicenda di Heather (Agnes Bruckner), cronologicamente inserita nell'anno di grazia 1965, mandata dai genitori in una scuola (di correzione forse) isolata tra i boschi, dove si narra che in passato una vicenda stregonesca sia stata causa di una tragedia. Ma le streghe, si sa, presto o (meglio) tardi presentano il conto. Ottima incursione cinematografica, a guisa di Suspiria, ma priva di gore ed incentrata sui risvolti psicologici ottimamente resi dagli interpreti. Qualche caduta di tono nel caotico finale.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Cotola 26/7/09 13:52 - 7045 commenti

Ambiente "problematico" quello della Falburn Academy dove si verificano strani accadimenti. Cosa c'è sotto? Difficile non capirlo se si è visto più di qualche film. Eppure questa pellicola riesce a funzionare abbastanza bene e intrattiene gradevolmente lo spettatore. Piacevole ma non eccezionale e soprattutto, a mio avviso, da non paragonare a Suspiria, che è lontano anni luce sotto tutti i punti di vista.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 22/7/09 8:39 - 8145 commenti

Horrorino vecchio stile, sia nelle tematiche che nella resa: anni sessanta, collegio femminile isolato in mezzo a bosco con misteriose presenze, le ragazze prima di addormentarsi si raccontano l'una con l'altra storie di streghe e malededizioni. Basta guardare le facce delle loro insegnanti per mangiare la foglia. Scontato il riferimento a Suspiria, citazione vivente (Bruce Campbell babbo) per La Casa, è difficile evitare la sensazione del déjà vu. Lati positivi: il buon livello della recitazione, una certa pulizia formale. Chi si contenta...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena con le radici ed i rami che invadono il dormitorio .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 18/6/10 12:11 - 2075 commenti

Il suo amore per Argento, McKee ce lo aveva già dichiarato: con questo raffinato esercizio di stile, completa il quadro dei suoi affetti, omaggiando non solo Phenomena e Suspiria, ma anche Il liceo di Serrador, Carrie e La Casa. L'attitudine registica è volta allo scandaglio della psiche femminile, con una progressione narrativa cauta ma compatta e accurata. Ne risente, in parte, la rifinitura del racconto prettamente horror, dove la materializzazione della Grande Madre, posta a retroscena degli eventi, è resa solo in parte. Cast molto caratterizzato. Inferiore all'esordio ma godibile.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Caesars 25/2/13 9:59 - 2474 commenti

Gli attori se la cavano tutti piuttosto benino, la fotografia non è niente male e anche qualche piccolo momento discreto è presente. Però l'idea, già di per sé poco originale, è sfruttata molto male da una sceneggiatura che va presto in confusione e lo spettatore si trova a seguire con molto poco interesse quello che si sviluppa sullo schermo. Vengono in mente molti e illustri film da cui questo horrorino prende spunto, ma paragonarlo a essi è come sparare sulla croce rossa. *!
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Herrkinski 25/10/10 19:34 - 4443 commenti

Una mezza boiata. Un peccato, perché la protagonista se la cava e il cast in genere fa un buon lavoro. Anche fotografia, regia e SPFX sono decisamente professionali. A mancare purtroppo è proprio la trama, che accumula poche idee e molto confuse, colpa anche di una sceneggiatura che saccheggia a destra e a manca (Suspiria, La casa) senza azzeccare un'idea buona. Gradita solo l'apparizione di Campbell, sempre più mascellone, per il resto un prodotto ben confezionato ma privo di anima e spessore. L'horror sta da un'altra parte...
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Brainiac 27/7/09 17:09 - 1081 commenti

La regia laccata, la fotografia leccata, l'apprendistato psico-cinetico d'ordinanza, il bosco che si anima, le immancabili angherie bullesche, l'ennesimo doppio sogno, la solita rissa nella mensa (perché in ogni film ambientato in carcere o in collegio ci deve essere sempre una rissa nella mensa? Perchè?!?): più che a Suspiria questo film mi ha fatto pensare ad una versione al femminile di Harry Potter. Tensione prossima allo zero, si salva solo il finale splatter in cui il faccione di Bruce Campbell è nuovamente artigliato da famelici rami. Filmaccio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Bruce Campbell vomita terra.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Hackett 6/9/12 18:11 - 1603 commenti

Ambientazione e suggestioni portano alla memoria alcuni horror collegiali molto famosi e fanno buona parte del lavoro. Questa pellicola peró, pur nella sua linearità e nella prevedibilità dello svolgimento, ha alcune frecce al suo arco e regala una visione gradevole pur senza entusiasmare. Apprezzabile e nostalgico cameo di Bruce Campbell, icona horror che ha lavorato molto meno di quanto ci si aspettasse.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Lucius  18/7/09 18:46 - 2752 commenti

Molti ci avevano provato, ricordo ad esempio Saint Ange del 2004, ma stavolta posso affermare che c'è un film fratello di Suspiria, ben diretto ed accattivante con un finale al cardiopalma. Interessantissimo anche per la connotazione anni 60 in cui è ambientato. Unica nota dolente la recitazione della ragazza protagonista, non del tutto convincente. Al contrario segnalo grandi prove attoriali di due delle streghe sorelle. Suspiria saccheggiato ma il risultato è un film inquietante, psicologico e terrificante.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Rufus68 11/8/18 19:54 - 2660 commenti

Si deve riconoscere al regista qualche dote: il film ha tratti quasi eleganti. Purtroppo la storia presenta caratteri largamente usurati e, se pur l'ambientazione chiusa del gineceo risulta gradevole, prosegue molto stancamente e su binari prevedibili. Noiosetta la disputa fra la protagonista e l'antagonista sboccata. Il tritume sulla "mancanza" pregressa alla base degli avvenimenti non fa che soffocare ancor più il versante fantastico. Suspiriano? Proprio no.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Anthonyvm 3/2/19 23:51 - 1036 commenti

McKee è un abile artista e ha un bel modo di trattare i personaggi femminili (anche se con qualche scivolata sul banale di tanto in tanto). In questo caso, riprendendo suggestioni palesemente argentiane (l'istituto femminile, la stregoneria), imbastisce una vicenda cupa e misteriosa ma di fatto di ben poca sostanza. Le sequenze oniriche sono ottimamente montate, specie verso il finale, l'atmosfera da fiaba dark è ben resa e costante, ma non tutto è chiarito e a fine film le lacune (volute?) dello script lasciano un senso di vuoto. Peccato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le radici semoventi che attaccano le ragazze (citando La casa, con cui il film condivide il sempre gradito Bruce Campbell); L'escalation gore finale.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Darkknight 5/8/15 19:57 - 340 commenti

Horror classico per impianto e ambientazione, praticamente un clone di Suspiria con gli alberi de La casa. Un po' tirato per le lunghe ma più che passabile, anche se l'unico vero motivo per non perderlo è la curiosità di ammirare sia Rachel Nichols insolitamente cattiva (ma alla fine non troppo) sia Bruce Campbell che fa il Bruce Campbell ma con discrezione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Bruce che vomita in ospedale; Bruce che fruga nel ripostiglio e trova l'accetta.
I gusti di Darkknight (Animazione - Horror - Western)

Max92 1/8/11 19:58 - 104 commenti

Lucky McKee è indubbiamente un regista talentuoso, in grado di dirigere con solida professionalità e di psicologizzare a fondo i suoi personaggi. E due ottime interpreti come Agnes Bruckner e Patricia Clarkson non possono che coadiuvarlo ottimamente. Ma quello che non funziona in questo pur, per certi versi, affascinante film (splendide le ambientazioni e la ricostruzione d'epoca), è la troppa carne al fuoco. La fusione fra commedia adolescenziale, thriller, fantasy, horror è indigesta, così come lo sbrigativo finale lascia alquanto perplessi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I rami degli alberi che la notte penetrano dalle finestre nelle camere delle ragazze.
I gusti di Max92 (Animazione - Horror - Thriller)

Tromeo 22/4/08 15:50 - 52 commenti

Deludente film diretto da Lucky McKee. Una copia sbiaditissima di Suspiria, un film a tratti noioso a tratti decente, che alla fine lascia l'amaro in bocca per come poteva essere se solo si osava di più con il sangue. La sceneggiatura è caotica e piena di buchi, la regia è appena passabile; le uniche a salvarsi sono le attrici (soprattutto la protagonista).
I gusti di Tromeo (Horror - Poliziesco - Thriller)

Gianleo67 14/4/17 18:47 - 30 commenti

Remake apocrifo dell'argentiano Suspiria, questo teen-horror di ambientazione collegiale piazza a bella posta un edificio gotico nel cuore selvaggio del New England e intreccia le vaghe suggestioni vegetali di arcani riti misterici esercitati dall'ambiguo consesso di una antica società matriarcale. Con esiti confusi e decisamente convenzionali.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: H: "Samantha..." S: "Sì Heater..." H: "Fammi un favore. Punta quei capezzoli verso Sud e fatti un giro. Sto cercando di mangiare".
I gusti di Gianleo67 (Drammatico - Fantascienza - Musicale)