Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA MORTE SCARLATTA VIENE DALLO SPAZIO

All'interno del forum, per questo film:
La morte scarlatta viene dallo spazio
Titolo originale:They Come From Beyond Space
Dati:Anno: 1967Genere: fantascienza (colore)
Regia:Freddie Francis
Cast:Maurice Good, Michael Gough, Luanshya Greer, John Harvey, Robert Hutton, Jennifer Jayne, Bernard Kay, Zia Mohyeddin, Geoffrey Wallace
Visite:663
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Per molti versi quasi un remake dei VAMPIRI DELLO SPAZIO, secondo episodio della saga di Quatermass che diede grande lustro internazionale alla Hammer Films, gloriosa casa di produzione britannica. Qui la Amicus, principale rivale in patria, affida questo THEY CAME FROM BEYOND SPACE alla regia di Freddie Francis (più noto come direttore della fotografia ma con qualche trascorso dietro la macchina da presa). E’ di nuovo la storia di una programmata invasione aliena che dovrebbe avvenire attraverso il controllo mentale. Cadono in Cornovaglia delle meteore e chi gli si avvicina viene colpito da radiazioni che lo assoggettano alla volontà degli invasori. Tutti tranne il dottor Kurt Campbell (Robert Hutton), la cui piastra d’argento innestatagli in testa in seguito a un incidente lo rende refrattario alle onde condizionanti. Il film sarà la sua battaglia contro una popolazione ormai priva di volontà propria, che tenta di impedirgli di raggiungere una misteriosa fattoria entro cui stanno lavorando i “capi” alieni. Scoperto perché lui è immune, costringerà chi lo segue a coprirsi il capo con uno speciale scolapasta d'argento, che rende immediatamente l'idea della portata del film. Al di là di questo purtroppo c'è poco da ridere e molto da annoiarsi. Il romanzo di Joseph Millard “Gli dei odiano il Kansas” dal quale film è tratto non era già il massimo, in mano a Francis la regia non riesce ad aumentarne la consistenza dell'idea di base né a renderla coinvolgente: troppo compassata, datata, priva di una presa minima sullo spettatore.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 8/8/09 13:40 - 6795 commenti

Raffazzonato, sciatto, cialtronesco e poco avvolgente film di fantascienza con al centro della storia la solita invasione aliena con tanto di epidemia. Di rara pochezza e bruttezza e dispiace poiché dietro la macchina da presa c'è un bravo professionista come Francis. Tutto già visto, tutto già detto. Finale assolutamente delirante.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Ciavazzaro 25/3/08 12:19 - 4687 commenti

Film di fantascienza che più che sulla trama si regge su ottime interpretazioni (su tutti l'alieno Michael Gough). Infatti gli effetti speciali sono abbastanza puerili e la storia meno interessante di quello che si può pensare. Comunque agli appasionati di fantascienza piacerà.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Rufus68 20/1/17 23:24 - 2172 commenti

Spiace per il vecchio Francis, ma questo suo sforzo fantascientifico è una desolante sciocchezza. L'eroe della storia è un citrullo di mezza età che se ne va in giro con una macchina degli anni Venti: tanto basti. Sull'invasione, la morte scarlatta e l'arrangement intergalattico finale è pio e doveroso stendere uno spesso strato di pietosi sudari. Alieni vestiti così male, inoltre, non li avevo mai visti.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Dr.schock 14/7/08 15:24 - 83 commenti

Fantascienza d'antan in salsa Amicus: trama sempliciotta (e non proprio originalissima) ed effetti speciali in economia, ma divertente e così naif da risultare più che apprezzabile. Splendidi i colori e azzeccatissimo il cast, con uno splendido Michael Gough capo degli alieni. Menzione doverosa per Jennifer Jayne, la vampira de Le 5 chiavi del terrore (sempre di Francis): dire bella è poco e con quelle labbra...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il casco-"scolapasta" ottenuto fondendo coppe e trofei d'argento: strepitoso!
I gusti di Dr.schock (Fantascienza - Horror - Thriller)