Cerca per genere
Attori/registi più presenti

FAME CHIMICA

All'interno del forum, per questo film:
Fame chimica
Dati:Anno: 2003Genere: drammatico (colore)
Regia:Antonio Bocola, Paolo Vari
Cast:Marco Foschi, Matteo Gianoli, Valeria Solarino, Teco Celio, Vito Gravante, Mimmo Allanprese, Joel Bossi
Visite:864
Il film ricorda:Amore tossico (a Furetto60)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 31/5/07 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 31/5/07 18:52 - 5737 commenti

Un film sui problemi della periferia milanese e sul disagio giovanile: immigrazione clandestina, razzismo, buonismo, lavoro precario, droga, criminalità, bande. Il taglio registico è banale ed approssimativo e nemmeno le interpretazioni degli attori sono molto convincenti; insomma, la distanza da Pasolini e dai capolavori del neorealismo italiano è siderale. La Solarino è bella e sorridente e concede un nudo integrale fronte/retro in piscina.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 15/1/09 18:04 - 1495 commenti

Un buon film, con qualche incertezza ma che riesce a rendere un ritratto verosimile di una certa gioventù dei sobborghi milanesi. Forse il film ha il torto di voler toccare un po' troppi temi (e tutti molto delicati) finendo col lambirli senza approfondire granché; ma dopo la visione mi è restata l'impressione di un'opera sincera, onesta pur con tutti i suoi difetti.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Tarabas 13/6/13 12:21 - 1524 commenti

Amicizie perdute per la fottuta carriera, cantavano i Flaminio Maphia. Per i protagonisti del film, l'unica carriera è lo spaccio, ovvero lo scarico merci al Super. Intorno, storie di ordinario disagio sociale live dalla Barona, periferia sudovest di Milano. Onesto tentativo di filmare un mondo poco noto al cinema italiano, con attori semi o non professionisti (a parte la Solarino) che se la cavano bene (specie Gianoli, che poi non ha più fatto molto). Il tutto senza grande originalità, però e con troppe ovvietà (la figlia di papà trasgressiva in primis).
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Redeyes 8/7/10 21:38 - 1955 commenti

Commedia buonista e semplicista. Si finisce per ridurre il tutto a zarri e companeros. Ci si nasconde dietro i soliti clichè anche in virtù di una storia improntata sul razzismo. Ne vien fuori uno spaccato de "La Barona" un po' fumettistico ma abbstanza verosimile. Si lasciano aperte le porte della speranza e quindi dell'amore. Si giunge alla fine senza intoppi e soddisfatti. Un unica domanda: ma Zulù dei 99 Posse cosa c'azzecca?
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Pinhead80 6/1/11 17:05 - 3064 commenti

Ritratto di una generazione alle prese con un vuoto interiore tremendo, incapace di crearsi una propria identità se non grazie a espedienti e droga. Lo scontro razziale è il pretesto per cercare di dare un senso al nulla che avvolge le vite di questi ragazzi. Buon film indipendente che regala buoni momenti e buone musiche. Alcuni attori paiono un po' legnosi e dinoccolati, ma il film si lascia comunque guardare piacevolmente.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Paulaster 14/7/14 10:00 - 1883 commenti

Quadro periferico di degrado, integrazione da delimitare e lassismo suburbano con conseguente spaccio: questi gli ingredienti per illustrare logiche da zoo di quartiere, dove i casermoni di cemento sono la sola cornice di giovani senza speranza. Foschi è un filo troppo impostato, però regge; la Solarino adatta al ruolo. Piccolo budget però la realtà è resa senza fronzoli: la polizia, la disco, il linguaggio; il tutto abbastanza filante.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Luchi78 1/9/10 12:17 - 1521 commenti

Film indipendente che inizia benino, ma si perde subito dopo ricadendo nella classica definizione dei personaggi bulli di periferia, tutti troppo "tamarri" e mettendo lì il conflitto italiani-immigrati senza mai entrare più di tanto nella questione, se non con la canzone di Zulù che si poteva benissimo evitare. Insomma, le buone intenzioni ci sono ma vengono affrontate con troppa superficialità.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Furetto60 21/7/14 11:28 - 1129 commenti

Avvalendosi di pochi attori professionisti, una fotografia accurata e buon ritmo, il film presenta un ritratto di una generazione vuota, senza speranza, scarsa voglia, culturalmente piatta. Milano la Barona come Roma, Napoli, New York, Rio... Vengono spontanee le implicazioni sociali e i conflitti di classe, ben gestire. La storia dell'amore come fiorellino timido che si erge dalle macerie è storia vecchia, ma validamente condotta. Non facile da seguire per chi cerca un momento di relax.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bagno improvvisato in piscina; Gli interventi rap di Luca ù Zulù.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Pessoa 22/9/17 19:30 - 737 commenti

Una storia che è lo specchio di un microcosmo della periferia milanese (ma potremmo essere ovunque) che pone l'attenzione sul pericolo di banalizzazione del disagio. Un messaggio chiaro e molto forte, girato con brio e tanta rabbia da un gruppo di ragazzi quasi tutti alle prime armi (registi compresi). Script essenziale forse un po' ostico per i "non addetti ai lavori", attori che rimediano alla poca tecnica con molta buona volontà (la Solarino su tutti), musiche forse slegate dal contesto narrativo. Un buon film, che diverte e fa riflettere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: In negativo: le esibizioni canore di Luca Persico, che tolgono fluidità al racconto e potevano essere abbondantemente evitate.
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)