Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UN URLO DALLE TENEBRE

All'interno del forum, per questo film:
Un urlo dalle tenebre
Dati:Anno: 1975Genere: horror (colore)
Regia:Elo Pannacciò (Angelo Pannacciò), Franco Lo Cascio (n.c.)
Cast:Richard Conte, Françoise Prévost, Patrizia Gori, Jean-Claude Vernè, Sonia Viviani, Elena Svevo, Mimma Biscardi, Franco Garofalo, Giuseppe Talarico, Filippo Perego, Giangiacomo Elia, Giulio Baraghini, Rita Orlando, Bruno Di Levrano, Franco Lo Cascio, Salvatore Baccaro (n.c.)
Note:Aka "L'esorcista n. 2"; "L'esorcista numero due". La regia accreditata a Elo Pannacciò è da intendersi come compiuta - di fatto - da Franco Lo Cascio, più noto come Luca Damiano. Il film venne distribuito all'estero come apocrifo (terzo capitolo) della serie Esorcista.
Visite:3618
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 17
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/5/07 DAL BENEMERITO UNDYING POI DAVINOTTATO IL GIORNO 2/10/07


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 25/11/07 1:47 - 4426 commenti

Sgangheratisssimo film esorcistico, semidilettantesco, con incredibile presenza di Françoise Prévost (muore in fretta) e di Richard Conte (avrà lavorato mezza giornata). Incipit davanti a San Pietro con la gente che guarda in macchina e, poi, vicenda pazzesca. Patrizia Gori, carina coi capelli a zero, e Sonia Viviani, sensualissima, sono fra i pochi motivi del film, girato pure alle cascate di Monte Gelato e a Calcata. Poverissimo, misero, quasi incredibile. Imperdibile, pertanto...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le adorabili cascate e il volto di Sonia Viviani.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Undying 28/5/07 19:13 - 3875 commenti

In seguito al successo economico riscontrato dal film L'esorcista, per alcuni anni le sale dei cinema furono riempite da imitazioni più o meno riuscite. In gergo cinematografico, le riproduzioni a tempo di record (atte a cavalcare il successo di un titolo) vengono definite spin-off: questo è italiano e, tra i tanti cloni, figura come il peggiore (pur se godibilissimo sul piano esclusivamente visivo), accostabile solo al paritetico spagnolo L'eretica. Le scene saffico/erotiche sono molto spinte, e Sonia Viviani (giovane) è sempre un bel vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: il posseduto ai chiesaioli: "caproooniii!!! Luridissimo branco di caproni!!!".
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 2/2/09 8:03 - 5737 commenti

Nelle mani di Assonitis e De Martino il demoniaco italiano aveva prodotto risultati brillanti ed originali, ma in quelle degli sventurati Lo Cascio-Pannacciò è solo uno squallido clone de L’esorcista al cui repertorio classico di urla, turpiloquio e vomito verde si unisce una buona dose di sesso. La Prévost e la Viviani escono presto di scena, Vernè è un ridicolo sosia maschile di Linda Blair, mentre il povero Conte non poteva chiudere la sua gloriosa carriera in modo peggiore. La figura della suora e il finale preludono a Malabimba.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il rito satanico officiato da Garofalo, con Baccaro tra gli adepti. .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 24/5/08 16:49 - 6978 commenti

Definire questo film brutto e ridicolo non rende minimamente l'idea di quello che aspetta gli sventurati spettatori che volessero visionarlo. Sulla scia dei film sugli indemoniati, il regista Pannaciò, garanzia assoluta di film inetti ed orripilanti, costruisce una storiella (si fa per dire) infarcita di luoghi comuni triti e ritriti del genere, che non riescono minimamente ad interessare né a generare un minimo di tensione. In definitiva una porcheria di rara bruttezza che, forse, piacerà agli amanti del trash.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Caesars 22/9/10 11:51 - 2456 commenti

Definire pessima questa cialtronata italica, nata per sfruttare il successo del film di Friedkin, è farle un complimento immeritato; la regia non esiste e gli interpreti, così come la storia raccontata, sono da dimenticare. Purtroppo non ci si riesce neanche a divertire, perché la noia regna sovrana per tutta la durata della pellicola. Richard Conte è l'esorcista chiamato a salvare l'indemoniato di turno (unica nota originale: non è una donna a finire sotto le grinfie del demonio); fa tristezza vederlo coinvolto in questa operazione.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 16/6/08 11:38 - 4722 commenti

Probabilmente il peggiore epigono creato dalla saga de L'esorcista e non viene difficile da credere che il regista non abbia avuto il coraggio di firmarlo. Qualche nome curioso nel cast: la Prévost (che si spoglia pure!!!), la Viviani, ma per il resto sciattume e spazzatura. Confezione da far piangere e il diavolo tentatore ridicolissimo, come il finale e tutte le sequenze. Da evitare come la peste. Può essere definito l'erede di Nuda per Satana.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 4/9/08 14:21 - 3101 commenti

Notevolissimo trashone sulla scia dell'Esorcista. Delirio allo stato puro dalla prima all'ultima sequenza, con regia semiamatoriale, montaggio assolutamente folle, dialoghi esilaranti, assurdi flashback ambientati in manicomio e uno degli indemoniati più ridicoli della storia del cinema. Sprecati alcuni elementi del cast (che comunque non si impegnano minimamente) e mal sfruttate le ambientazioni. Un disastro.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Daidae 19/9/09 15:57 - 2585 commenti

Preso alla leggera può anche risultare digeribile. Gli attori non sono poi così male; da questo regista (che finirà a girare porno) non mi aspettavo niente di buono. Un clone dell'Esorcista che suscita ilarità e tenerezza. Troppo comica la scena iniziale...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Lurido branco di caproniiiiiii!".
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Trivex 28/5/10 18:32 - 1409 commenti

Un mostro di film! Visto in gioventù in visioni private notturne (ma credo senza le scene delle orge, un po'spinte per la tv), rivisto con le parolacce in lingua inglese, con il titolo di "Cries and Shadows". Più sexploitation che horror, con numerose scene lesbo, è un pasticcio all'italiana celebrativo del trash sessuale, i cui tentativi di adombrarsi in qualche atmosfera insana, risultano quasi sempre falliti. Resta insomma un vecchio calderone, polveroso in larga parte, ma con alcune punte sulfuree anche avvertibili. Le attrici sono molto sensuali! **

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inizio con l'improbabile discorso papale; la faccia del posseduto (sembra un ubriaco, con l'apparecchio dentale di colore nero).
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Lucius  31/10/10 1:54 - 2742 commenti

La regia rozza e sordida contribuisce a dare quel minimo di suspence ad una delle tante pellicole nate sulla scia de L'esorcista, ma tutto è stato già fatto e meglio, pertanto questa non può che costituire una brutta copia dell'originale. Qualche buona trovata come il letto rotante, ma i trucchi difettano e tutto appare approssimativo. Da rivedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I flashback violenti, il taglio di gola a distanza, il letto rotante.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Minitina80 8/7/17 13:44 - 1976 commenti

Uno dei tanti epigoni del filone esorcistico iniziato pochi anni prima e indiscutibilmente di scarso valore. Non apporta nulla di nuovo a quanto visto fino a quel momento risultando addirittura ripetitivo riproponendo pedissequamente sullo schermo quanto fatto in altre pellicole. Fastidiosi i continui flashback che tormentano la visione senza alcuna pietà, oltre che non immediatamente contestualizzabili. Qualche perplessità sorge anche dalla colonna sonora, non sempre congrua al tipo di immagini. Inutile e superfluo.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Fauno 5/5/13 21:25 - 1809 commenti

In effetti si vede che non è tutto di Elo; in quanto noncuranza, estrema spontaneità negativa, sensazione di non avere scampo, in breve tutti i suoi parametri appaiono solo nella prima parte di film. In seguito, a dispetto dei titoli stranieri, l'opera non è una scopiazzatura da Friedkin & co. e il racconto di due secoli prima che viene proposto non è male, come anche l'esorcismo ha una sua peculiarità che fa sorridere; ma quel che crolla è l'impatto emotivo... si arriva così al traguardo senza carburante e nella prevedibilità più assoluta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il demonio interpretato dalla Biscardi; Il rito satanico del bravo Garofalo; "Vai a leccare il culo al tuo impresario".
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Faggi 13/5/17 12:54 - 1390 commenti

Esorcistico bis esaltato, ovvero un'altra perla nera dai bassifondi del patrimonio trash italico; imperdibile per ovvi o ineffabili motivi; oppure: per dissezionare oggetti che trascendono la logica del gusto. Fattura di notevole caratura grezza che cuoce a suo modo le gesta di un indemoniato alle prese con Satana in forma di donna avvenente e affamata di sesso, lo sgozzamento a distanza della sua fidanzata, messe nere (con orge) e altro materiale all'unisono; tutto in un'atmosfera squilibrata, che in certi passaggi si fa estenuante.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Ronax 12/9/15 2:13 - 818 commenti

Proprio come nella prima scena, in quegli anni Paolo VI ammonì i fedeli che il diavolo non era una un simbolo ma un essere reale più che mai all'opera nel mondo. Gli autori del film devono aver preso sul serio l'avvertimento e conferiscono al signore delle tenebre le concretissime rotondità di Mimma Biscardi, con tutto le conseguenze del caso. Pannacciò non è ancora al livelli di delirio etilico di Comincerà tutto un mattino" o Holocaust parte seconda, ma è già sulla buona strada. Mitica la Viviani, ma Belzebù la toglie subito di mezzo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La messa nera con tanto di orgia satanica, in stile squisitamente polselliano.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)

Manowar79 19/11/08 14:57 - 309 commenti

Spudorato clone de L'esorcista con qualche incursione (fin troppo rapida) nell'erotismo. Tuttavia, a cuor leggero, il film diverte e fa sorridere, specialmente quando tenta in tutti i modi di proporre remake di sequenze dal film originale. Non il peggiore tra gli "esorcistici" italiani, ma si tende a preferire Malabimba di Bianchi... fosse solo per la rivisitazione in chiave marcatamente erotica.
I gusti di Manowar79 (Commedia - Fantascienza - Horror)

Max92 31/12/11 11:22 - 104 commenti

Il miglior film di Pannacciò (figuriamoci gli altri!), regista umbro dalla filmografia pazzesca, attivo nel sottobosco dei film di serie Z degli anni '70. Le incursioni nell'erotismo quasi pornografico tanto amate da Pannacciò rimangono perlomeno solo delle parentesi e gli attori ci mettono un briciolo di professionismo (Richard Conte e Franco Garofalo sono accettabili), anche se Patrizia Gori nelle vesti di suora casta e pura è credibile tanto quanto un rabbino intento a fare la comunione. Si intravede Sal Baccaro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le orride parentesi lesbo, da Olimpo del trash.
I gusti di Max92 (Animazione - Horror - Thriller)

Gmriccard 5/7/18 19:04 - 68 commenti

Non riesco a condannarlo. Non si tratta di mera esercitazione calligrafica, non fosse altro per l'ambientazione nostrana credibile, poi la colonna sonora è centratissima e bravi sono i personaggi di contorno (Garofalo su tutti). La palma della migliore interpretazione spetta a Mimma Biscardi, diabolica e tentatrice non dotatissima artisticamente ma di grande dedizione. Peccato per l'impiego di Richard Conte limitato a un piano sequenza e poco più (questione di cachet indubbiamente).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Viviani si lascia consolare dalla suocera Prévost per gli atteggiamenti del figlio.
I gusti di Gmriccard (Commedia - Drammatico - Poliziesco)