Cerca per genere
Attori/registi più presenti

COMIZI D'AMORE

All'interno del forum, per questo film:
Comizi d'amore
Titolo originale:Comizi d'amore
Dati:Anno: 1964Genere: documentario (bianco e nero)
Regia:Pier Paolo Pasolini
Cast:Pier Paolo Pasolini, Io Apolloni, Ignazio Buttitta, Adele Cambria, Camilla Cederna, Graziella Chiarcossi, Peppino Di Capri, Oriana Fallaci, Graziella Granata, Antonella Lualdi, Alberto Moravia, Cesare Musatti, Giuseppe Ungaretti, Jacqueline Schweitzer
Note:Aka "Cento paia di buoi"; "Enquête sur la sexualité". La voce narrante è di Lello Bersani.
Visite:852
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/5/07 DAL BENEMERITO LATTEPIù

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 31/5/08 12:50 - 7061 commenti

Visto oggi è tenero, ma per la sua epoca questo docu-film è stato davvero rivoluzionario, il primo a parlare di sessualità esplicitamente, con la straordinaria intuizione di mescolare i giudizi degli intellettuali (tra cui Moravia e Musatti), dei vip (come i calciatori del Bologna) e della gente comune. Quest’ultima divisa tra retorica machista, ignoranze abissali (per la prima volta si parla di omosessualità: un’altra rivoluzione!) e punte di inimmaginabile emancipazione, soprattutto tra le ragazze (perfino contadine) ben prima del 68.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 5/7/09 2:42 - 6728 commenti

Ottimo documentario-inchiesta sulla sessualità degli italiani negli anni Sessanta. Pasolini indaga come sempre con vivo e sincero interesse e raccoglie i pareri della gente comune alternati a quelli di famosi intellettuali. Oggi certe posizioni appaiono datate se non risibili. In realtà resta un ottimo documento della mentalità dell'epoca che dice molto di più di centinaia di trattati di sociologia.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Deepred89 3/5/13 17:26 - 3024 commenti

Imperdibile, interessantissimo film-inchiesta, in cui a colpire non sono tanto le tematiche in sé (molte delle quali realmente tabù in tal contesto) quanto al ritratto che emerge dell'Italia (e degli italiani) dell'epoca. Vivo, veritiero, così lontano eppure così vicino allo spirito dell'italiano odierno. Peccato per l'eccessiva presa di posizione sul tema Legge Merlin, in parte riscattata da un certo senso di autocritica (la riflessione sui non intervistati). A coronare il tutto, le varie hit d'epoca inserite tra i vari capitoli. Fondamentale.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Lucius  8/7/17 20:35 - 2625 commenti

Inossidabile e divertente. Pasolini con le sue domande a carattere indiretto mette a confronto l'intellighenzia con l'ottusità, la libertà dei sensi di chi vive open minded con le restrizioni mentali e religiose cui sono soggetti tanti italioti. Il risultato non può che suscitare simpatia, quando il popolo in questione a essere intervistato è un popolo asservito alla chiesa padrona. Ancora tanto attuale, ha in sé qualcosa di grottesco che lo rende imperdibile.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Mickes2 3/12/13 9:19 - 1550 commenti

Imperdibile documento dell’Italia del passato, dove principalmente la sessualità era argomento tabù e scomodissimo nonché profondamente ignoto e ignorato. Un viaggio attraverso il paese prendendo a campione, per quanto possibile, tutte le sfaccettature che lo compongono - anche chi al microfono nemmeno ci si avvicinò. Per certi aspetti inevitabilmente datato, ma per questo forse più prezioso e genuino, dimostra, fra alti e bassi, che il “prima” non è poi così lontano dall’attualità. Che splendido effetto fa vedere Pasolini intervistare Ungaretti!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Quando un ragazzotto esprime il proprio deciso ribrezzo verso gli “invertiti” e successivamente, insicuro, dice a Pasolini: “E’ giusto, no?”.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Smoker85 9/3/12 21:56 - 323 commenti

Interessantissimo documentario che mostra la preclusione mentale, l'ignoranza e, se vogliamo, l'ipocrisia della gente dell'epoca davanti ad argomenti scottanti come l'omosessualità, il divorzio, il rapporto tra sesso e matrimonio, tutte cose che in fin dei conti fan discutere almeno in parte anche oggi. Pasolini nelle vesti di novello Socrate cerca tra ironia e discussione di trarre il fondamento del pensiero degli intervistati, tra i quali spiccano anche volti noti. Consigliato, anche per valutare se poi oggi la situazione sia tanto cambiata.
I gusti di Smoker85 (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Lattepiù 20/5/07 14:13 - 208 commenti

Inchiesta su varie tematiche legate più o meno alla sessualità che raccoglie interviste a italiani di regioni diverse e diversa estrazione sociale. Visto oggi è un documento curioso e interessante della mentalità degli italiani negli anni 60. Pasolini quando si esibisce in un'improponibile e faziosissima difesa della legge Merlin ci fa proprio la figura del pirla. Gli intellettuali intervistati (tipo Moravia) si producono in masturbazioni mentali e ci fanno magre figure; meglio la gente comune; a volte ignoranti e con pregiudizi, ma veri.
I gusti di Lattepiù (Fantascienza - Poliziesco - Western)

Tnex 1/12/10 21:11 - 58 commenti

Viaggio-documentario bellissimo dell'Italia anni 60. Basterebbe Pasolini... ma che comprimari: Moravia, Musatti, Ungaretti, Fallaci! Fanno pensare le risposte della gente comune, l'ingenuità, il qualunquismo, il conformismo sessuale. E poi quella scena sul treno dove Pasolini chiede a dei viaggiatori di discutere su un tema allora tabù come l'omosessualità. Un pezzo di storia!
I gusti di Tnex (Commedia - Drammatico - Guerra)