Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'EROTOMANE

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/5/07 DAL BENEMERITO B. LEGNANI POI DAVINOTTATO IL GIORNO 30/3/15


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 19/5/07 0:37 - 4413 commenti

Meno divertente del previsto, perché lo spettatore si attenderebbe un bel meccanismo tipo Homo Eroticus, invece così non è. Moschin (neo-presidente di compagnia petrolifera il quale, appena raggiunta la poltronissima, non riesce più a copulare) è bravo, ma purtroppo viene istintivo chiedersi, non appena fa o abbozza qualcosa, come l’avrebbe fatta Buzzanca. Poco centrato il personaggio della Agren, con trucco e pettinatura non adatti. Molte sorprese nel leggere i nomi del cast.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Undying 18/9/08 17:48 - 3875 commenti

Poco riuscita commedia sexy, incentrata sulle (dis)avventure del cavalier Rodolfo Persichetti (interpretato dall'indimenticabile Gastone Moschin). Il plot sembra derivare dal più celebre La Prima Notte del dott. Danieli, almeno nella fase (d'impotenza) iniziale. Poi la deriva al pecoreccio lascia sorpresi per la presenza, nel cast, d'attori variegati ed inattesi. La sostanza, trattandosi della stessa mano alla regia, è quella di Homo Eroticus, ma appare sbagliata la scelta dell'attore principale, troppo sofisticato per ruoli così banali...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 17/11/15 15:41 - 5737 commenti

Al soggetto limitato e al facile rischio di situazioni ripetitive, Vicario oppone una sceneggiatura vivace con dialoghi sessualmente allusivi o del tutto spinti ma senza mai cadere nel volgare, e mette a segno frecciate satiriche sull'Italia corrotta degli intrallazzi politici e finanziari. Al centro dell'irresistibile turbinio comico, Moschin si scatena in un ruolo buzzanchiano, attorniato da un nutrito stuolo di brillanti comprimari, starlets e caratteristi; anche la Beluzzi volge in (auto)ironia l'orrendo spettacolo felliniano delle sue tette enormi e sformate.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le allucinazioni erotiche di Moschin e i suoi bruschi risvegli. .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Dusso 13/12/14 7:06 - 1533 commenti

Una commedia "erotica" comunque di una certa classe che non svacca mai (nemmeno per esempio nella scena con la felliniana Beluzzi, in cui Moschin viene quasi affogato dalle poppe di quest'ultima). Meccanismo ripetitivo (le visioni di Moschin, l'impotenza) ma per nulla noioso grazie a comprimari adeguati (Dufilho) o splendide donne.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)