Cerca per genere
Attori/registi più presenti

MI CHIAMAVANO REQUIESCAT... MA AVEVANO SBAGLIATO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/4/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 23/4/07 20:07 - 3011 commenti

Il capitano Mulligan è sulle piste del feroce Machedo e dei suoi sudisti sbandati, ma questi lo catturano, lo torturano e lo mutilano... Personale n° 1 nella classifica dei titoli, è un piccolo western laziale che si segnala, nell'epoca in cui lo spaghetti aveva raggiunto il fondo e cominciato a scavare, per la bizzarria di fondo e l'iper-violenza (specie nel finalone), senza bischerate post-Trinità. Insolito anche il protagonista Steel/Ciani, ex muscolone del peplum, contro il cattivissimo Berger doppiato da Giancarlo Giannini!
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 2/6/10 8:29 - 5737 commenti

Più che ad un w.a.i. si assiste ad un’estremizzazione dei luoghi comuni del genere, gonfiata con un sadismo talmente sopra le righe – dagli sputi sul protagonista alla tortura inflitta a Robledo - da cascare nel ridicolo. In questa delirante mattanza si scorge però una supervisione attenta e bizzarra, suggerita da alcuni dettagli particolari, dall’ampio ricorso allo splatter e dall’allestimento del redde rationem in una città lutulenta e spettrale su cui rimbombano gli squilli di morte di Ferrio. Rigido Steel, psicotico Berger; gli attori-stuntmen Galimberti e Braña conquistano la scena.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli sputi; gli speroni di Berger; la tortura e uccisone di Robledo; la caduta delle travi e l’urlo di Fernando Bilbao; la protesi con la pistola.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Herrkinski 25/8/15 2:47 - 4439 commenti

Negli ultimi anni dello spaghetti-western sono uscite pellicole decisamente interessanti, solitamente accomunate da una violenza superiore e da un'atmosfera crepuscolare; non fa eccezione questo titolo, dove il protagonista (un roccioso Ciani), in una mise alla Sartana e guidando un carro funebre, torna a vendicarsi dei torti subiti. Alto il tasso di violenza e sadismo, tra torture, umiliazioni e uccisioni piuttosto cruente; non male neanche la OST e l'ambientazione finale, in un villaggio desolato, nella sfida catartica col truce Berger.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'impalamento con forcone; Le torture col ferro rovente.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Stubby 27/3/09 15:48 - 1147 commenti

Trattasi di un film discreto caratterizzato da scene piuttosto violente che lo rendono certamente più interessante e più accattivante; inoltre visto che il filone dell'eurowestern si stava per esaurire, Bianchi dà sfogo più volte alla sua fantasia: dalla particolare pistola del protagonista al finale gotico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La banda di Machedo è molto cool.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)