Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BALLATA PER UN PISTOLERO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/4/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Il Gobbo
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Galbo, Homesick
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    B. Legnani


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 2/8/13 17:15 - 4413 commenti

Non male, benché ricco di difetti. Nonostante la approssimazioni (immagine con scritte chiaramente montata al contrario, ombra dell'operatore su un pagliaio, Ghidra controfigurato malissimo, rumore di gran vento con foglie immobili...) e le carenze recitative (Caltabiano troppo jeratico, Infanti rigidissimo...) è un'opera interessante per lo svolgimento non troppo convenzionale. Il regista cerca l'epico e talvolta, perbacco, lo trova (Ghidra e i cadaveri allineati). Arriva senza problemi alla sufficienza: **
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 21/7/13 8:09 - 10881 commenti

Pellicola che appartiene alla parte più scanzonata dello spaghetti western; nessuna implicazione narrativa ma puro divertimento. Centra il bersaglio. Situazioni tipiche declinate con gusto, location ben scelte ed interpreti (regista compreso) adeguati. Discreta la colonna sonora. Godibile.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Il Gobbo 20/4/07 21:20 - 3011 commenti

Due bounty killers, uno "anziano" e uno giovane, danno la caccia a un feroce bandito messicano, El Bedoja. Alfio Caltabiano (egregio maestro d'armi e stuntman con dozzine di pepla e cappelloni all'attivo) dirige una vera delizia per i fan in quanto uno dei più radicali nell'adesione all'estetica da fumetto sottesa ai nostri western - fin da Leone - per bizzarria e violenza cartoonistica (incredibile il body count). Completa il tutto una canzone dal testo pseudo-biblico cantata da Peppino Gagliardi!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Una curiosa variazione della ruota della fortuna praticata da sghignazzanti cattivoni, che alla ruota hanno appeso uno dei Nostri...
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 25/4/09 9:02 - 5737 commenti

Essendo ideato e diretto da un maestro d’armi e stuntman – il possente Caltabiano – questo sottoprodotto leoniano non poteva che dirigersi verso l’azione: scazzottate (una persino tra le pecore di un ovile) e sparatorie a volontà, con qualche intrusione comica del dinamitardo Dante Maggio e una morte per contrappasso riservata a due malvagi (la ruota…). Il soggetto segue i canovacci tipici del genere e il finale è prevedibilissimo. Monoespressivi sia Ghidra che il giovane Infanti.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)