Cerca per genere
Attori/registi più presenti

I COMPLESSI

All'interno del forum, per questo film:
I complessi
Dati:Anno: 1965Genere: commedia (bianco e nero)
Regia:[3e] Dino Risi, Franco Rossi, Luigi Filippo D'Amico
Cast:Alberto Sordi, Gaia Germani, Franco Fabrizi, Alessandro Cutolo, Nanni Loy, Alice Kessler, Hellen Kessler, Nino Manfredi, Ilaria Occhini, Ugo Tognazzi, Romolo Valli, Ugo Pagliai, Paola Borboni, Umberto D'Orsi, Ugo Fangareggi, Mario Frera, Marina Morgan, Claudie Lange, Nanda Primavera, Claudio Gora, Carlo Sposito, Vincenzo Talarico, Leo Wollenborg, Edy Campagnoli, Amando Trovajoli, Lelio Luttazzi
Note:Episodi: "Una giornata decisiva" (Manfredi), "Il complesso della schiava nubiana" (Tognazzi), "Guglielmo il dentone" (Sordi)
Visite:4627
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 40
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 24/7/07 1:30 - 4482 commenti

Va in crescendo. L'episodio con Manfredi è lentuccio e prevedibile: carina la metàfora finale dell'inferriata-prigione. Quello con Tognazzi non è niente male, specialmente quando chiede, come ultima cosa, di che sesso è il figlio che gli è nato... Fantastico, spassosissimo, vera pietra miliare, l'episodio con Alberto Sordi (davvero, si vorrebbe che non finisse mai), fino alla celebrata discussione conclusiva sulla foce del fiume Yarmùk (esiste per davvero).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Al di là dello Yarmùk, impagabile il metodo di Sordi per non farsi fare la contravvenzione.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 12/8/08 6:05 - 10981 commenti

Tra i migliori esempi di film a episodi che segnarono il cinema italiano degli Anni Sessanta, è dedicato ai pudori più o meno ipocriti che diventano talora arma di riscatto del personaggio principale. Il film rimane nella memoria sopratutto per l'episodio diretto da Risi e magistralmente interpretato da Alberto Sordi, il celeberrimo Guglielmo il dentone, uno dei personaggi più abilmente scritti e sceneggiati della storia gloriosa della commedia all'italiana.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Undying 3/9/07 2:10 - 3875 commenti

Ottima commedia suddivisa in episodi (con esiti alterni) dei quali resta indelebile la parodia del "dentone" (diretta da Luigi Filippo D'Amico) interpretata da un Sordi decisamente in forma. Anche Manfredi è convincente per come si perde (con eleganza e timidezza) dietro alla grazia (d'altri tempi) della bellissima Ilaria Occhini. Tognazzi è bravo, ma appare molto meno interessante il soggetto dell'episodio, intitolato "Il complesso della schiava nubiana". Raffinata commedia italiana valorizzata dall'ottimo gruppo d'attori.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Guglielmo Bertone (Sordi) al concorso RAI si esibisce in uno scioglilingua esilarante ("Apelle, figlio di Apollo, fece una palla di pelle di pollo")...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 5/9/07 9:05 - 3011 commenti

Superbo. L'episodio con Manfredi serve per fare un po' di stretching, già con Tognazzi (micidiale nel suo cammuffamento che lo rende icona lombrosiana del politicante DC dell'epoca) si sale notevolmente di livello, per arrivare poi a uno dei grandi tour de force sordiani, vera pietra miliare della carriera di D'Amico. Spicca la presenza dell'avvocato Vincenzo Talarico, caratterista per diletto, amico di Flaiano e Maccari e con loro colonna del cazzeggio intellettuale romano anni '50/'60 fra Caffè Rosati e Il Mondo. Altri tempi.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Pigro 11/8/08 13:50 - 7359 commenti

Tre episodi di diversa qualità. Carino il primo con un bravissimo Nino Manfredi in un racconto delicato; dimenticabile il secondo con un efficace Ugo Tognazzi (ma la storia è proprio brutta); folgorante il terzo con uno strepitoso Alberto Sordi che sbaraglia tutti i candidati raccomandati al concorso tv con la sua bravura e nonostante un clamoroso difetto fisico. Difficile dare un pallinaggio complessivo, ma la forza di Sordi è tale che questo è quel che si dice un buon film. Nel suo... complesso.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Puppigallo 10/8/09 22:05 - 4354 commenti

Prendi tre caratteristi con la C maiuscola, dài loro dei copioni dove possono dimostrare le loro capacità e il risultato non potrà che essere notevole. Difficile capire chi se la cava meglio (Manfredi, prototipo fantozziano, ma più elegante e distinto; Tognazzi, professore dal braccino corto "Non dimentichiamo che qualcuno è nato in una mangiatoia", moralista e bacchettone con il suo "Pazienza e fede"; e Sordi, super dentone dall'immensa cultura, praticamente inattaccabile). Devo ammettere che dei tre, Guglielmo il dentone è il mio preferito, ma anche gli altri due episodi sono ben strutturati.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Manfredi guarda la ragazza e pensa "Siamo al settantesimo chilometro e non ho detto nulla. Potrei dirle del mio secondo posto al torneo di ping pong".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 10/6/07 8:42 - 5737 commenti

La timidezza, il moralismo, la telegenìa sono tre preoccupazioni dell'Italia Anni Sessanta, raccontati in altrettanti divertenti episodi con tre grandi protagonisti. Resta memorabile Sordi nel ruolo di Guglielmo il Dentone, eccezionale aspirante speaker televisivo dal volto deturpato.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 8/6/08 19:46 - 7078 commenti

Pellicola divisa in tre episodi di diverso valore: il migliore è sicuramente l'ultimo, in cui Sordi dà vita ad uno dei suoi personaggi più simpatici e memorabili. Gli altri due sono piuttosto convenzionali anche se il primo qualche risata la strappa. Si lascia guardare ma non aspettatevi nulla di eclatante.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 11/3/09 15:37 - 8223 commenti

Film con episodi dal valore molto diseguale. Quello con Manfredi nei panni di un impiegato timidissimo è piuttosto debole; più riuscito quello con Tognazzi moralista bigotto, ma sempre nei limiti della barzelletta illustrata. Però in chiusura c'è Sordi, che col suo travolgente Guglielmo il Dentone disegna uno dei personaggi più memorabili della sua carriera. Lieto fine, dato che il merito prevale sulle raccomandazioni (ma bisogna essere mostruosamente colti perché ciò accada?). Ovviamente lui da solo si meriterebbe 5 pallini...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il colloquio fra Sordi e Valli, che gli propone un posto a Radio Vaticana.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 18/6/07 9:07 - 2486 commenti

Film a episodi, diretto da tre registi diversi. Il primo, interpretato da Manfredi per la regia di Risi, è quello meno "divertente" e descrive una giornata importantissima per il timido protagonista, che rimmarrà vittima del suo carattere. Nel secondo Rossi dirige Ugo Tognazzi nel ruolo di un uomo politico che deve fare i conti con un possibile scandalo, ma è sicuramente nell'ultimo episodio (diretto da D'Amico) che il film raggiunge il suo apice, con un Alberto Sordi straordinario nel tratteggiare la figura del concorrente per il telegiornale.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Markus 27/4/12 9:20 - 2952 commenti

Una delle molte commedie a episodi dei primi Anni '60; si distingue soprattutto per presenza del capitolo con Sordi conduttore "dentone" di TG (un'immagine scolpita nel tempo, a prescindere dalla pellicola in esame). I restanti due episodi sono nei canoni del periodo e attingono da una parte al costume del tempo (Tognazzi) e, dall'altra, a una storiella d'amore affrontata da un timido impiegato (un ottimo Manfredi). Film sicuramente riuscito, nel suo insieme.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Capannelle 24/11/07 21:48 - 3581 commenti

Carino il primo episodio, quello con Manfredi timido che fa la corte alla bella collega; dopo mille tentativi riesce a dichiararsi ma... si ritrova, a fine giornata, sotto casa di un'altra collega, quella racchia. Secondo episodio da saltare a piè pari (e non per colpa di Tognazzi). Il terzo vale da solo il film: Sordi dentone che sbaraglia i concorrenti raccomandati nella prova per il tg rai senza che nessuno della commissione trovi l'appiglio per farlo fuori. La verifica della risposta sul fiume Yarmùk è spassosissima.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Matalo! 10/8/08 3:08 - 1360 commenti

Film poco amato ma gradevole; simpatico e ben costruito il primo, non così male il secondo, con un Tognazzi andreottizzato. Ma è con Guglielmo il dentone che il film diventa leggenda, dando modo a Sordi di interpretare uno dei pochi personaggi senza macchia e limpidi dell'intera carriera. Tour de force da grandissimo attore, impagabile per l'ottimismo incrollabile nonostante la dentatura da cavallo. E infatti giustamente verrà ripagato della sua bravura e prontezza in un lieto fine che non solo non stona ma che è perfetto compimento.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli scioglilingua; l'apertura delle fauci in ascensore con le Kessler; la commissione dell'esame con Nanni Loy, Talarico e altri noti della tv d'epoca.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Cangaceiro 24/2/09 22:17 - 982 commenti

L'episodio di Guglielmo il dentone è un cult a sè stante (Sordi spumeggiante nei panni dello speaker onnisciente che sfoggia con nonchalance la sua muraglia di denti). Il suo episodio vale da solo la visione anche perché impreziosito dalle simpatiche partecipazioni straordinarie (le Kessler, Loy ecc.). L'ossessionato Tognazzi con i "culi di bottiglia" come lenti degli occhiali è uno spasso e alla fine avrà quel che merita. Manfredi impersona molto bene un personaggio a cui non si può che voler bene, così fragile e timoroso da risultare adorabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli scioglilingua del dentone.
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

Gugly 26/12/07 17:42 - 981 commenti

Il primo episodio è il più malinconico; nel secondo Tognazzi interpreta con l'usuale abilità la figura del piccolo funzionario ipocrita, con esiti (per lui) imprevedibili. Gustoso. Naturalmente l'onore delle armi va a Sordi, con il suo personaggio dentuto, ma inesorabilmente deciso ad imporsi a 50 milioni di italiani. E ce la farà, nonostante tutti gli altri concorrenti siano raccomandatissimi. Ma siamo sicuri che non sia un film di fantascienza?

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il difetto che si riconosce Guglielmo Bertone (il dentone)? Viene male di profilo...
I gusti di Gugly (Commedia - Horror - Teatro)

Stubby 12/6/07 19:28 - 1147 commenti

Film suddiviso in tre episodi. Nel primo un timido ed impacciato Nino Manfredi bravo nel suo ruolo, nel secondo un Ugo Tognazzi forse nel capitolo più deboluccio (riscattato però da un gustoso finale) ed infine nel terzo episodio un Alberto Sordi memorabile in "Guglielmo il dentone", il più riuscito dei tre, con sequenze da star male dal ridere. Sicuramente da vedere.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Lovejoy 13/8/08 14:17 - 1825 commenti

Divertente film a episodi, di cui il più riuscito e il più divertente rimane quello di Guglielmo il dentone, interpretato da un inarrivabile Sordi, con una dentatura che non si dimentica. Gli altri non sono granché e i loro protagonisti non sono in vena, specie Tognazzi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Guglielmo il dentone.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Trivex 30/4/19 15:41 - 1421 commenti

Le tre parti sono quasi sullo stesso podio. Non è facile trovare un film a episodi che presenti un'alta qualità così uniformemente distribuita. La forza commerciale italiana nell'industria moderna, con uno splendido Manfredi così remissivo ma così "benestante"! La morale eretta a sistema, con il grande Tognazzi che è uno spettacolo, da vedere. E poi il culmine del divertimento, con l'immenso Albertone che dà lezioni di vita e cultura allo "stivale" che cerca un nuovo mezzobusto per il TG. Grandi attori, grandi storie: grande cinema italiano!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il viaggio in autobus, tra sigarette e barzellette; La foto finale; Il sorriso ironico di fronte alla domanda trabocchetto.
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Enzus79 10/2/11 12:02 - 1583 commenti

Primo episodio fiacco ma con un bravo Nino Manfredi. Secondo episodio discreto ma con un Ugo Tognazzi poco convincente, e infine il terzo episodio: divertente e con un sensazionale Alberto Sordi (Guglielmo il dentone) impegnato in scene memorabili del cinema italiano.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rambo90 16/3/12 16:45 - 5926 commenti

Tre episodi di diverso valore ed entità: il primo è il migliore, delicato e amaro, con un Manfredi perfetto supportato da caratteristi di grande talento (su tutti Garrone); il secondo è una barzelletta tirata per le lunghe, con un Tognazzi bravo ma mal servito da una sceneggiatura davvero vacua e poco interessante; il terzo è il più memorabile e divertente, con un Sordi scatenato nel ruolo di Guglielmo il dentone, spalleggiato da comparsate illustri e dagli ottimi Fabrizi e Valli. Nel complesso un buon film, da vedere almeno una volta.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Nando 14/8/10 2:13 - 3337 commenti

Tre episodi sulla problematica umana della comunicazione che evidenziano stili e soprattutto risultati diversi. L'episodio che vede protagonista Manfredi tratteggia un personaggio sfigato fino alla fine. Tognazzi non è male ma la realizzazione sembra molta costruita ed il finale scontato. Sordi la fa da padrone assoluto con un episodio stellare in cui Luigi Filippo D'Amico genera uno dei personaggi più simpatici e riusciti della sua carriera. L'episodio di Sordi meriterebbe un grande giudizio, ma gli altri due frenano il giudizio globale.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Rufus68 3/8/17 22:10 - 2688 commenti

Film fagocitato dall'episodio finale, ormai depositato nell'immaginario popolare degli italiani più o meno attempati: il "Dentone" che, contro ogni artifizio e raggiro da raccomandati, sconfigge la burocrazia RAI ci vendica di ogni sopruso di cittadini: e giusta fama sia. Il miglior episodio, però, è quello con Tognazzi, bravissimo a farsi maschera grottesca di un'ossessione perbenista (ma non "per bene"); anche il delicato timidone Manfredi, con le sue ritrosie e annaspamenti, merita i nostri allori. Tre attori così quando ci ricapitano più?
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Didda23 15/4/18 19:58 - 2134 commenti

Tre episodi completamente diversi sia in qualità sia nell'approccio narrativo. Il primo, chiaramente "risiano" nello sviluppo e nel finale, poggia su una discreta prova di Manfredi e su un tessuto brillante. Brutto il secondo, nonostante un Tognazzi in buona forma, privo di idee e con ben poco mordente. Straordinario l'episodio di Sordi che si basa su un'intuzione semplice ma geniale. Guglielmo il dentone è un personaggio difficilmente dimenticabile e una delle più riuscite maschere dell'attore romano. Peccato, avrebbe meritato un film a parte.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le rose lasciate alla bella collega; Il viaggio a Piacenza; Ovviamente la risposta sullo Yarmùk.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Minitina80 5/11/19 7:14 - 2020 commenti

Difficile che un film a episodi riesca a raggiungere una sufficienza a tutto tondo. Qualche episodio balbettante che abbassa la media c’è sempre, mentre resta difficile convincere appieno per il minutaggio ridotto dei singoli spezzoni. Non è questa l’eccezione, perché l’episodio di Manfredi andando a stringere non ha molto da dire, mentre quello di Tognazzi, oltre la critica alla censura cinematografica e a un certo perbenismo, annoia solamente. Il dentone regala almeno un po’ di brio, vitale dopo due episodi tutt’altro che eclatanti.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Il Dandi 7/10/10 14:35 - 1604 commenti

Primi due episodi buoni, ma nella media del genere. Il terzo invece è un vero capolavoro della commedia italiana, che forse si fa forza della struttura del film proprio perché il soggetto - per quanto lo spunto sia geniale - avrebbe potuto non reggere il peso di un intero lungometraggio, rischiando di finire diluito e banalizzato anziché l'ingranaggio perfetto che conosciamo. Sordi infila un pezzo fondamentale nella sua galleria di personaggi e la RAI riesce a far pagare il canone volentieri: altri tempi!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Sordi alla RAI interrompe una session e dice tutto dell'Italia dell'epoca: "Oh, maestro Trovajoli, la credevo settentrionale, complimenti lo stesso!".
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Stefania 16/6/11 2:25 - 1600 commenti

Il complesso di inadeguatezza del gogoliano Manfredi, nell'episodio più debole; il complesso di superiorità morale di Tognazzi, il cui perbenismo sfocia nella mostruosità, in un episodio ravvivato dalla trovata dell'imbarazzante "quasi omonimo", che consente un finale venefico. E poi... i complessi di tutti nei confronti di Sordi: esteticamente imperfetto ma onnisciente. Trionfo del merito sui pregiudizi narrato con leggerezza: mai patetico o pedante il personaggio di Guglielmo, che con la sua sfacciata simpatia si fa perdonare tutto: persino il suo sorriso, persino la sua perfezione!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il panico della commissione per verificare l'esistenza del quarto affluente del Giordano, con telefonate alle Ambasciate di Israele e Siria!
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Dusso 4/7/12 23:43 - 1533 commenti

Ottimo film ad episodi di metà anni 60. Il primo con Manfredi lo trovo delizioso (adoro la location principale) con un finale cinico e amaro anche se forse è il meno convincente se confrontato con gli altri. L'episodio con Tognazzi è molto divertente e coinvolgente, fantastico l'ultimo con Sordi, zeppo di personaggi reali dell'epoca: il suo personaggio (Dentone) è fantastico e non si può non ridere quando si spara mezz'ora di scioglilingua! Mitico.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Il ferrini 27/8/17 7:29 - 1509 commenti

Grazioso il primo episodio, con un Manfredi impacciato corteggiatore, meno interessante il secondo, che la bravura di Tognazzi non riesce a sollevare dalla mediocrità (il party gay è piuttosto imbarazzante), molto divertente l'ultima parte, affidata a uno straripante Alberto Sordi nei panni di un bruttoccio aspirante presentatore. È sicuramente un film girato e recitato molto bene, la struttura a episodi gli giova (le tre storie non avrebbero retto un intero film). Non è il miglior Risi ma merita senz'altro la visione.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Rigoletto 18/1/14 15:24 - 1405 commenti

Film tripartito che difetta di omogeneità, ovviamente e trova il suo colpo d'ala nell'ultimo episodio, con un bravissimo Sordi. Film come questo sono rischiosi perché passando fra i vari episodi si rischiano cadute volgari e banalizzazioni; invece il triumvirato Risi-Rossi-D'Amico riesce nell'impresa di renderlo stabile. Bravi, in ogni caso, i protagonisti. Non male ***
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Gabrius79 22/8/19 13:50 - 1124 commenti

Film a episodi più che godibile che trova particolare linfa nel terzo divertente episodio con un impagabile Alberto Sordi nei panni di Guglielmo il dentone, in cui è contornato da un ottimo nugolo di comprimari. Anche il primo con Manfredi è piacevole, seppur venato da una certa malinconia di fondo. Più debole risulta essere il secondo, che però viene subito riscattato dalla bravura di Tognazzi.
I gusti di Gabrius79 (Comico - Commedia - Drammatico)

R.f.e. 10/8/09 17:40 - 819 commenti

Niente da dire su "Guglielmo il dentone", ormai un episodio da culto per molti di noi. Non male "Il complesso della schiava nubiana" (che potrebbe riferirsi a un fatto vero: per esempio pare che Albano Carrisi abbia fatto di tutto per fare sparire il Justine di Jess Franco perché vi compariva la moglie di Albano d'allora, Romina Power!). Bruttino e poco riuscito, aldilà di alcune cosette divertenti, lo spezzone interpretato da Manfredi. In ogni caso, uno dei non molti film a episodi italiani meritevoli di essere visti, rivisti e corservati.
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Modo 7/5/14 10:17 - 764 commenti

Commedia divisa in tre episodi. Mitico l'aspirante conduttore di tg, Alberto Sordi il dentone, parodia riuscitissima di come allora come oggi sia più importante una "spintarella" che la propria bravura. Gli altri due episodi sono simpatici e ben focalizzati sui personaggi, anche se quello di Manfredi è piuttosto noioso, a dire la verità.
I gusti di Modo (Commedia - Drammatico - Fantascienza)

Graf 25/4/12 3:59 - 628 commenti

Famoso per includere l’episodio di clamorosa perfezione interpretato da Sordi, regia di Filippo D’Amico, chiamato “Guglielmo il dentone”, questo film si giova anche della presenza di un altro gioiello di assoluto valore filmico: l’episodio girato da Risi ed interpretato da Manfredi (“Una giornata decisiva”). Risi, mantenendo lo standard di qualità dei suoi coevi capolavori ci narra, con fine tocco gozzaniano, le gesta del rag. Raganelli, un impiegatuccio timido e complessato fino al masochismo, che sogna di fidanzarsi con la più bella dell'ufficio ma...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'atmosfera inebriante dei meravigliosi anni '60: quelle pettinature, quei vestiti, quelle macchine, le gemelle Kessler, il Prof. Cutolo, le gite aziendali...
I gusti di Graf (Commedia - Poliziesco - Thriller)

Alex75 26/8/16 9:21 - 611 commenti

Film a episodi piuttosto disomogeneo ma complessivamente nella media (alta) dell’epoca. Manfredi e Tognazzi si confermano degni del loro status di mostri sacri interpretando rispettivamente un timido patologico e un moralista, ma sono limitati da sceneggiature piuttosto convenzionali, mentre Sordi oscura tutti portando in trionfo il merito in mamma Rai, a dispetto dei difetti fisici del suo Guglielmo e delle raccomandazioni altrui, in una delle sue interpretazioni più vigorose.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Guglielmo il Dentone.
I gusti di Alex75 (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Motorship 8/7/12 22:48 - 567 commenti

Divertente film a episodi: l primo, con Manfredi, è piacevole ma un po' lento nell'escursus della storia; comunque recupera nel finale, triste e amarognolo. Il secondo con Tognazzi è divertente e curioso. Ma a fare la parte del leone è l'insuperabile, ultramemorabile episodio con Alberto Sordi nei panni del famosissimo Guglielmo "Dentone", personaggio entrato nel mito al quale il grande "Albertone" dà una caratterizzazione assolutamente magistrale e divertentissima.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutto l'episodio con Sordi.
I gusti di Motorship (Comico - Drammatico - Western)

Liv 8/11/15 20:52 - 237 commenti

Chi decise l'ordine degli episodi aveva le idee chiare e fece la cosa giusta. Risi si distingue per la sua mano felice e per il suo disincanto nei confronti delle donne. Tognazzi infila un episodio mal scritto; Sordi è fuori parte come un pesce nell'acqua e il suo episodio è godibile, smagliante dal primo all'ultimo fotogramma. Ci sono pure alcuni dei mostri sacri della Rai dei tempi d'oro (fra gli altri il dottor Cutolo e sopra di tutti le gemelle Kessler, un'istituzione di quell'epoca spensierata del boom economico). Geniale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il buon Luttazzi che si fa fregare il parcheggio dal dentone arrivista.
I gusti di Liv (Animazione - Avventura - Commedia)

Victorvega 18/10/19 0:33 - 192 commenti

Straordinario quadro dell'Italia negli anni '60, condotto da tre autentici fuoriclasse con l'aiuto di una vasta e valida schiera di grandi interpreti a far da supporto. L'episodio migliore, manco a dirlo, è il conclusivo con Sordi, autentico capolavoro. Molte sue scene sono entrate nella storia ed è uno dei casi in cui la breve durata, pur funzionale alla vicenda, lascia quasi inappagati. Memorabile. Gli altri due episodi sono in ogni caso di grande livello, con la delicatezza del primo di Manfredi a farsi preferire.
I gusti di Victorvega (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Roger  2/2/12 23:45 - 143 commenti

L'episodio di Tognazzi, seppur valido di per sé, rimane un po' estraneo alla perfetta contrapposizione morale dettata dagli altri due: chi é schiavo dei propri complessi sarà un perdente come Manfredi, chi sfrutta i complessi altrui sarà un vincente come Sordi. A guardare bene dietro la simpatia di "Guglielmo il dentone" si nasconde un Bruno Cortona forse ancora più sfacciato e prepotente; un altro "mostro" che non sfigurerebbe nell'omonimo film di Risi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La "racchia" che, lungi dall'essere complessata, converte qualsiasi azione del povero Manfredi in inequivocabili "avances".
I gusti di Roger (Comico - Commedia - Drammatico)

Albstef90 18/8/13 8:26 - 78 commenti

Uno dei primi film della "moda" a episodi. Molto divertente in quanto si avvale di tre mattatori della nostra mitica " commedia All'italiana". Il più divertente risulta l'episodio di Sordi (Guglielmo il dentone), che rappresenta il suo personaggio vivacizzandone i difetti, ma anche le sue capacità, seguito da quello di Manfredi, molto bravo a caratterizzare il suo personaggio mite e tranquillo; ultimo quello di Tognazzi. Tre registi importanti alla regia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Nino e la sua timidezza; Guglielmo e le sue filastrocche scioglilingua!
I gusti di Albstef90 (Commedia - Horror - Western)

Kriminal 8/2/13 22:29 - 45 commenti

Tre episodi con tre grandi attori. Ottimo il primo con un Manfredi timidone che quando è sul punto di quagliare si fa surclassare da un Garrone mascalzone e prepotente, finendo nelle grinfie di una racchia. Parossistico il secondo con un Tognazzi che ha la fobia dell'onorabilità: sposa la cugina, la riempie di figli, vive in un pauperismo insensato e rifiuta privilegi che gli sono pur dovuti. Spassoso il terzo con un Sordi stratosferico che non si fa intimidire da nulla. Chi dovrebbe averli i complessi non li ha (la racchia e il dentone).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Nanni Loy, Ugo Pagliai, Lelio Luttazzi, Vincenzo Talarico, Edy Campagnoli, le sorelle Kessler... personaggi celebri di allora che interpretano sè stessi.
I gusti di Kriminal (Commedia - Drammatico - Guerra)