Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UN MOSTRO E MEZZO

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Se si esclude LETTI SBAGLIATI, che però è film a episodi, questo UN MOSTRO... E MEZZO resta l'unica testimonianza della collaborazione tra Steno e la coppia Franchi-Ingrassia. E ciò a dispetto del fatto che Steno sia uno dei più prolifici registi del cinema comico italiano (suoi un'infinità di titoli con Totò) e Franco e Ciccio siano tra i più sfruttati comici italiani di ogni tempo. Se poi si aggiunge che UN MOSTRO... E MEZZO doveva originariamente essere interpretato da Boris Karloff (nella parte che fu poi di Ciccio) e da Totò (in quella di Franco), si capirà come tra Steno e la coppia siciliana non ci sia mai stato troppo amore, evidentemente. In effetti, soprattutto nella prima parte, si nota come la sceneggiatura fosse stata concepita per Totò e non si fa fatica a immaginarlo nel ruolo di Franco. Ne risulta comunque un lavoro a fasi alterne (impreziosito da un'ottima fotografia di Tino Santoni) che a ottimi momenti ne fa seguire altri noiosi e ripetitivi. Detto della prima parte sicuramente più apprezzabile della seconda, è da rimarcare la non totale inconsistenza del copione, meno gratuito e improvvisato di quello delle solite parodie girate da Franco e Ciccio. Infatti, se di parodia si tratta (chiaro il riferimento a Frankenstein), lo è solo per quanto riguarda l'idea centrale della creazione di un mostro, accantonata quasi subito. Troviamo un Franco più misurato del consueto e un Ciccio meno passivo, che anzi si propone prepotentemente come coprotagonista.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Markus 25/6/19 20:03 - 2954 commenti

Un ladruncolo ruba la valigia su un treno ma è colto sul fatto; il proprietario riserverà però al malvivente un destino molto diverso da quello di chiamare la polizia per denunciarlo... L'opera di Steno fa il verso al filone dei film "frankensteiniani", con la consueta arguzia registica capace di contenere gli eccessi e dare così brillantezza. Fa quel che può con Franco e Ciccio, allora due caratteristi ancor ben lungi dal dimostrare grandi doti interpretative; frenati però da una robusta regia e da un minimo di copione, i due riescono a essere... sopportabili.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Lovejoy 29/6/08 13:01 - 1825 commenti

Pensato per Totò e per Boris Karloff e poi riadattato per Franchi e Ingrassia, è uno dei loro film meno riusciti. La miscela horror/commedia non funziona, si sbadiglia in più di un'occasione e solamente qualche battuta va a segno. Franchi esagera nel creare l'effetto comico a ogni costo e Ingrassia è sotto tono. Steno in regia è distratto. In poche parole, deludente.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Mco 3/9/18 16:03 - 2096 commenti

Si gioca con il genere, lo si fa con il rispetto che merita e sfruttando le doti comiche di una delle coppie più divertenti di tutti i tempi. Le gag esilaranti seguono un plot immerso nelle atmosfere classiche horror (laboratori dai bricchi fumanti, bare, bruma) con Ingrassia mad doctor e Franchi sua cavia perfetta. I tempi comici sono ben equilibrati e nell'aria c'è un forte odor di sensualità, con una splendida Margaret Lee che mostra le sue gambe (velate) perfette e la Clemm che si fa massaggiare da una più che ambigua "donna" di servizio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Franchi: "Ho paura, sono minorenne"; La preparazione all'intervento del Professore.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Rambo90 1/10/11 3:39 - 5936 commenti

Il miglior film di Franco e Ciccio che ho visto fino ad ora, molto divertente e con una sceneggiatura ben costruita (ma che non era stata pensata per loro). Ciccio ha modo di brillare in un personaggio più intelligente, cattivo e violento del solito mentre Franco azzecca parecchie gag (come quella del finto cadavere all'università). L'atmosfera richiama bene quella degli horror del periodo e Steno come regista comico è una garanzia. Un po' debole il finale (per quanto inaspettato) ma nel complesso un film notevole.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La faccia nuova di Franco, impareggiabile.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Minitina80 19/11/16 8:09 - 2024 commenti

Curiosa parodia che vede Franco e Ciccio alle prese con una rivisitazione di Frankenstein, sebbene la cosa sia presa abbastanza alla larga. L’impronta è quella del gotico italiano di quegli anni e vede Ciccio nei panni di un insolito dottore pazzo. Franchi dimostra il suo istrionismo e talento camaleontico nel passare da una maschera all’altra e da un travestimento all’altro con estrema disinvoltura. Per fortuna che la regia di Steno è sufficiente per dare al film una certa quadratura e compattezza che non sempre ha accompagnato i comici siculi.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Dusso 23/1/13 19:46 - 1533 commenti

Sorprendentemente uno dei migliori film di Franco e Ciccio. Nella parte iniziale non è molto divertente, ma poi lo diventa con scene spassose e un grazioso finale. Il ritmo è ottimo, ma quel che sorprende è che non ci sono in pratica momenti di stanca (avrei solo dato un'accorciata all'operazione su Franco), mentre la sceneggiatura non è eccelsa ma funzionalissima.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Panza   3/11/12 15:40 - 1435 commenti

Unica volta in cui Steno dirige la coppia siciliana, assieme al film Letti sbagliati. La presenza del grande regista si sente molto e il duo viene sostenuto da una bella sceneggiatura, che partendo da una brillante parodia di Frankenstein arriva alla trovata del sosia che in tale contesto non sembra nemmeno così traballante. Ingrassia nella parte "seriosa" dello scienziato pazzo e Franchi sdoppiato sono davvero in forma. I tempi comici sono sempre adeguati, non ci sono mai momenti morti che possano dare noia. Un film realizzato molto bene.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Gabrius79 15/12/14 23:42 - 1124 commenti

In questa commedia abbastanza movimentata Franco e Ciccio sono decisamente in forma e la regia di Steno è buona. In sceneggiatura un po' di crepe e alcune gag girano a vuoto, ma alla fine le risate non mancano e il divertimento è assicurato. Il cast di contorno non è particolarmente di richiamo.
I gusti di Gabrius79 (Comico - Commedia - Drammatico)

Motorship 8/12/13 18:10 - 567 commenti

Uno dei migliori film di Franco e Ciccio. La mano di un grande regista come Steno si vede. La prima parte non è granché, ma la seconda è esplosiva e il finale davvero riuscito. Un film leggero e assai divertente, con una sceneggiatura semplice ma funzionale e gag davvero esplosive. Inoltre non stanca mai. Franchi sfrutta al massimo la sua irresistibile mimica facciale mentre Ingrassia fa ridere con più misurazione. Davvero bello.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La faccia nuova di Franco...
I gusti di Motorship (Comico - Drammatico - Western)

Kriminal 24/2/13 21:15 - 45 commenti

Si vede proprio la mano di Steno in quello che è il miglior film della coppia Franchi/Ingrassia, una azzeccata parodia sui film alla Frankenstein con buone scene thrilling e una rivisitazione delle tetre atmosfere gotiche. Le gag di Franco Franchi sono ridotte al minimo indispensabile a vantaggio dello svolgimento della storia e soprattutto è da notare un Ciccio Ingrassia perfetto nel ruolo di mad doctor: sarebbe stato un ottimo interprete del ruolo anche in un film serio. Il finale contiene le gag tipiche della coppia Franchi/Ingrassia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Franco beccato con una valigia rubata: "E che credete che ci sia dentro? Un cadavere tagliato a pezzi?"; Ciccio che si introduce in prigione.
I gusti di Kriminal (Commedia - Drammatico - Guerra)

Fedemelis  26/10/13 14:15 - 31 commenti

Film nel quale la mimica di Franco Franchi tira fuori il meglio di sé. Una parodia, per una volta, non basata pricipalmente solo su giochi di parole o equivoci, un film dove Totò sicuramente non avrebbe reso quanto il suo allievo. Anche Ingrassia si ritaglia il suo spazio, lasciandoci apprezzare il suo modo di saper far ridere anche senza parole. Discreto il finale.
I gusti di Fedemelis (Comico - Commedia - Documentario)