Cerca per genere
Attori/registi più presenti

I FIGLI DEL LEOPARDO

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 1/2/07 22:59 - 4468 commenti

Mediocre parodia de Il Gattopardo. Ci sono anche cose "non basse" ("morto mi farebbe... Senso" - la carrozzella lungo la scalinata - Vianello è "Baldigari", nome da anagrammare), forse non capite dai tifosi di Franco e Ciccio, in questo film il cui grande e salvifico successo, al di là del richiamo della pellicola parodiata, pare oggi inspiegabile. Bonucci guarda in macchina, come Oliver Hardy, ma l'esito è diverso...
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 15/7/13 16:44 - 10960 commenti

Una parodia de Il gattopardo viscontiano, ambientata nella Sicilia borbonica e diretta da Corbucci. Come molto spesso accade nei film interpretati da Franchi & Ingrassia, i due grandi comici siciliani vengono collocati in un contesto di mediocrità assoluta. Il livello della scrittura è assai basso e le gag (fatta qualche eccezione) sono scadenti. Anche il ritmo latita. Discreta l'ambientazione.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Markus 14/2/19 8:19 - 2931 commenti

Una bella ma povera signora viene abbandonata da un nobile decaduto che, per rendiconto economico, sposa un'altra donna (contrariamente a lei assai ricca). La signora, per rimediare, ingaggerà... Franco e Ciccio. Semi-parodia del ben più celebre Il gattopardo di Visconti, dal quale Corbucci carpisce gli aspetti più salienti per dar fiato all'inventiva del duo siculo (qui, come in altri film del periodo, a briglie sciolte). Si ride poco e il ritmo latita, ma se non altro si può godere di Raimondo Vianello nelle divertite vesti di Garibaldi.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Lovejoy 29/12/07 20:47 - 1825 commenti

Dei numerosi film sfornati nel 1965 il migliore in assoluto. Diretto da un Corbucci mai più così ispirato, con un notevole ritmo e battute e gag a getto continuo, con la mitica coppia a livelli eccellenti attorniati da attori di gran livello come Bonucci, Vianello e il mitico Congia. Alcune scene, tipo quella del casinò o della questua ("accettiamo di tutto. Le lire, i franchi, gli Ingrassia... ") sono memorabili. Da riscoprire.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Siamo i figli di Brutto Lancasterro?"; "Addio mia bella addio!"; "Ma che siamo nati allo zoo?".
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Enzus79 25/9/09 10:26 - 1579 commenti

Discreto film con Franco e Ciccio, che qui interpretano due personaggi ognuno. Il periodo è storico, prima dell'unione dell'Italia. Le battute ci sono e sono anche forti (vedi la scena nel casinò). Pure gli attori di contorno sono bravi e se questo film ha qualcosa in più rispetto agli altri del duo siciliano, forse è perché c'è la mano di Sergio Corbucci (alla sceneggiatura troviamo invece il fratello Bruno).
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Rickblaine 25/9/09 9:46 - 635 commenti

Una delle migliori opere del duo siciliano, che a forza di gag e battute rendono esilarante l'intero film. Da citare la loro bravura, in questo caso, con un'ottima mimica facciale e lo sdoppiamento degli attori. Fra i tanti c'è anche Vianello che si perde in un inutile amore cieco. Sergio Corbucci regala un discreta pellicola fatta di genuina comicità inseguendo il gattopardo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I due siciliani che si prendono gioco dei propri rapitori.
I gusti di Rickblaine (Fantascienza - Horror - Thriller)

Didda23 26/9/12 23:29 - 2127 commenti

Inguardabile filmaccio della prolifica coppia Franchi/Ingrassia, I figli del leopardo non riesce mai nell'intento di far scaturire una risata nello spettatore. Zero ritmo, gag scadenti e battute di grana molto grossa sono elementi che rendono la pellicola davvero pessima. La regia sembra non esserci. Nemmeno il grande Raimondo riesce a portare una boccata di aria fresca. Indigeribile.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Dusso 15/6/11 10:18 - 1533 commenti

Fortunatamente la regia è di Sergio Corbucci e quindi il ritmo è sempre molto alto e riesce a supplire alla mediocrità del soggetto. Molte battute del duo vanno a segno (alcune sono notevoli), ma è uno di quei film in cui il risultato finale è inferiore alla somma dei suoi addendi. Sprecato Vianello, molto carina la Marandi.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Panza   13/9/12 14:13 - 1426 commenti

Simil-parodia del viscontiano Gattopardo. Il film si barcamena fra citazioni cinematografiche e (meta)cinematografiche ottenendo un risultato decente grazie alla mano di Corbucci. Si ricorre però sempre allo stratagemma del sosia e ai soliti travestimenti. Da antologia la partita a poker (Passo!), forse l'unico momento davvero memorabile del film. Oltre ciò nella pellicola si possono ritrovare alcune battute isolate che danno comunque al film un discretto risultato. Vianello in forma.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Graf 22/7/13 14:57 - 628 commenti

Divertente. La vigorosa e attenta regia di Sergio Corbucci lascia spesso il segno nella feconda ricerca dell’effetto comico, nella concentrata direzione degli attori e nella cura scrupolosa dell’allestimento scenico; purtroppo il film manca di una sceneggiatura ben meditata: troppi fatti e fatterelli, sull'onda di un ritmo indiavolato, si accumulano e si affastellano senza un minimo di requie e di chiarezza, generando solo confusione narrativa. Franchi e Ingrassia sono in gran spolvero, ma tutti i caratteristi fanno valere il loro innato talento.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il "genio del male" Bonucci, un brigante da burletta, perennemente alle prese con incidenti e ferite; Il fascino e la bravura recitativa di Evi Marandi.
I gusti di Graf (Commedia - Poliziesco - Thriller)

Giuliam 25/9/09 10:08 - 178 commenti

Azzarderò, però questa pellicola è una delle poche riuscite dei due siciliani. Probabilmente ci voleva Sergio Corbucci per risvegliare quei due "matti", Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, che ritornano da una serie di flop. Il film è molto divertente, cala un po' nel finale ma non perde d'intensità. Contribuiscono alla pellicola Raimondo Vianello, Mario Castellano e il solito ambiguo Jimmy il fenomeno.
I gusti di Giuliam (Horror - Poliziesco - Western)