Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'AMANTE DEL PRETE

All'interno del forum, per questo film:
L'amante del prete
Titolo originale:La faute de l'abbé Mouret
Dati:Anno: 1970Genere: drammatico (colore)
Regia:Georges Franju
Cast:Francis Huster, Gillian Hills, André Lacombe, Tino Carraro, Fausto Tozzi, Silvie Feit, Margo Lion
Note:Tratto da "La faute de l'abbé Mouret", di Émile Zola.
Visite:897
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/4/07 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 15/4/07 1:17 - 4488 commenti

Sbalorditiva operina di Georges Franju, non esattamente un registucolo, che licenzia un filmetto semplicemente brutto, lento, con trama ritrita, che purtroppo non viene ravvivata da una trovata che è una. Francis Huster è mediocrissimo. Nel cast brilla solamente il grandissimo Tino Carraro, ma certo non può, da solo, salvare il filmetto.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Il Gobbo 23/7/13 11:20 - 3011 commenti

Clamoroso passo falso di un irriconoscibile Franju, cui non riesce nè il film alla Bresson (figuriamoci) nè il b-movie turgido, ma uno scontato, legnoso drammone tirato via, mal recitato, del tutto impersonale. Insomma, completamente trascurabile, tranne - evidentemente - per i programmatori di Iris che lo ripropongono con micidiale regolarità
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 12/3/10 18:23 - 5737 commenti

Annacquando il proprio messaggio anticlericale nei luoghi comuni della donna tentatrice e di un clero retrivo e blasfemo che giunge financo a capovolgere i precetti cristiani su ricchezza e povertà, il film di Franju difetta di compattezza narrativa e si esaurisce nella ricostruzione letteraria retta dai dialoghi scattanti della prima parte e dalla fotografia impressionista che sfuma nel surreale con l’entrata in scena dell’evitica Hills. Nel mezzo di tanti ruoli stereotipati l’unico che si fa largo è lo scorbutico ma concreto illuminista Jeanbenat, reso con efficacia dal nostro Fausto Tozzi.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Lucius  22/7/15 2:15 - 2762 commenti

Insegue l'autorialità e non è privo di validi movimenti di macchina, ma si perde nella verbosità letteraria di un soggetto che finisce col contorcersi su se stesso, per via di un mediocre sviluppo narrativo. il titolo prometteva bene, ma il senso di perdizione non è valorizzato dalle immagini, che prediligono al peccato originale legnosi sermoni che vanno a sostituire in alcuni casi improbabili dialoghi. Non si può considerare un film riuscito.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

R.f.e. 28/6/09 16:41 - 819 commenti

Basato sul romanzo "La faute de l’abbé Mouret" di Emile Zola, sfortunatamente non riesce a trasmetterne la carica drammatica. Ed è un peccato, perché Georges Franju (1912-1987) è un cineasta geniale - indubbiamente uno dei miei registi francesi preferiti - che in altre occasioni ha fornito ottime prove registiche.
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Alex75 27/3/18 13:42 - 616 commenti

La critica di una visione puramente autoritaria della religione non è priva di vigore (e a tratti i riferimenti biblici affascinano), ma è fiaccata da contrapposizioni troppo schematiche, in quanto i personaggi sono piuttosto stereotipati e difettano di profondità (e gli interpreti – piuttosto statici - non riescono a conferirgliene, anche se le prove di Carraro e Tozzi sono pregevoli). Notevole la cura dell’ambientazione (per il contrasto tra il giardino lussureggiante e il villaggio riarso).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La misoginia e l’assoluta mancanza di misericordia di Archanias; Il funerale.
I gusti di Alex75 (Drammatico - Poliziesco - Thriller)