Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL FIGLIO DI DJANGO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/4/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 2/4/07 12:12 - 3011 commenti

Ennesimo Django farlocco. Qui anzi l'eroe eponimo Ŕ giÓ trapassato e il protagonista Ŕ il figlio Gabriele Tinti, che ha assistito da bambino all'omicidio e cerca la veritÓ inserendosi nella consueta disfida fra due fazenderos belligeranti. Lo aiuta uno strano prete... La regia fiacca di Civirani spreca, fra un clichŔ e l'altro, la faccia di Tinti, piuttosto adatta al genere e invece poco sfruttata. Delirante una sequenza - dopo il prologo - del tutto scorrelata dal resto del film. Fra i caratteristi anche Peverello e l'ineffabile Scratuglia.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 17/7/08 18:00 - 5737 commenti

Django, protagonista originale o spurio di innumerevoli film, qui viene rimandato al Creatore e fatto vendicare dal figlio. Decisamente sgangherato ľ le scenografie sono firmate da Fidani ľ e traboccante di inutili sadismi tra cui un interminabile pestaggio, si segnala unicamente per la figura del prete-pistolero di Madison e per la grandiosa sparatoria finale nel saloon tra Tinti e la banda di Vargas.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cangaceiro 30/12/09 15:06 - 982 commenti

Storia decente ma riciclatissima: si ha l'arrivo di un forestiero che cerca vendetta in un paese segnato dalla faida tra due signorotti. La realizzazione stessa non Ŕ da buttare completamente, ma ha il suo tallone d'Achille nella scenegrafia e nell'ambietazione, curate da Fidani (e si vede), a dir poco desolanti. Tinti Ŕ legnoso e inespressivo, mentre sono azzeccate le facce di contorno come Luciano Rossi, Osiride Peverello e Roberto Messina (doppiato da Barbetti) in uno dei ruoli pi¨ consistenti in carriera. Notevole solo l'interminabile sparatoria finale
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

Alex1988 17/5/18 18:03 - 471 commenti

Ormai, dopo lo straordinario successo del Django di Sergio Corbucci, bastava inserire quel nome nel titolo per fare soldi; non sempre la formula ha funzionato. In ogni caso, questo Figlio di Django non lascia, certamente, il segno come l'originale; trattasi di un modesto spaghetti western con una trama vagamente da "giallo". Interessante la figura del prete (ex?) pistolero.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)