Cerca per genere
Attori/registi più presenti

NANNY LA GOVERNANTE

All'interno del forum, per questo film:
Nanny la governante
Titolo originale:The nanny
Dati:Anno: 1965Genere: thriller (bianco e nero)
Regia:Seth Holt
Cast:Bette Davis, Wendy Craig, Jill Bennett, William Dix, James Villiers, Pamela Franklin, Jack Watling, Maurice Denham, Alfred Burke, Harry Fowler, Angharad Aubrey, Nora Gordon, Sandra Power, Gary Graham (n.c.)
Visite:975
Filmati:
Approfondimenti:1) GLI ALBI DI DYLAN DOG E I LORO MILLE OMAGGI AL CINEMA
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 3/4/09 3:03 - 3875 commenti

Psycho-thriller che vede il piccolo Joey (William Dix) fare ritorno al focolare domestico dopo essere stato recluso in un istituto di correzione. Il padre (James Villiers) è sempre indaffarato, mentre la madre (Wendy Craig) è depressa avendo da poco tempo perso la figlia piccola durante un gioco finito male con il fratellino Joey. A prendersi cura del bambino ci penserà la governante (Bette Davis). Interessante produzione Hammer realizzata con competenza dallo sfortunato Seth Holt (regista morto prematuramente per attacco cardiaco) e magnificata dalle interpretazioni e dalla fotografia in B/N.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 27/2/11 10:05 - 4251 commenti

Il padre è un automa, la madre è psicologicamente di cristallo, il figlio è un loro prodotto e la governante...Questo è il quadretto familiare al quale si aggiunge la sorella cardiopatica della madre. Di carne al fuoco ce n'era parecchia, anche grazie alla tragedia della sorellina del giovane protagonista, ma è stata cotta maluccio, enfatizzando troppo dialoghi e situazioni, quasi caricaturalizzandoli. La Davis è sempre professionale, nonostante qui non debba sforzarsi molto (basta il suo sorriso tendente al ghigno), ma può fare poco; e il finale (vittima, pazza, assassina...) non convince.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo scherzo del cappio (il bambino finge di essersi impiccato); In negativo: la ragazzina, la cui presenza risulta parecchio forzata e posticcia.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Mco 24/4/18 12:47 - 2027 commenti

Bette Davis presta la sua bravura alla figura di una tata che cela più di un segreto nell'armadio. Composta, amorevole e sempre pronta a pronunciare la parola "signorino" davanti al piccolo di casa, epperò misteriosa. Jimmy Sangster produce per la Hammer una pellicola elegante di derivazione letteraria, impronta che emerge dallo stile di narrazione, teso a scoprire a poco a poco i suoi particolari. La tensione sale con la climax, il bianco e nero immortala le espressioni e le azioni di chi sta in scena. Davvero un bel film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il "bagnetto" alla bimba.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Rambo90 25/3/19 17:07 - 5584 commenti

Un bel giallo psicologico traghettato dalla performance della sempre brava Davis, che sa spaziare da momenti di puro vittimismo e smarrimento ad altri di pazzia a seconda delle svolte della trama. Anche il resto del cast è in parte, aiutato da una sceneggiatura abbastanza fluida e da una regia che sa costruire la giusta tensione. Qualche momento di troppo con le chiacchiere tra ragazzini, ma da vedere.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Stefania 4/2/11 0:14 - 1600 commenti

Nei tanti primi piani che la regia le riserva, il volto della tata Davis è, per metà, sempre oscurato da un'ombra:ed è soltanto una metà di lei, la più rassicurante, quella che ci viene mostrata per tre quarti del film. Fanno tenerezza, quelle sue mani rugose che spazzolano con i lucidi capelli della giovane mamma per cui lavora, o accarezzano il visetto fresco ma imbronciato del padroncino che la odia, chissà poi perché! La verità non è poi imprevedibile (più difficile intuire le reali motivazioni di tanta perfidia), ma mette comunque i brividi questa... "gemella nera" di Mary Poppins!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il delicato personaggio della quattordicenne ribelle, figlia del vicino. La Davis nel quartiere equivoco, quando si scopre il suo incredibile segreto.
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Nicola81 10/10/16 11:00 - 1593 commenti

Dopo Baby Jane la grande Bette Davis si era ormai specializzata in un certo tipo di thriller, il regista Holt e lo sceneggiatore Jimmy Sangster avevano già all'attivo l'ottimo La casa del terrore; con simili premesse, il risultato non poteva essere deludente. In realtà la storia risulta un po' ripetitiva, ma il finale funziona, i duetti tra la protagonista e il bambino (a sua volta molto bravo) pure e anche i personaggi secondari (il padre assente, la madre fragile, la zia cardiopatica e la ragazzina maliziosa) risultano ben tratteggiati.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il flashback rivelatore.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Fedeerra 14/2/18 2:46 - 271 commenti

Cosa c’è di più spaventoso che vedere una docile bambinaia, personaggio iconografico spesso rappresentato in contesti pacifici, trasformarsi in una perfida infanticida? Ce lo racconta Holt in questo film dove troviamo ancora una volta una straordinaria Bette Davis impegnata in un ruolo da “vecchia cattiva”. Scritto dal genio di Sangster e prodotto dalla Hammer.
I gusti di Fedeerra (Drammatico - Horror - Thriller)

Max92 10/6/11 10:58 - 104 commenti

Uno dei più cupi ed avvincenti film dell'itinerario artistico di Bette Davis, in un'interpretazione (e raramente non è così) degna di un Oscar. La storia si svolge nelle cadenze di una tetra favola morale, ricca di colpi di scena e svolte narrative di grande impatto. Le interpretazioni perfette dei due protagonisti (la Davis ed il piccolo Dix) permettono di lasciare lo spettatore perennemente nel dubbio: chi è il pazzo? Il bambino traumatizzato o la dolce e remissiva governante? Il coinvolgente finale chiarirà con arguzia il mistero.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La commovente interpretazione della piccola Angharad Aubrey, che è la piccola Susy.
I gusti di Max92 (Animazione - Horror - Thriller)

Anna 18/3/09 19:16 - 90 commenti

Nanny la governante è un'agghiacciante Bette Davis che si prende cura di un bimbo che da poco ha perso il fratellino; tutti la amano trane il piccolo, che intuisce la perfidia della donna. Un thriller memorabile che lascia il segno, la storia di Davide e Golia in versione moderna ma con un effetto disturbante e di forte impatto. Film ormai d'epoca in cui, ancora, si prelidigeva coinvolgere il pubblico e trasmettere la giusta ansia con buone (ottime) sceneggiature, regie e cast.
I gusti di Anna (Musicale - Poliziesco - Thriller)