Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA MASSERIA DELLE ALLODOLE

All'interno del forum, per questo film:
La masseria delle allodole
Dati:Anno: 2007Genere: drammatico (colore)
Regia:Paolo Taviani, Vittorio Taviani
Cast:Paz Vega, Moritz Bleibtreu, Alessandro Preziosi, Ángela Molina, Linda Batista, Mohammad Bakri, Arsinèe Khanjian, Marius Donkin, Yvonne Sciò
Note:Soggetto dal romanzo omonimo di Antonia Arslan, scrittrice e saggista italiana con origini armene, pubblicato nel 2004.
Visite:650
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/3/07 DAL BENEMERITO BABY FC

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Un film straordinario, quasi perfetto! a detta di:
    Baby FC
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Luchi78
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Daniela
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Cotola
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Schramm


ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 24/7/08 17:26 - 2368 commenti

Un modo consunto, improponibile e irritante di raccontare e di intendere/fare cinema che già 30 anni fa avrebbe sfigurato davanti al peggiore sceneggiato rai. Una discreta -e sfacciatamente pretestuosa- impennata gore nella parte centrale risolleva gli animi più narcotizzati dal tedio, ma non riscatta due ore di sostanziale nulla. A Tavià, ripijamose ché la guerra è finita!
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 23/4/08 23:43 - 7108 commenti

La causa del popolo armeno, barbaramente sterimanto da quello turco, avrebbe meritato un film migliore. I Taviani invece, come spesso accade nei loro film, affrontano la storia in modo eccessivo, troppo enfatico e melodrammatico, infarcendo la pellicola di scene madri che spesso si rivelano di dubbio gusto ed avrebbero potuto essere evitate. D'altronde si sa, è più facile parlare alla pancia ed è ancor più difficile trattare con sobrietà temi strazianti e complessi come questo. Inoltre vi sono alcune lungaggini inspiegabili nella prima parte.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 4/8/17 21:02 - 8319 commenti

Il racconto del primo dei grandi genocidi del Novecento attraverso le vicende di una famiglia armena avrebbe richiesto un approccio diverso rispetto a quello adottato dai Taviani, didascalico e esortativo, molto simile nell'estetica e nei tempi ai più convenzionali sceneggiati RAI, per cui anche le sequenze più crude faticano a suscitare emozione e sdegno, come pure gli attori di vaglia coinvolti nel cast forniscono interpretazioni spente e di routine. Opera valida come spunto per ulteriori approfondimenti, ma piatta, priva di nerbo e modesta dal punto di vista cinematografico.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Luchi78 4/8/10 11:54 - 1521 commenti

Un film che si pone lo scopo di visualizzare il dramma del genocidio armeno visto come un conflitto tra fratelli. Rimane inspiegato il perché di quest'odio così radicato; in questo modo ne vediamo solo l'aspetto sentimentale in cui si arriva ad uccidere addirittura chi si ama. Dal sicuro impatto emotivo, manca di qualche aspetto storico che sicuramente andava approfondito.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Baby FC 25/3/07 3:47 - 3 commenti

Il tema non è nuovo ma è sempre il tempo di riproporlo: l'irrompere dell'odio contro una minoranza dove fino al giorno prima si conviveva tranquillamente insieme. Prima l'incredulità, poi la breve illusione di potersi sottrarre, infine la tragedia con il massacro degli uomini e la deportazione delle donne. E' il genocidio degli armeni da parte dei turchi (1914). Film magistrale dei fratelli Taviani. Incredibili efferatezze e spiragli di pietà e rimorso. Per non perdere la speranza nell'uomo.
I gusti di Baby FC (Azione - Gangster - Thriller)