Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SENZA ESCLUSIONE DI COLPI

All'interno del forum, per questo film:
Senza esclusione di colpi
Titolo originale:Bloodsport
Dati:Anno: 1988Genere: arti marziali (colore)
Regia:Newt Arnold
Cast:Jean-Claude Van Damme, Donald Gibb, Leah Ayres, Norman Burton, Forest Whitaker, Roy Chiao, Philip Chan, Pierre Rafini, Bolo Yeung, Ken Siu, Kimo Lai Kwok Ki, Bernard Mariano, Bill Yuen Ping Kuen, Lily Leung, Joshua Schroder
Note:Il sequel è stato tradotto in Italia come "Colpi probiti 2"!
Visite:1581
Il film ricorda: Karate Kid II - La storia continua (a Buiomega71), Per vincere domani - Karate kid (a Buiomega71), La prova (a Buiomega71)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 21
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/2/07 DAL BENEMERITO STUBBY

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 6/12/07 19:17 - 3011 commenti

Il film che ha segnato l'esplosione di Jean-Claude Van Damme è originale e fresco come il pastone politico del Tg1, ma non sono queste le caratteristiche ricercate dai cultori di simili prodotti, che hanno invece di che sollazzarsi quanto a testosteronici combattimenti con colpi improbabili (come gli allenamenti di VD) e spettacolari, e digrignamento di denti. L'enorme Bolo Yeung rifà per l'ennesima volta il suo trucissimo personaggio di Enter the dragon, del resto saccheggiato anche dagli sfaticati sceneggiatori. Divertente.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Herrkinski 29/3/11 16:24 - 4373 commenti

Il vero esordio cinematografico di Van Damme rimane anche il suo miglior film (perlomeno del periodo prettamente "marzialistico"). La storia di Dux è ovviamente un po' romanzata, ci sono tutti i clichè del cinema anni '80 e la trama è ridotta all'osso; ma è proprio questa essenzialità a rendere il film godibilissimo, veloce e spigliato, violento e senza fronzoli. Ottimi e ben girati i combattimenti. Van Damme riproporrà svariate scene del film nel successivo Kickboxer, ma questo prototipo rimarrà insuperato. Non male le musiche pop-rock.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il terrificante Bolo Yeung!
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

G.Godardi 25/5/07 21:33 - 950 commenti

Quello che ci si domanda più che altro è come ci sia finito Forest Whitetaker qui dentro! Uno dei primissimi film di Van Damme, sicuramente il suo primo da protagonista, diretto da Newt Arnold, già direttore in seconda di Blade Runner e artefice di filmetti postatomici come Alba d'acciaio. Sceneggiatura praticamente zero per una storiella tratta dalla vera vita di Frank Dax: di fatto si risolve in una sequenza di combattimenti filmati (filmati bene s'intende) in una cornice esotica. Se vi basta questo è il film per voi. Non male la soundtrack.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Daidae 24/12/16 20:05 - 2584 commenti

Paragonato ai classici di arti marziali del 70 delude. Se preso per quello che è alla fine è un film tutto sommato passabile. La trama è simile a I 3 dell'operazione drago dove caso curioso recitava il mitico Bolo Yeung, che qui fa la parte migliore: quella di un combattente violentissimo scorretto e folle (quando sente il suo nome urlato dalla folla va in delirio e saltella!). Van Damme al contrario non mi ha convinto troppo ma la parte peggiore spetta a Gibbs nei panni di un poco convincente lottatore. Sufficiente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La frattura esposta Bolo Yeung che lancia l'"arbitro" su Van Damme.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Magnetti 6/8/09 11:18 - 1103 commenti

Un film che rispetta i dettami del genere e che si concentra giustamente sui combattimenti. Interessanti le diverse tecniche utilizzate dai protagonisti sul "ring" (o come si chiama): tutti hanno la giusta presenza scenica e fanno divertire. Insomma una pellicola che si lascia vedere. Van Damme? E' dotato di una straordinaria fisicità e tecnica nelle arti marziali ma manca di espressività e capacità recitativa. Tutti gli altri combattenti, in quest'ultimo aspetto, sembrano far meglio di lui.
I gusti di Magnetti (Animali assassini - Avventura - Horror)

Stubby 21/2/07 1:01 - 1147 commenti

Viene diciamo rispolverata un pò la trama del film I tre dell'operazione drago anche se in posti e tempi diversi. Il pregio di questo film per i cultori delle arti marziali è quello di privilegiare i combattimenti sul ring senza perdersi in trame di contorno come la maggior parte dei film d'azione dove è presente un torneo. Bravo Van Damme: probabilmente è a tutt'oggi il suo film migliore; perlomeno quello meglio riuscito. Tenterà successivamente con "La prova" di riciclare quest'idea.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Redeyes 19/1/08 15:19 - 2022 commenti

Certamente la regia non è di Frank Capra, ma accostarsi a questi film cercando trame è un po' come cercare un videoclip rap (usa) senza ragazze in bikini! Detto ciò, inserito nel suo contesto, senza ombra di dubbio si fa guardare. Personaggi caricaturali, e infatti a me ha sempre saputo di videogioco (Street fighter et similia). Non ci sono vere e proprie super mosse, ma ad ognuno viene concesso il suo colpo speciale! Divertente, ma meno adrenalico di altri. L'americano tanto forte quanto grezzo e buono è notevole!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'asiatico che spiega perché le ragazze scelgano loro anzichè gli yankee! La prova dei mattoni!
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Lovejoy 31/12/07 15:14 - 1825 commenti

Uno dei primi film che vedono protagonista l'attore belga. E come i successivi del tutto trascurabile. Solita accozzaglia di banalità, violenza e dialoghi risibili per un'opera del tutto prevedibile dal primo all'ultimo minuto. Van Damme come al solito offre il peggio di sè e il resto del cast non è certo da meno. Da evitare.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Pol 4/12/07 17:53 - 589 commenti

Uno dei film a torneo per eccellenza, con una trama ridotta all'essenziale e tanti combattimenti. Certo, forse il Cinema è un'altra cosa, ma quello che si cerca in un film del genere non sono forse le botte? E allora tanto meglio che ci si sia concentrati sulle coreografie che sulla sceneggiatura, anzi io avrei dato ancora meno spazio ai due poliziotti e a tutto quello che non riguarda il torneo, a beneficio del ritmo. Solo uno stupido film di arti marziali? Chi si accontenta... gode!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Van Damme che per iscriversi al torneo supera la prova dei mattoni: è nata una stella!
I gusti di Pol (Comico - Gangster - Thriller)

Pinhead80 24/6/09 0:28 - 3431 commenti

Il film che segna l'esordio di Jean Claude Van Damme risulta nel suo complesso abbastanza divertente. La sceneggiatura è molto scontata, anche se la caratterizzazione dei personaggi è abbastanza varia. I combattimenti si dimostrano molto cruenti, con alcune scene di violenza esplicita, consideranto anche il genere. Tutto sommato accettabile.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Nando 15/4/14 23:00 - 3292 commenti

Un Van Damme agli esordi in una pellicola tipica degli anni 80 in cui la trama lascia alquanto a desiderare e tutto si concentra sugli innumerevoli e variegati combattimenti presenti. L'attore belga appare snodatissimo e le scene di lotta sono comunque interessanti per gli amanti del genere.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 20/6/12 9:04 - 2639 commenti

Di apprezzabile in questo film c'è soltanto la smagliantissima forma di Van Damme e tutto il suo repertorio di colpi, dalla spaccata al triplo calcio volante. Per il resto è un altro classico fight-movie senza arte né parte. Belle le coreografie dei combattimenti, ma quando in pedana non c'è Van Damme si vede lontano un miglio che i colpi vengono portati per finta. Comparsata di un Whitaker ad inizio carriera. Per appassionati.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Belfagor 18/6/12 17:07 - 2591 commenti

Uno dei primissimi film di Van Damme, ricalca più o meno esplicitamente svariati elementi del cinema di Bruce Lee (chiara l'ascendenza de I tre dell'operazione drago). La trama si dice ispirata alla storia di Frank, ma è poco più di un pretesto per introdurci al torneo di arti marziali. I combattimenti, nonostante la struttura ripetitiva, non deludono, offrendo anche sequenze piuttosto cruente. Meglio la seconda parte rispetto alla prima, troppo dispersiva. Buona la colonna sonora.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Didda23 16/4/11 13:25 - 2103 commenti

Se viene preso per quello che è, "Senza esclusione di colpi" è sicuramente un buon film. C'è tutto quello che si cerca in una pellicola del genere, infatti sono ottimi sia il ritmo sia i combattimenti. Credo sia inutile parlare di sceneggiatura perché è ovviamente banale e a tratti risibile, ma una volta tanto poco importa. Intrattenimento allo stato puro. Divertente e consigliato!
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Buiomega71 15/1/13 1:00 - 2003 commenti

Girato male, recitato peggio (Forest Whitaker e poco più di una macchietta), fotografato malissimo; script infantile, scontato e di una banalità sconcertante, dà il meglio di sè nei feroci e violenti combattimenti (dove, tra l'altro, è concentrato il 90% del film). Comunque c'è da divertirsi con un giovane Van Damme alle prime armi, davvero in formissima e non ultimo un Bolo Yeung di infima cattiveria e ferocia. La regia quasi amatoriale, la solita Hong Kong da cartolina e personaggi quasi da cabaret non giovano a questa violenta versione di Karate Kid.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le scorretezze di Bolo Yeung durante il match finale; I vari lottatori, tra cui un nero che lotta stile scimpanzè e sosia risibili di Bruce Lee.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Greymouser 13/5/11 9:54 - 1441 commenti

Per chi, appassionato di arti marziali, non cerca in questo genere di pellicole una storia originale o personaggi psicologicamente complessi, ma combattimenti tecnicamente rilevanti e una messa in scena spettacolare all'altezza, questo è un film praticamente perfetto. Nel suo genere, si può definire imprescindibile, con le raccomandazioni e istruzioni per l'uso di cui sopra. A parte Van Damme, vi sono peraltro ottimi caratteristi da "battaglia", che contribuiscono alla riuscita di questo scatenato fight-movie.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Rigoletto 5/11/11 15:10 - 1400 commenti

Il film che segna la prima vera esplosione di Jean-Claude Van Damme non poteva essere un fiasco; e infatti non lo è stato, grazie ad una sfilza infinita di combattimenti che fanno felice chiunque li apprezzi. Bravo il protagonista, non male Donald Gibb. Particina per Forest Whitaker. Buone le musiche. È un piccolissimo cult. ***1/2

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I due poliziotti che inseguono Dux senza mai beccarlo.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Viccrowley 16/4/14 15:03 - 731 commenti

Archetipico action marziale cucito addosso alla star belga e basato sulla storia vera del campione Frank Dux. Figlio diretto degli anni 80 quando la passione per i videogiochi di combattimento era all'apice, propone uno schema semplice e una narrazione che più lineare non si può, inserendo variopinti lottatori da tutto il mondo che si sfidano a Hong Kong in un torneo segreto quanto letale. Molto buone le coreografie dei vari incontri, con un Van Damme all'apice della forma e un ottimo Bolo Yeung nella parte del cattivissimo Chong Li.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutte gli scontri del Kumite.
I gusti di Viccrowley (Commedia - Fantascienza - Horror)

Vitgar 12/11/14 12:35 - 586 commenti

Più che un film sembra un documentario sulle arti marziali asiatiche. Ispirato a una storia - forse - vera, offre un inizio discreto in cui Van Damme riceve le basi di questa arte dal suo maestro. Poi il film degenera e diventa una gara di seguito all'altra con l'inevitabile finale. Van Damme giovane non sfigura, gli altri attori così così. Troppo rumorosa la colonna sonora.
I gusti di Vitgar (Commedia - Thriller - Western)

Kanon 15/4/11 14:33 - 581 commenti

Tra i migliori risultati ottenuti dal belga. La struttura del torneo segreto affascina quel tanto che basta per essere seguita; viene dato ampio spazio ai combattimenti e poco alle storielle di contorno, senza disdegnare qualche risvolto ironico. Fattore da non sottovalutare, che alza il livello della pellicola, è la colonna sonora: decisamente riuscita e ben fatta.
I gusti di Kanon (Commedia - Fantascienza - Thriller)

Jcvd 27/12/10 11:39 - 258 commenti

Chi guarda questo film cerca combattimenti e arti marziali a non finire. Verrà accontentato e griderà al miracolo, con Van Damme in versione Gesù Cristo. Film d'azione sublime, che non annoia mai e che regala perle indimenticabili. Colonna sonora azzeccata e giusto mix tra botte e ironia. Non serve altro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Van Damme vs Bolo Yeung. La sfida ai videogiochi.
I gusti di Jcvd (Avventura - Azione - Thriller)