Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LUCREZIA GIOVANE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/2/07 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 16/2/07 1:07 - 4426 commenti

Erotico da Anni Settanta, con interpretazioni di livello medio-basso, qualora si escluda Ettore Manni. Tutto sommato può ricordare i fumetti porno, all'epoca reperibili in ogni buon negozio di barbiere della provincia italiana... Da citare, in mancanza di altre cose memorabili, la coprolalìa alla quale si abbandonano, durante gli amplessi, alcuni personaggi (scena tagliata in tv). Desolatamente fuori ruolo la Stefanelli.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Undying 18/1/09 15:49 - 3875 commenti

Deludente tentativo di raccontare la storia familiare dei Borgia, con regia distratta da un'impostazione prettamente volgare, grazie a dialoghi incredibilmente kitsch. Qualche nudo, diverse ammucchiate e molta approssimazione si alternano a momenti che si vorrebbero drammatici (l'omicidio a calci di Paolo Malco) e riescono, invece, a suscitare un involontario clima grottesco. Luciano Ercoli, peraltro regista dotato di certa sensibilità, sembra dunque (non) firmare una pellicola palesemente alimentare.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 22/8/08 22:08 - 3011 commenti

Excursus ridicolissimo sulle nequizie della famiglia Borgia, tutto calato in atmosfere fra Cinesex e i fumettacci alla Barbieri/Angiolini: dialoghi paurosi, cast terrificante con anche il buon Guglielmo Spoletini, più a suo agio come peone da spaghetti-western, e micidiale musica da soft-core di Micalizzi, con la Edda Dell'Orso tutta miagolii. Incredibili alcune sequenze (l'amore fra Lucrezia e Alfonso in un mare di verzura, lo stregone deforme). Bene Foschi, la Stefanelli bona ma cagnaccia: a suo modo divertente.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 23/1/09 18:25 - 5737 commenti

Gli amori incestuosi, i complotti e i delitti dei nobili Borgia romanzati in un tedioso fumetto d’erotismo patinato con parentesi sanguinolente. Foschi occhieggia torvo, Manni palpeggia, Lulli tiranneggia, Reggiani fa pubblicamente cilecca a letto: purtroppo l’impiego di questi ragguardevoli nomi del cinema italiano non migliora la situazione e la Stefanelli come emblema di perfida lascivia è perfino ridicola. Dura resistere fino ai titoli di coda.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Daidae 10/2/09 21:44 - 2584 commenti

Peccato! Erotico-drammatico diretto (male) da un dotato regista, tra l'altro uno dei miei preferiti. Ottimo cast (Manni, Foschi) ma troppo banale la trama e sopratutto troppo spinte e insistite le scene erotiche. Dubito poi che la ricostruzione storica sia fedele al 100%... In certi punti del film pare di assistere a un erotico malsano. Mediocre

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo stregone; il pestaggio di Malco.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Trivex 14/1/13 14:02 - 1406 commenti

Una Lucrezia sì giovane ma non così cattiva, alla fine. Come dice il fratello (l'adeguato Foschi): "E' stata di tutti", e qui sta il succo del film. Erotismo morbosetto ma poco mostrato (almeno in tv), riferimenti storici proposti e da verificare (ma chi ne ha voglia?), qualche momento soft core. Assecondato dalle musiche "circolari" di Micalizzi, è un "assoluto" di genere che vuol fare il "pragmatico dissacrante" per affogare lo spettatore (di quel tempo) nel gorgo peccaminoso e indicibile dei peccatori nobili e dei loro poco nobili peccati.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le "consumazioni" pubbliche dei matrimoni; Il finale di graffi e morsi.
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Faggi 23/4/16 11:20 - 1390 commenti

Fantasie erotiche, sadiche e politiche in libertà sulla famiglia Borgia e ovviamente su Lucrezia (una delle figure più calunniate della storia italiana). Ma qui siamo in altri territori, dove la storia è sostituita dal fumetto (quello nostrano semi-porno degli anni '70) e dove prevalgono le ragioni d'exploitation. Ma rendiamogli l'onore delle armi: le parti divertenti (erotiche, malsane e malvage) non mancano e a modo loro funzionano.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Ronax 27/2/12 23:28 - 818 commenti

Oltre Civirani (1968) e Borowczyk (1974), anche Ercoli, mascherato da un pomposo pseudonimo, si ispira al torbido personaggio di Lucrezia Borgia e alla sua altrettanto poco raccomandabile famigliola per allestire un risibile fumettone erotico che accatasta senza molta logica amplessi incestuosi, sbudellamenti e riti satanici inframmezzati da immagini idilliache alla Mulino Bianco e accompagnati dalle sognanti note di Micalizzi. Abbastanza convincente Ettore Manni, più o meno ridicoli tutti gli altri a partire dalla graziosa ma inadeguata Simonetta Stefanelli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La fallita prova di virilità del primo sposo di Lucrezia di fronte a un nutrito collegio di esaminatori.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)

Ikke 16/1/09 20:45 - 19 commenti

Sorta di soft-porno in costume che segue (prendendosi diverse libertà) le morbose vicende familiari dei Borgia. Il regista lascia cadere dopo poco anche l'esilissima impostazione storiografica accennata nei primi minuti; ne esce un filmetto tipico di quegli anni, ma così volgarmente scollacciato e grottesco da negarsi qualsiasi valore.
I gusti di Ikke (Fantascienza - Poliziesco - Western)