Cerca per genere
Attori/registi più presenti

MANUALE D'AMORE 2 (CAPITOLI SUCCESSIVI)

All'interno del forum, per questo film:
Manuale d'amore 2 (capitoli successivi)
Dati:Anno: 2007Genere: commedia (colore)
Regia:[4e] Giovanni Veronesi
Cast:Carlo Verdone, Antonio Albanese, Sergio Rubini, Riccardo Scamarcio, Monica Bellucci, Fabio Volo, Barbora Bobulova, Claudio Bisio, Elsa Pataki, Dario Bandiera, Valentina Carnelutti, Fiorello, Michele Placido
Note:Episodi: "Eros", "La maternità", "Il matrimonio", "Amore estremo"
Visite:1906
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 19
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 28/1/07


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 22/3/07 5:55 - 10824 commenti

Dopo il successo (spropositato) del primo episodio (comunque gradevole) Veronesi si è montato la testa credendo di essere il Kieslowski italiano. Il risultato è un film mediocre, che non riesce nemmeno nell'intento di far ridere (specie nell'episodio con Verdone, che ripete all'infinito gli stessi personaggi). Unico episodio non del tutto da buttare quello con la coppia Rubini-Albanese, che perlomeno non eccedono con la volgarità che per il resto abbonda.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Ciavazzaro 11/12/08 14:43 - 4714 commenti

Ancora peggio del primo capitolo. L'episodio con la Bellucci (sexy quanto si vuole, ma come attrice proprio cagna) e Scamarcio è davvero atroce, quello con Verdone abbastanza inutile, Albanese, Rubini dimenticabili, Bisio inesistente. Pollice verso senza ombra di dubbio. L'epoca dei film a episodi è finita molto tempo fa, non roviniamo anche questo stupendo genere!
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

G.Godardi 13/8/07 17:53 - 950 commenti

Dopo aver indagato le varie fasi dell'innamoramento nel film precedente, adesso vengono indagate alcune componenti del rapporto amoroso spesso viste in maniera deviante dalla norma comune. Se si esclude il primo mercenario episodio (vero specchietto per le allodole), tutto il film si dipana come una ricerca dell'amore attraverso "mezzi" alternativi come la fecondazione assistita, il matrimonio gay e il viagra. Buoni il secondo episodio e il terzo. Bravi Rubini e Albanese anche se caricaturali. Verdone ci diverte ancora in un quasi sequel di Un sacco bello.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'episodio di Verdone, che pare una ripresa nel tempo dell'episodio di Marisol di Un sacco bello, con tanto di citazioni.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Redeyes 8/3/08 10:54 - 2002 commenti

Più o meno lo stesso cast con l'aggiunta di fighette/i per attirare l'attenzione, Scamarcio/Bellucci notevoli, ma pure la Pataki!!! Il film per quanto perda, per fortuna, la Littizzetto, non migliora il precedente. Il primo episodio non dice niente o quasi. Il secondo è quantomeno plausibile e godibile. L'episodio tre sembra una macchietta scritta da un prete ottuso, non ci risparmia niente dei clichè del caso, peccato per Rubini. Il quarto, per quanto già visto mille volte, è godibile, ma più per la bellissima Lei che per lo sketch in sè.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Rambo90 9/1/11 18:44 - 5629 commenti

Distante anni luce dal senso di romanticheria e freschezza del primo film, questo sequel riesce comunque ad essere simpatico e divertente. Il migliore resta sempre Verdone, ancora in grande forma comica e capace di tempi velocissimi che gli altri attori (soprattutto il pessimo Scamarcio) ignorano. Albanese e Rubini se la cavano bene con affiatamento e mestiere, Volo è il protagonista dell'episodio più noioso e Scamarcio viene oscurato da un grandissimo Dario Bandiera. Buono, soprattutto per la seconda parte (cioè ultimi due episodi).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Verdone bloccato su un cancello in mutande offre 200 "euri" al guardiano notturno per lasciarlo scappare.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 30/11/10 18:45 - 3348 commenti

Non bastava il primo capitolo (figuriamoci se ci lasciamo scappare l'occasione per far soldi al botteghino) a Veronesi e quindi eccoci a commentare anche questo capolavoro al contrario. Alcuni attori di tutto rispetto come Verdone, Rubini e Albanese dovrebbero scegliere con maggir cura le sceneggiature perché qui si sfiora il ridicolo. Nell'episodio Bellucci-Scamarcio a salvarsi è la bellissima musica di Elisa, gli altri episodi si fanno notare solo per volgarità e ripetitività.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Nando 24/8/12 23:21 - 3262 commenti

Commediola ad episodi in cui si cercano di descrivere quattro situazioni erotico-sentimentali ben diverse. Scadente l'episodio con l'insulso Scamarcio e la conturbante ma monoespressiva Bellucci. Senza verve il secondo con una irritante Bobilova e un ancor meno simpatico Volo. Abbastanza riuscito il terzo episodio con Albanese e Rubini, capace di dare un abbozzo di ritmo alla vicenda. Simpatico l'episodio con Verdone, che non fa nulla di nuovo ma almeno tiene alta la verve. Tutto sommato complessivamente mediocre.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 30/7/12 9:19 - 2590 commenti

A mio parere il più riuscito dei tre. Anche perché Veronesi riesce a inserire nella commedia problemi di carattere sociale, ancorchè etici, come il matrimonio omo e la fecondazione assistita. Il film procede a singhiozzi e se da una parte ci sono recitazioni pessime dall'altra non si può non apprezzare lo sforzo artistico di attori quali Rubini (bravissimo nel suo ruolo) o Volo. Sceneggiature zoppicanti ma sempre con uno sfondo di poesia e amarezza che accompagnano i quattro episodi. Gradevole.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Paulaster 21/2/19 10:16 - 2186 commenti

Quattro capitoli dal matrimonio all'inseminazione. La Bellucci ravviva la vista nella piattezza ospedaliera, Volo/Bobulova non piacciono quando parlano alla mdp, Albanese è meglio di Rubini in un episodio con contenuti, Verdone è affibbiato a una spagnola come ai tempi di Marisol e almeno fa sorridere. Anche la cornice di Bisio sembra incollata e l'epilogo narrato è banale nel sottolineare l'importanza della famiglia (specie dopo che si è tradito a ripetizione).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le sberlette di Fiorello infermiere; Volo frizzantino.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Stefania 6/10/11 1:18 - 1600 commenti

Il talk-show radiofonico di Bisio incornicia il film in maniera discreta ma tutto sommato gratuita: serve per "stringere le maglie" nel finale. Il problema non è la cornice, bensì i quattro quadretti: la qualità delle storia è uniformemente mediocre, la differenza la fanno gli attori. Se Scamarcio e la Bellucci hanno la carnalità di due patate lesse, Volo e la Bobulova rendono effervescente una storiella banale, Albanese e Rubini così così... ma, erotismo? Gli unici a comunicare qualcosa di simile, in maniera goffa, buffa e tenera sono il panciuto Verdone e la pazzerella Pataki!
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Luchi78 18/1/11 11:27 - 1521 commenti

Meno spensierato del precedente, il secondo "Manuale d'amore" è centrato su temi un po' più impegnativi (matrimonio gay e inseminazione artificiale) mantenendo una vena comica abbastanza buona. Da dimenticare l'episodio Scamarcio-Bellucci, riuscito quello di Fabio Volo, intenso quello con la coppia Albanese-Rubini. Verdone si ripropone in una relazione italo-spagnola (con la bellissima Pataky che richima la Miriel di Un Sacco Bello) ma non è granché esilarante.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Gabrius79 27/6/13 23:35 - 1089 commenti

Debole secondo capitolo di nuovo suddiviso in 4 episodi: nel primo troviamo la coppia Bellucci/Scamarcio (con annessa piccola scena erotica) si salva per la presenza del bravo Dario Bandiera, per il resto parecchia noia; nel secondo c'è la coppia Volo-Bobulova che tra qualche sorriso ci mostra i loro problemi con l'inseminazione; nel terzo (il meno risucito) c'è una coppia gay formata da Albanese e Rubini; nel quarto (il migliore) Verdone che ci regala alcune scenette irresistibili che salvano il film. Cameo di Fiorello nel primo episodio.
I gusti di Gabrius79 (Comico - Commedia - Drammatico)

Nancy 29/7/12 19:51 - 763 commenti

"L'amore ti manda all'ospedale", sembra dirci tra le righe questo film (infatti almeno una scena in ospedale è presente in tutti e quattro gli episodi), che a conti fatti è probabilmente migliore del primo capitolo, poiché in questo almeno due episodi sono pienamente godibili: parlo di quello con Rubini (che colpisce ancora, dopo il primo) e Albanese e di quello con Bobulova e Volo (per quanto questo cane a recitare), che fanno ridere molto più di Verdone (anche in questo è bocciato). Scena di sesso Bellucci-Scamarcio: speravo in un po' più di coraggio!
I gusti di Nancy (Commedia - Drammatico - Thriller)

Vito 25/5/16 20:40 - 568 commenti

Quattro episodi per raccontare l'eros e la sessualità, introdotti dallo speaker radiofonico Claudio Bisio. Il primo episodio si salva grazie alle battute di Bandiera e al corpo della Bellucci. Fiacchetto il secondo sulla fecondazione artificiale, mentre va meglio con quello sui gay grazie alla coppia Albanese-Rubini. Il migliore è l'ultimo con un simpatico Verdone, pieno di gag e trovate riuscite e la bella spagnola Elsa Pataky.
I gusti di Vito (Fantastico - Horror - Western)

TomasMilia 13/2/07 23:32 - 157 commenti

Film solo “commerciale”. “Eros” viene spacciato per chissà cosa ma non è tanto diverso dalle commedie sexy militaresche degli anni ’70. Bellissimi i due protagonisti così come è divertente Bandiera. I due episodi centrali vogliono trattare temi legati all’attualità solo per attirare su di sé l’attenzione. Brutti entrambi. L’ultimo episodio si salva grazie al suo protagonista, Verdone, che, nonostante si sia adagiato su una comicità più facciale che verbale, riesce sempre a strappare la risata.
I gusti di TomasMilia (Comico - Commedia - Giallo)

Red Dragon 26/3/07 0:30 - 125 commenti

Film appena decente, erotismo strombazzato per meno di niente. Eros? Molto più "bollente" lo spot della Voiello. Siamo seri, per carità. Bene gli interpreti, Verdone ricicla se stesso all'infinito (con analoga gioia di estimatori e critici), nota lieta da un Fabio Volo perfetto per la parte. L'episodio migliore è il Rubini-Albanese, quello più delicato e meno volgare. Il film non sarebbe da buttare: semplicemente è inutile e insapore. Poi, sentendo Veronesi che parla tronfio del suo prodotto, la voglia viene.
I gusti di Red Dragon (Fantascienza - Giallo - Thriller)

armandyno 28/2/07 23:32 - 25 commenti

Manuale d'Amore 2 è il classico film che va guardato senza pregiudizi. Solo con tale premessa e tralasciando il blando rimando alla cultura spagnola, si può apprezzare una commedia che non colpisce in profondità lo spettatore con le problematiche del sesso come fenomeno sociale in Italia ma lo solletica dolcemente, dandogli la possibilità di conoscere e magari riflettere sull'argomento, ma sorpattutto provocando sorrisi e brevi momenti di ilarità. Buon intrattenimento.
I gusti di armandyno (Avventura - Fantastico - Gangster)

Macigno 28/1/07 18:18 - 25 commenti

L'ho trovato più "commerciale" ma anche più divertente, rispetto al primo Manuale d'Amore. De Laurentiis dopo l'exploit con De Sica centra un altro colpaccio e riempie le sale con risultati da capogiro. E' sempre la solita solfa, per carità, ma visto che in più occasioni si ride (e anche in episodi in cui forse non ce lo si aspetterebbe proprio, come quello con Fabio Volo) perché condannare eccessivamente un film che in fondo mantiene esattamente quel che mantiene? Insignificanti i break con Bisio.
I gusti di Macigno (Comico - Fantascienza - Teatro)

Dalive 29/1/07 21:16 - 18 commenti

Nel complesso piacevole. Realizzazione di fantasie erotiche (per giovani e adulti) gli episodi 1 e 4: da avventura onirica a realtà cinematografica (che non è realtà VERA, fate attenzione al rischio "sportellate"). Gli altri due episodi affrontano temi più impegnativi e offrono la possibilità di una riflessione da guardone che zooma sulla vita privata di due famiglie per molti versi comuni. All'uscita dal cinema direi sensazioni positive per uomini e gay, neutre con dubbi per donne e mogli.
I gusti di Dalive (Azione - Fantascienza - Thriller)