Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL MOSTRO DI VENEZIA

All'interno del forum, per questo film:
Il mostro di Venezia
Dati:Anno: 1965Genere: thriller (bianco e nero)
Regia:Dino Tavella
Cast:Gin Mart (Luigi Martocci), Maureen Brown, Luciano Gasper, Anita Todesco, Francesco Bagarin, Alba Brotto, William Caruso
Visite:1912
Il film ricorda:Amsterdamned (a Zender), Il fantasma dell'Opera (a Homesick)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 20/1/07


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 23/12/09 2:33 - 3875 commenti

Il quel di Venezia scompaiono diverse donne e il cronista Andrea Rubis (Gin Mart alias Luigi Martocci) si fa strane teorie, che vengono ben poco gradite dalle autorità e dallo stesso direttore del giornale per cui scrive. Realizzato nel 1964, ma distribuito (malamente) solo tre anni più tardi, il mostro di Venezia affronta il tema della necrofilia. Lo fa in maniera dimessa, solleticando (poco) la tensione ed il tema whodunit. Pur se poco efficace, all'estero ebbe discreta distribuzione, essendo circolato come The Embalmer. Rappresenta l'ultima, di sole due, regia del misterioso Dino Tavella.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 2/12/14 9:21 - 3011 commenti

Piccolo culto del bizarre italiano, in realtà povero povero, annacqua (è il caso di dirlo) qualche apprezzabile suggestione visiva - che magari avrebbe meritato altri mezzi - in una narrazione piatta e con dei momenti imbarazzanti, fra i quali svetta il numero del "cantante macabro". Guardabile, comunque.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 30/5/13 17:32 - 5737 commenti

La perpetuazione della bellezza da parte del mad doctor di turno è un vecchio topos del gotico, fine ultimo di una pellicola che usufruisce della naturale cinegenia della laguna veneziana per celarvi un assassino subacqueo vestito come la Morte. Un minimo di tensione sale in superficie solo negli ultimi minuti con la discesa nei macabri sotterranei sugli strepiti della colonna sonora; prima invece si deve galleggiare nella ripetitività e in dialoghi scadenti, anche per la presenza di attori anonimi alle prese con personaggi di scarso rilievo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scoperta del cadavere dell’archeologo.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Deepred89 26/5/18 20:16 - 3101 commenti

Giallo a basso budget condito con qualche tocco orrorifico (l'assassino-mad doctor cela la propria identità dietro un mascherone a teschio stile Mater Lacrimarum) e da commedia sentimentale, totalmente dimenticabile se non fosse per il suo anticipare diverse dinamiche del più noto Amsterdamned. Nemmeno particolarmente trash o mal realizzato (magari chiudendo un occhio sulla tremenda scazzottata conclusiva), ma con una quantità di riempitivi eccessiva, specialmente in rapporto all'esigua durata. La soluzione finale appare totalmente casuale.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Myvincent 16/1/17 19:48 - 2285 commenti

Un palombaro assassino si aggira nelle fetide acque di Venezia per colpire e imbalsamare giovani donne mediante un fluido misterioso. Trattasi in realtà di un pessimo gothic con attori sconosciuti, dialoghi improponibili, ritmo assente, colonna sonora inadeguata e altro ancora. Un coacervo di aspetti che in un horror non dovrebbero mai esserci. Imbarazzante.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Ira72 14/11/16 8:00 - 736 commenti

Io lo avrei intitolato "Fantozzi a Venezia" più che altro: improbabile serial killer si aggira per le calli veneziane deserte (a tutte le ore, ma quando mai?!), con boccaglio, bombole e pinne che, nel caso fosse scoperto, agevolerebbero senz'altro la corsa per non essere braccato. Per non parlare del Presley de' noartri che se ne esce da una bara con la chitarra: imbarazzante. Film tedioso, con quelli che vorrebbero essere dei colpi di scena (pochissimi) altamente prevedibili.
I gusti di Ira72 (Documentario - Horror - Thriller)

Uomomite 4/8/11 17:31 - 175 commenti

Un giornalista belloccio indaga sulla misteriosa sparizione di giovani ragazze. Indagini che consistono nel mostrare le bellezze di Venezia a giovani studentesse straniere. Poi negli ultimi dieci minuti del film si ricorda che c'è un assassino in giro, scende nelle catacombe e fa giustizia. Un'ora e sedici minuti di noia assoluta, senza un brivido (neanche "trash"), senza una sola sequenza degna di nota, niente di niente e tocca anche sorbirsi i dialoghi in veneziano stretto di una coppia di imbecilli a cui spetterebbe il compito di far ridere.
I gusti di Uomomite (Fantascienza - Horror - Poliziesco)

Miki mart 11/12/08 11:46 - 1 commenti

Girato con mezzi ridottissimi, ma affascinante. Notturno ed oscuro, talvolta angusto, buon uso di luce e fotografia. Musica efficace solo nel tema dei titoli di testa. Mi piacerebbe riscriverla (sono compositore).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La discesa di Maureen, attraverso il passaggio segreto nelle stanze sotterranee del mostro. La luce e la fotografia sono emozionanti!
I gusti di Miki mart (Azione - Documentario - Peplum)