Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UN'ANGUILLA DA 300 MILIONI

All'interno del forum, per questo film:
Un'anguilla da 300 milioni
Dati:Anno: 1971Genere: commedia (colore)
Regia:Salvatore Samperi
Cast:Lino Toffolo, Ottavia Piccolo, Mario Adorf, Rodolfo Baldini, Senta Berger, Gabriele Ferzetti, Daniele Dublino, Ricky Gianco, Sergio Cesca, Carla Mancini, Luciano Spadoni, Franco Marletta
Note:e non "Un'anguilla da trecento milioni"
Visite:1784
Filmati:
Approfondimenti:1) I MALIZIOSI SCANDALI DI SALVATORE SAMPERI
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 23/11/06


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 30/12/08 23:47 - 4483 commenti

Grazioso film di genere indefinibile, con un primo tempo graziosissimo, specialmente per l'ambientazione paesana ed i gustosi quadretti, ed un secondo molto più debole, perché la storia gialla fa acqua (non di valle di Caorle, ma di oceano) da tutte le parti. Toffolo ottimo, forse al suo massimo, deludente la Piccolo (più bella, almeno qui, che brava), inutile la Berger, soltanto un gran nome per il cartellone. Gustoso Adorf, specialmente nei duelli verbali con Toffolo. Vistosi i CSC Mancini (amica di Tina) e Marletta (il poliziotto Verzini). C'è Gianco, all'epoca presente in film strambi...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Che cos'è?" "Un biglietto da 100.000 lire!" "E quanto vale?".
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Undying 7/2/08 20:50 - 3875 commenti

Samperi, questo titolo lo dimostra, è stato un regista in grado di vedere avanti, proiettato verso un tema negativo (reale e costante nell'ultimo ventennio del nostro Paese), generato dal concetto di "opportunismo" al quale tutti i protagonisti -chi prima, chi dopo- soccombono. Ma l'iniziale tornaconto, in una catena sfuggevole (come un'anguilla, appunto) passa di mano in mano sino ad un finale tragico ed inatteso: la bellissima (per difetto) Ottavia Piccolo è la spezia piccante, Lino Toffolo la maschera dell'ingenuo e Adorf un cinico inatteso.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Cotola 9/10/16 13:22 - 7078 commenti

Che l'affare puzzi di bruciato lontano un miglio è chiaro, così come prevedibili sono alcune sorprese (ma non tutte). Però il film è molto gradevole e scorre via bene senza intoppi noiosi nonostante le quasi due ore che non si sentono minimamente. Samperi non rinuncia ad un po' di satira, seppure all'acqua di rose, e di erotismo blando incarnato dalla bellissima e giovanissima Ottavia Piccolo. Ma ciò che mi ha colpito di più è il bel personaggio di Bissa, interpretato da Toffolo, simpatico e contraddittorio ma proprio per questo umano. Buon film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Bissa afferma: "Se lo stato mi dà 6000 lire al mese di pensione, vuol dire che bastano"; Bissa alla cassa del sipermetcato.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rambo90 17/6/18 22:27 - 5933 commenti

Simpatico, riuscito soprattutto nel ritratto di provincia e nel tratteggio della semplcità dei protagonisti, tra cui un ottimo Toffolo, davvero realistico e ben calato nella parte. All'inizio si sorride spesso, poi nella seconda parte cala leggermente il ritmo prima di una serie di colpi di scena abbastanza convincenti. Samperi non gestisce al meglio il ritmo, ma indovina personaggi e luoghi. Non male.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Lucius  19/8/11 23:04 - 2754 commenti

Gustoso giallo contaminato da una soundtrack del tutto inopportuna (melodicamente parlando) e dalla recitazione farsesca di Toffolo che qui scimmiotta se stesso. Questi due elementi inficiano non poco la pellicola che però sopravvive in primis per la regia e per le splendide figure femminili che, anche se non sempre in ruoli preminenti, primeggiano per la caratterizzazione dei rispettivi personaggi. Buona l'interpretazione di Adorf, riuscita l'ambientazione provinciale.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Nicola81 2/3/16 22:14 - 1719 commenti

Girato nella tranquilla campagna veneta, parte come una commedia per poi virare verso il giallo sorprendendo lo spettatore con un finale inaspettatamente cinico. Samperi (alla sceneggiatura collabora Aldo Lado) non rinuncia alla consueta satira antiborghese, ma non riesce a dipingere al meglio tutti i personaggi. Adorf e Ferzetti, manco a dirlo, sono ottimi, ma al volenteroso Toffolo i panni del protagonista vanno larghi, la Piccolo è bellissima ma non altrettanto brava, la Berger è puro riempitivo. Gradevole, ma nulla di più.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Dusso 15/11/11 8:55 - 1533 commenti

Riuscito miscuglio di commedia e giallo, interpreti perfetti (inimitabile Toffolo perfetto e bellissimi i suoi scontri con Adorf) salvano un film che a causa di una sceneggiatura nella parte del rapimento molto alla buona poteva essere disastroso. Samperi invece riesce a creare un clima interessante ed il film è molto simpatico.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Luchi78 14/3/12 14:41 - 1521 commenti

Ottimo Samperi, si contraddistingue come al solito nelle sue opere tramite personaggi interessanti e ben sfaccettati, ed in questo caso Lino Toffolo impersona magnificamente lo stereotipo del provincialotto all'italiana, tirato in ballo in una questione molto più grande di lui. Il film parte un po' in sordina, quasi a rispecchiare la calma "lagunare" dell'ambientazione prescelta, per poi decollare con l'entrata in scena di una giovanissima e bellissima Ottavia Piccolo fino all'inaspettato finale. Piacevole.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Pessoa 13/2/19 16:34 - 1003 commenti

Samperi torna nel suo Veneto per raccontare una storia balorda di periferia a metà fra Neorealismo e thriller all'italiana, sondando luoghi e climi che più tardi saranno esplorati anche da Avati. La storia funziona bene, grazie anche a un Toffolo molto in parte, che cesella con mestiere uno dei suoi ruoli migliori. Samperi è più attento alle atmosfere che ai dettagli ma il racconto procede plausibile fino al finale inaspettato, sebbene un ritmo più elevato non gli avrebbe certo nuociuto. Un film diverso, per certi versi coraggioso, piacevole.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le ambientazioni della laguna veneta, assolutamente magnifiche.
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)

John trent 21/8/11 19:27 - 326 commenti

Fantastico esempio di contaminazione di generi: commedia nella prima parte e giallo/thriller nella seconda. Toffolo (una volta tanto protagonista a tutto tondo) è davvero convincente, la Piccolo è di una bellezza sconcertante, Adorf il solito istrione. Complimenti a Samperi per aver firmato un'opera interessantissima, uno dei suoi migliori film (per me inspiegabilmente sottovalutato). Finale amaro ma beffardo. Consigliato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Il Bissa poteva fregarmi... ma voi...".
I gusti di John trent (Commedia - Horror - Thriller)

Manfrin   16/8/14 17:12 - 306 commenti

Brillante commedia giallo-rosa imperniata sulla verve di Toffolo, simpatico pescatore di frodo che ci regala diverse macchiette ben coadiuvato dal bravo Adorf in una sorta di Guardie e ladri. Ma il film contiene anche un interessante sviluppo giallo e un continuo crescendo di avvenimenti sfociando in un finale pirotecnico. Da riscoprire.
I gusti di Manfrin (Giallo - Poliziesco - Thriller)