Cerca per genere
Attori/registi più presenti

INCUBI NOTTURNI

All'interno del forum, per questo film:
Incubi notturni
Titolo originale:Dead of night
Dati:Anno: 1945Genere: horror (bianco e nero)
Regia:[+e] Basil Dearden, Alberto Cavalcanti, Robert Hamer, Charles Crichton
Cast:Mervyn Johns, Roland Culver, Mary Merrall, Googie Withers, Frederick Valk, Anthony Baird, Sally Ann Howes, Robert Wyndham, Judy Kelly, Miles Malleson, Michael Allan, Barbara Leake, Ralph Michael, Esme Percy, Basil Radford, Naunton Wayne, Peggy Bryan, Allan Jeayes, Michael Redgrave
Note:Aka "Nel cuore della notte". Episodi: "Il conducente del carro funebre", "Il ricevimento natalizio", "Lo specchio incantato", "Una storia di golf", "Il pupazzo del ventriloquo".
Visite:1720
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 18
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 23/11/06


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 2/4/09 2:45 - 3875 commenti

Straniante esempio di cinema premonitore che affronta generi diversi ma riesce a mantenere una compattezza narrativa e una eleganza formale che ha dell'incredibile. Cinque son gli episodi, tenuti assieme dalla cornice dell'architetto Walter (Mervyn Johns) in visita a un cottage del quale deve curarne il restauro. Le persone che incontra suscitano in lui la sensazione di déjà vu. Sintetizzare gli interessantissimi episodi, uno più affascinante dell'altro, non permette di declinare il massimo rispetto per un lavoro eccellente ch'é sì sinistro (è una ghost-story britannica) ma anche divertente.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 15/3/11 15:29 - 4253 commenti

Può essere considerato un prototipo della serie "Ai confini della realtà". Con la scusa dell'architetto che giunge nella casa da ristrutturare sostenendo di aver sognato chi lo sta aspettando, ognuno dei presenti racconterà una storia che va appunto al di là dei confini della realtà. La datazione un po' si sente, specialmente nell'episodio della ragazzina e in quello dei giocatori di golf (dove la si butta sul comico). Ma bisogna dire che la pellicola ha un suo fascino e gli attori sono diretti bene, grazie anche a copioni che permettono loro di esprimersi al meglio. Decisamente buono.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'uomo si sveglia e vede sotto casa una carrozza funebre con un tizio che gli dice: "Questa volta è occupato. A presto"; L'episodio dello specchio. .
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 2/5/10 18:49 - 5737 commenti

Ascendente e ciclico. Da Ai confini della realtà agli horror moderni, sono innumerevoli gli eredi vicini e lontani che di questa antologia hanno assimilato sia i temi fantastici e onirici sia la struttura portante, costituita da episodi brevi ed alternanti terrore, melodramma, comicità, rimbalzi tra paranormale e psicanalisi, ineluttabilità del fato. Se le ghost-stories sono l’una elementare e l’altra burlesca, di certo non si scorda invece l’inquietudine provata dinanzi al mortifero vetturino, allo specchio maledetto e al ventriloquo con il suo irriverente pupazzo. Alta classe. Da cineteca.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il pre-finale in cui tutti gli episodi con i relativi personaggi si confondono frenetici in un unico incubo.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Schramm 12/2/12 14:56 - 2250 commenti

La realtà non ha più confini, se mai ne ha avuti, e siamo tutti un sogno altrui chiamato veglia. Era presto, nel 45, per andarci giù pesi con l'orrore attanagliante, ma si sapeva comunque impugnare il paradosso come un blackandecker per traforare il reame del cosiddetto reale; la twilight zone muove i primi passi e dice le prime balbettate parole, tenendosi più sull'amena allusione e sul frizzo che sull'affondo terrifico capace di incunearsi sottopelle, e i 5 episodi sono più spiritosi caroselli dell'assurdo che rimandano al Poe più comico che non stalattiti infernali. Dissetante, ma insapore.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 23/4/10 18:34 - 6871 commenti

Bel film vecchio stampo ad episodi dove la qualità degli stessi, cosa più unica che rara per il genere, non è troppo difforme. Su tutti svetta quello del ventriloquo che si rivela non poco inquietante ma anche gli altri sono gustosi e fanno la loro figura. Non solo horror (e non certo di stampo sanguinolento) ma anche mistero, onirismo (come da titolo) e ironia. Ingredienti eterogenei che ben si mescolano dando vita ad una pellicola molto riuscita, dal divertimento assicurato e che perciò merita di essere vista e vale la pena recuperare.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 17/9/18 2:18 - 7718 commenti

Antologia quasi dimenticata, a torto perché oltre ad essere innovativa per l'epoca e modello per la produzione future, possiede notevoli doti intrinseche. Racchiusi in una cornice circolare, cinque racconti di elegante fattura, fra incubi premonitori, ghost-stories classiche oppure giocosamente ironiche, uno specchi in grado di proiettare in un'altra epoca, un ventriloquo che ha un rapporto contrastato con il proprio pupazzo. E'proprio quello del ventriloquo, interpretato da Michael Redgrave, l'episodio migliore, quello che chiude in bellezza un bel film vecchio stile tuttora godibilissimo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il pupazzo si alza in piedi e cammina sulle proprie gambe.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Ciavazzaro 28/1/13 21:26 - 4709 commenti

Ottimo horror inglese papà dei film a episodi britannici, ma molto importante per il genere. Si parte con un racconto molto famoso ben scritto, onirico il secondo, inquietante il terzo con lo specchio maledetto (a mio avviso forse il migliore del film); ironico ma simpatico il quarto episodio, ottimo l'ultimo col diabolico pupazzo Hugo capostipite dei vari Chucky & co., notevole anche la cornice. Ottimo cast (notevoli Johns e Power), davvero ben invecchiato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il pupazzo e il ventriloquo in carcere; Il pre-finale fusione di tutti gli episodi e il finale.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 30/6/07 19:31 - 3075 commenti

Interessantissimo film, affronta il tema del confine tra normale e paranormale a tratti sconfinando nell'horror. La trama ha un'impostazione molto curiosa che si distingue da quella dei soliti film a episodi. L'atmosfera che si respira, onirica e suggestiva, è di quelle che rimangono dentro. Un po' fuori luogo l'episodio dei due contendenti che si giocano la ragazza con una partita di golf, ma l' episodio del ventriloquo è un piccolo capolavoro. Consigliatissimo a tutti, il buon ritmo lo potrebbe far apprezzare anche al pubblico meno abituato.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Brainiac 13/6/09 20:30 - 1081 commenti

Mi sono innamorato di questo film: inizia e boom, il regista ti catapulta dentro la storia senza tanti fronzoli. Nonostante gli anni un'opera modernissima (per sceneggiatura e regia) ed inquietante. L'incipit deve aver influenzato quel marpione di Lynch per la scena del sogno nel bar di Mulholland drive ("Sono stato già qui, nel mio sogno..."). Certo gli episodi di cui è costituito non sono tutti allo stesso livello e soprattutto gli spunti comici lasciano un po' a desiderare, ma una scena come quella nel prefinale (quella del pupazzo) lo rende un Cult.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Ad un certo punto gli occhiali del dottore si rompono e qui il mio sogno diventa un'incubo...".
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Rambo90 3/6/14 18:53 - 5590 commenti

Il prototipo di tutto l'horror inglese a episodi che prolifererà nei sessanta e settanta. Una inquietante e ben studiata pellicola, dove il paranormale la fa da padrone accanto anche a qualche momento ironico (come l'episodio del golf). Il meglio viene espresso nel breve segmento del carro funebre, in quello dello specchio e nel magnifico episodio finale del burattino. Ottime le interpretazioni, sapienti le inquadrature in molti momenti, specie nel pre-finale delirante. Un classico.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Giùan 29/1/17 8:03 - 2566 commenti

Mantiene intatta gran parte della sua disturbante "freschezza" questo splendido portmanteau, capace d'offrire un connubio magicamente equilibrato di tensione "corretta" da un sublimante sense of humour all british. Particolarmente centrata e portante risulta la cornice del film (punto debole di tanti horror antologici a venire), disincantato consesso da tè delle 5. Tra gli episodi la mia personale palma va a "Lo specchio incantato" (perfetti Michael e Googie Withers), superiore all'un po' attempato episodio del ventriloquo (il pupazzo inquieta ancora però).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo spiritato personaggio del dottor Van Straaten, psichiatra che (inutilmente) tenta di richiamare tutto alla realtà fattuale.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Rufus68 25/3/17 20:35 - 2392 commenti

Apparentemente eterogeneo per la diversità della regia e dell'ispirazione, il film in realtà si rivela molto compatto nel tono anche per merito della cornice narrativa, una trovata che verrà riciclata a sazietà negli anni a venire. L'episodio dello specchio e soprattutto quello, celeberrimo, del pupazzo insinuano con forza il tema della possessione e della schizofrenia; il finale circolare e infinito quello dell'invincibilità del destino. Un bel classico.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Myvincent 15/11/12 14:29 - 2231 commenti

Cinque racconti, a vari livelli, di incubi (alcuni dei quali ad occhi aperti) affrontano il dibattuto tema del paranormale, a volte con misterioso terrore, a volte con pungente ironia. Grazioso il finale a "scatole cinesi", affascinante il clima bianco e nero, ma nel complesso il film fa l'effetto di una vecchia foto slabbrata che sta perdendo i pezzi qua e là nel tempo.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Rigoletto 23/12/18 11:18 - 1365 commenti

Un horror a episodi ma anche un'indagine del mondo onirico e del subconscio con molte buone qualità. Molto "british" nella realizzazione: tutto ha grande garbo e dimostra che si può fare un eccellente film senza chiasso. La regia a otto mani non sembra turbare l'equilibrio dell'opera. Tra gli episodi (tutti ben fatti) si segnalano particolarmente quello dello specchio e il ventriloquo, entrambi capaci di creare più di una (piacevole) perturbazione emotiva.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La voce graffiante del pupazzo.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Von Leppe 19/5/17 19:14 - 909 commenti

Pellicola inglese degli Anni Quaranta che costituisce un vero e proprio precedente per quelli che saranno i film a episodi della sua connazionale casa produttrice Amicus. L'episodio dello specchio ne è un esempio lampante, con quelle storie legate a oggetti di antiquariato portatori di maledizioni. Buoni anche gli altri, insieme alla cornice che li racchiude, dove ogni personaggio racconta la sua storia e tutti fanno parte di un sogno ricorrente.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Mdmaster 8/5/11 22:25 - 802 commenti

Piacevolissimo fanta/brivido degli Ealing Studios, graziato da diversi volti noti dello studio inglese (il mitico Basil Radford). Gli episodi son tutti affascinanti (anche quelli più brevi) e a tratti divertenti, specialmente la curiosa storia di fantasmi ambientata nel mondo del golf, con un finale a sorpresa piuttosto... birichino! Inquietanti oltremodo invece Redgrave e il suo pupazzo. Il finale riuscirà magistralmente a collegare la storia portante con gli episodi, da incorniciare. Obbligatorio per ogni appassionato del genere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La gestualità dimenticata per l'incantesimo del teletrasporto.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Jdelarge 3/10/14 13:06 - 689 commenti

Splendido film che riesce a esporre in maniera magistrale il meccanismo del sogno e in particolar modo dell'incubo: il tutto è strutturato in maniera episodica anche se, alla base, i vari incubi narrati dai protagonisti della storia possono essere riassunti in un unico e lungo incubo. Comicità e horror si fondono perfettamente e l'ispiratissima regia conferisce al film un'ottima suspense e un ritmo incalzante. Tutti gli incubi-episodi sono di altissimo livello. Sorprendente.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Metuant 27/4/12 21:41 - 451 commenti

Molti film più recenti e forse anche qualche serie devono qualcosa a questo film che, nonostante l'età, regge ancora bene il confronto con l'horror nel senso più tipico del termine. Ottimi gli attori e molto d'atmosfera l'ambientazione, con un impianto narrativo originale che permette ai registi di potersi sbizzarrire sconfinando nel fantastico e anche nella commedia, sebbene non in modo efficacissimo. Oltre all'episodio portante, menzione per quello del pupazzo e quello dello specchio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il sogno svelato a poco a poco; Il viso spaventoso del pupazzo.
I gusti di Metuant (Commedia - Giallo - Horror)