Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL TESTIMONE PIù PAZZO DEL MONDO

All'interno del forum, per questo film:
Il testimone più pazzo del mondo
Titolo originale:My blue heaven
Dati:Anno: 1990Genere: commedia (colore)
Regia:Herbert Ross
Cast:Steve Martin, Rick Moranis, Joan Cusack, Melanie Mayron, Carol Kane, Daniel Stern
Visite:179
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/10/06 DAL BENEMERITO LOVEJOY
Doppiato con un non troppo azzeccato accento siciliano, Steve Martin interpreta in MY BLUE HEAVEN il ruolo di un pentito di mafia che usufruisce del programma di protezione testimoni dell’FBI. In attesa del processo in cui dovrà presentarsi come teste chiave, viene trasferito con una nuova identità in un anonimo paesino californiano e sorvegliato da un agente in borghese (Rick Moranis) col quale stringerà da subito amicizia (nonostante l’ovvia ritrosia di quest'ultimo). Martin è esuberante, simpatico, brillante, veste bene e ha tutte le caratteristiche riconosciute agli italiani (compresa una numerosissima famiglia che lo adora), Moranis - che in sostanza gli fa da spalla - è abitudinario, grigio, sciatto e ligio al dovere. A fare da terza incomoda troviamo una pedante viceprocuratrice che avrà il compito di aggiungere alla vicenda quel pizzico di sentimento che in una commedia così di solito non manca. Scritto da Nora Ephron e diretto da Herbert Ross, il film si giova di uno Steve Martin abbastanza in palla, ma un Moranis eccessivamente serioso e una sceneggiatura non proprio felice (nonché banale e zeppa di presunti insegnamenti morali) finiscono con lo smorzare quasi del tutto l'impatto comico trasformando il film nella classica commedia americana per famiglie. Senza Martin, in pratica, ci sarebbe da piangere (i siparietti teneri tra Moranis e Joan Cusack sono patetici), con lui in campo ci si può consolare sapendo che, presto o tardi, la sua innata simpatia qualcosa riuscirà a tirar fuori. Regia con qualche merito (Ross non è uno qualunque), doppiaggio che stona.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

Lovejoy 21/12/09 19:04 - 1825 commenti

Commedia divertente ben diretta dal veterano Ross (che la dota di un notevole ritmo) e interpretata ottimamente da un bel cast d'attori. Martin e Moranis sono impagabili come coppia e hanno qualche momento memorabile, insieme. La Cusack è sempre efficace. Buona colonna sonora.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)