Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CUORI IN ATLANTIDE

All'interno del forum, per questo film:
Cuori in Atlantide
Titolo originale:Hearts in Atlantis
Dati:Anno: 2001Genere: drammatico (colore)
Regia:Scott Hicks
Cast:Anthony Hopkins, Anton Yelchin, Hope Davis, David Morse, Mika Boorem, Alan Tudyk
Note:da un romanzo di Stephen King
Visite:613
Il film ricorda:Gran Torino (a Ruber), Stand by me - Ricordo di un'estate (a Tarabas)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 5/10/06


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 4/4/08 5:52 - 10871 commenti

Ennesima trasposizione cinematografica di un'opera di Stephen King, Cuori in atlantide è pervaso da un senso di malinconia e di struggente rimpianto per l'innocenza perduta (come spesso avviene per il mondo dello scrittore americano) ben tradotti dalle suggestive immagini di Scott Hicks. A ciò si aggiunge l'immacabile tocco di mistero e soprannaturale. Il film merita per l'impeccabile intepretazione di Hopkins tra le più convincenti della sua carriera. Efficace e suggestiva l'ambientazione scenica.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Cotola 24/5/09 13:45 - 6900 commenti

I film tratti dai libri si Stephen King raramente risultano pienamente riusciti e questo non fa eccezione. Non che sia del tutto malvagio, ma da uno sceneggiatore come il Nobel Golding sarebbe stato lecito ottenere di più. Invece ci viene propinata la solita storiellina raccontata con garbo ma mai davvero in grado di coinvolgere.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Tarabas 14/10/12 22:52 - 1590 commenti

Un ragazzino orfano stringe amicizia con l'inquilino del piano di sopra. Che non è solo un colto affabulatore, ma nasconde un segreto. Gli farà da guida nel passaggio dall'infanzia all'adolescenza. Da due racconti di Stephen King, Hicks trae un film ad alto rischio di ruffianeria, che però funziona grazie all'ottimo cast e al magnetismo di Hopkins. Non c'è molto equilibrio, il dramma irrompe senza sufficiente coerenza con le altre parti della storia, ma ci si lascia volentieri prendere da una storia fatta apposta per l'immedesimazione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il racconto della partita è splendido, così come la scena di Carol che convince un bambino a non comprare la bici desiderata dal suo amico Bobby.
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Daniela 11/6/13 7:42 - 7866 commenti

Un bambino orfano di padre e trascurato dalla madre scopre i valori dell'amicizia attraverso il rapporto con un maturo vicino di casa, dal passato misterioso e in fuga per motivi che solo il piccolo riuscirà a comprendere... Dal filone non horrifico di King, un racconto di formazione elegantemente impaginato e ben interpretato da tutto il cast, Hopkins in testa, all'insegna del rimpianto per il tempo perduto. Ma il piccolo miracolo di Stand by me non si ripete: il film si fa seguire con interesse ma non conquista, né convince fino in fondo.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 5/9/07 12:17 - 2444 commenti

Il film traduce in immagini solo una parte del romanzo di Stephen King e ciò, anche se può essere comprensibile dal punto di vista realizzativo, nuoce gravemente al prodotto in quanto minimizza enormemente l'impatto emotivo che lo scritto riusciva a creare. Chi ignora il materiale di partenza si troverà di fronte ad un film senza grandi difetti ma anche senza particolari qualità, messo in scena e recitato in modo comunque corretto. Si può vedere ma non si devono avere grandi rimpianti nel caso lo si perdesse.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Lovejoy 14/5/08 16:01 - 1825 commenti

Bell'adattamento di un romanzo di King, forse abbastanza sottovalutato. Merito di una sceneggiatura che privilegia innanzitutto il rapporto di complicità che si viene a creare tra il giovane protagonista e l'anziano Hopkins. E poi, è sopratutto il film di un Anthony Hopkins in forma smagliante, ben supportato dall'ottimo cast di supporto. Diversi i momenti da ricordare.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Buiomega71 16/2/13 0:28 - 1961 commenti

Racconto di formazione dal denso sapore kinghiano e perché no, anche spielberghiano. Impreziosito da irresistibili pezzi di hit anni 60 nella colonna sonora, da una regia impeccabile e avvolgente che sfiora la perfezione, da un Hopkins in stato di grazia e da profondi momenti di commozione. Stand by me è dietro l'angolo, anche se l'assunto di base è totalmente differente. Attimi di brutalità (lo stupro della madre di Bobby, il pestaggio di Carol) si innestano in un racconto tra il magico e il nostalgico e il finale tocca il cuore. Davvero sottovalutato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il timido bacio di Bobby dato a Carol sulla giostra; Bobby che indovina le carte alla fiera; Il segreto del bulletto (faccia da schiaffi) Harry Doolin.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Giacomovie 18/5/13 2:25 - 1317 commenti

Garbato e sensibile racconto del processo di crescita di un ragazzino con l'educativo appoggio di un uomo dalla misteriosa saggezza, interpretato da un convincente Anthony Hopkins. Tratta da un bel romanzo di Stephen King, questa pellicola può essere intesa come una riflessione sul valore del passato nella vita di ognuno, in particolar modo del delicato incanto dei ricordi adolescenziali. Uno dei non numerosi esempi di cinema creato da mezzi semplici composti in modo da saper dare valore emotivo e nostalgico. ***!
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)