Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ABAT-JOUR: L'ULTIMA CALDA LUCE PRIMA DEL PIACERE

All'interno del forum, per questo film:
Abat-jour: L'ultima calda luce prima del piacere
Dati:Anno: 1988Genere: erotico (colore)
Regia:Lawrence Webber (Lorenzo Onorati)
Cast:Mal, Gianluigi Ghione, Aldo Brell (Aldo Sambrell), Baby Pozzi, Money-Money, Filly Bell, Marc Copin, Lory, Dalila Duse
Note:Aka "Abatjour 1", "L'amour... toujours...", "Sleepless Moon". Seguito da "Abatjour 2" (1990).
Visite:72
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/10/19 DAL BENEMERITO HERRKINSKI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Herrkinski 27/10/19 21:28 - 4474 commenti

Gli artistici titoli di testa da softcore di lusso risultano quasi subito ingannevoli; sia la vicenda che i valori produttivi sono in definitiva un classico Z-movie come altri di Onorati che narra le vicissitudini di una giovane nobildonna e della sua famiglia di depravati. L'ambiente borghese quindi ricettacolo di scene erotiche pi o meno spinte, con alcuni dettagli assolutamente ridicoli e sesso simulato male; spiccano Baby Pozzi e Mal, pornodive fuori dal loro habitat naturale, qui impacciatissime in balletti e scene soft noiose e imbarazzanti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il blow-job simulato tramite "ombre cinesi".
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Panza   29/10/19 21:42 - 1432 commenti

Il clou la scena in cui la Pozzi pratica una fellatio mentre il regista lascia in primo piano il posteriore dell'attrice e in ombra il corpo dell'attore. Per il resto, siamo ai bassi livelli di di molti erotici di Onorati. Si spazia infatti da momenti risolti frettolosamente (il matrimonio!) ad altri eterni (il sogno di Baby Pozzi). Le scene erotiche, tranne quella succitata, sono malamente simulate e di bassa lega: si osa persino un'accenno di masturbazione con una bottiglia. Incredibile come Sambrell sia finito in un film del genere.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)