Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE RIDER - IL SOGNO DI UN COWBOY

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/9/19 DAL BENEMERITO DIGITAL

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Un film straordinario, quasi perfetto! a detta di:
    Digital
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Kinodrop
  • Davvero notevole! a detta di:
    Daniela, Xamini


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 22/9/19 23:02 - 8319 commenti

A seguito di una caduta durante un rodeo, un giovane cowboy riporta una lesione al cranio. Gli amici gli consigliano di riprendere a cavalcare ma questo comporta rischi molto alti... Ambientato nei paesaggi ruvidi del South Dakota, ripresi quasi sempre all'alba o all'imbrunire, il film si ispira ad una vicenda vera, raccontata ricorrendo ad attori non professionisti di grande naturalezza, a partire dall'intenso protagonista. Chloé Zhao dirige un'opera sensibile e profonda che, facendo riflettere sulla necessità di venire a patti con i propri sogni, riesce a commuovere senza forzature.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Solo davanti allo specchio, Brady si toglie i punti metallici che tengono ferma la fasciatura che ha sulla testa. .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Kinodrop 15/9/19 20:02 - 1162 commenti

Un'insolita storia ambientata nel mondo per noi esotico del rodeo e delle dinamiche che caratterizzano uno sport così rischioso e dalle conseguenze a volte tragiche. Per Brady, dopo un grave incidente, le cose non saranno più come prima e dovrà fare un passo indietro nonostante la sua grande passione. Sorprendono la riflessività e il ritmo della narrazione e la grande prova dell'esordiente Jandreau nell'interpretare un giovane sospeso tra l'entusiasmo per il suo mondo e decisioni più realistiche in seno alla problematica famiglia. Anticonvenzionale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La conta degli incidenti tra amici; Il rapporto protettivo con la sorella e Lane Scott; Apollo; Il finale.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)

Digital 1/9/19 11:35 - 1071 commenti

Brady, un giovane cowboy, dopo aver subito un gravissimo incidente dovrà decidere se perseverare con il rodeo o dedicarsi alla disfunzionale famiglia. Emozionante, vibrante film diretto ottimamente da Chloé Zhao. La lentezza che permea la pellicola non è assolutamente sinonimo di tedio, poiché la storia riesce pienamente a toccare le corde più intime dello spettatore. Una fotografia sontuosa esalta gli spettacolari scenari da vecchio west del South Dakota mentre Jandreau – al suo primo film - è attore di incredibile, immenso talento. Sublime!
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)

Xamini   5/9/19 22:25 - 923 commenti

Non è Wim Wenders questa Chloé Zhao. E non tanto perché gli scenari che ritrae siano meno belli (lo sono a tal punto da far sconfinare il film nel genere western), quanto perché a parlare non sono solo loro: è anzitutto l'eccellente Brady Jandreau che, assieme alla sua famiglia, mette in scena un'altra famiglia, in un delicato momento di passaggio: la prospettiva di rinuncia al sogno di gioventù in luogo della maturazione. Un racconto intimo, senza la trappola del giudizio, onesto, pulito, anche commovente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il parallelo tra Apollo e Brady; il rapporto con Lane Scott, nella parte di se stesso.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)