Cerca per genere
Attori/registi più presenti

MOTHER IS A WHORE

All'interno del forum, per questo film:
Mother is a whore
Titolo originale:Eom-ma-neun Chang-nyeo-da
Dati:Anno: 2009Genere: drammatico (colore)
Regia:Sang-woo Lee
Cast:Beom-Taek Kwon, Sang-woo Lee, Yong-nyeo Lee, Ae-Kyeong Yoo
Visite:99
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/8/19 DAL BENEMERITO SCHRAMM

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Schramm, Daniela
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Cotola


ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 28/8/19 17:36 - 2316 commenti

Dalla Corea con squallore, ove il degrado di parentela nel simulacro che ci si ostina a definire famiglia è micropunta dell'iceberg, e la virtus dormitiva è quanto rinfocola un malarico acquitrino di disabili madri prostituite e fratellastri incestuosi in cui tutti vendono/schiacciano tutti per meno di niente. Tutto dovrebbe come minimo agghiacciare per la compita semplicità e disinvolta naturalezza con cui ogni peggio si fa consuetudine e dà il meglio-massimo di sé, ma il cachettico corpo filmico abbisognerebbe reintegrative corse ai ripari con cospicue idrosoluzioni di magnesio e potassio.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 17/9/19 21:36 - 7011 commenti

Classico film la cui sceneggiatura crede che per fare scandalo basti accumulare provocazioni e brutture morali una dietro l'altra. E invece il troppo oltre a rivelarsi nocivo, riesce persino a rendere il tutto ridicolo e ad annoiare non poco. Tra l'altro in tema di famiglie così folli e disfunzionali arriva con estremo ritardo, specie nel mondo del cinema orientale. E così tra uno sbadiglio e l'altro, si arriva alla fine assolutamente privi di empatia per le drammaticissime vicende dei protagonisti.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 1/9/19 22:52 - 8095 commenti

All'inizio vediamo un uomo che ne porta un altro sulle spalle: il primo è un sieropositivo che campa facendo prostituire l'anziana madre e l'altro un cliente paraplegico, incapace di raggiungere da solo la baracca fatiscente dove la donna esercita il suo mestiere. Quel che segue è un susseguirsi ininterrotto di brutture che, in assenza di una regia capace di imprimere un senso a vicende tanto brutali, invece di risultare coinvolgente suscita l'effetto contrario di annoiare, non essendovi oltretutto alcun personaggio verso cui empatizzare: il rischio di umorismo involontario è in agguato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il momento dello stupro con la madre che si batte il petto prima di accasciarsi: confesso che mi è venuto da ridere (il troppo stroppia).
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)