Cerca per genere
Attori/registi più presenti

MEDITERRANEA

All'interno del forum, per questo film:
Mediterranea
Titolo originale:Mediterranea
Dati:Anno: 2015Genere: drammatico (colore)
Regia:Jonas Carpignano
Cast:Koudous Seihon, Alassane Sy, Adam Gnegne, Mary Elizabeth Innocence, Pio Amato, Zakaria Kbiri, Davide Schipilliti, Vincenzina Siciliano
Visite:56
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/8/19 DAL BENEMERITO GI¨AN

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Gi¨an 3/8/19 7:35 - 2639 commenti

Giunto a Rosarno dal Burkina Faso, Aviya dovrÓ far i conti con la complicata realtÓ dell'integrazione. Ardimentoso per i contenuti quanto cinematograficamente giÓ consapevole esordio nel lungometraggio di Carpignano. Il film scandisce con nervosa, antiretorica rarefazione le tappe del calvario migratorio: il deserto algerino, le acque libiche, il centro di accoglienza, il ghetto di Rosarno (e la rivolta del 2010), il contraddittorio rapporto coi locali. RealtÓ molteplice abbracciata con una partecipazione la cui veritÓ sublima alcuni indugi bozzettistici.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il pranzo con Mamma Africa; La ragazzina che per 2 volte rovescia la cassetta di arance; Il dialogo nel camion tra Aviya e il datore di lavoro.
I gusti di Gi¨an (Commedia - Horror - Thriller)

Kinodrop 10/9/19 11:39 - 1095 commenti

Opera prima del giovane regista italo-americano che con mano ferma e pudore ripercorre le traversie di Aviya e i suoi compagni dal Burkina Faso fino a Rosarno. Dopo il deserto, le scorrerie subite e i rischi in mare, si troveranno di fronte a una realtÓ tuttĺaltro che benevola: bidonville, disagi, pregiudizi e il lavoro sotto ricatto e sottopagato, per non dire della sorditÓ delle istituzioni (che port˛ ai gravi disordini del 2010). Uno sguardo dal taglio documentaristico, ma con tanta umanitÓ e un disincantato intento di denuncia. Consigliatissimo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I predoni libici; La tempesta di mare; Il datore di lavoro calabrese; La rivolta notturna; La famiglia di Aviya su skype; Il finale.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)