Cerca per genere
Attori/registi più presenti

FRATELLI PER LA PELLE

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 7/8/06


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 21/12/07 7:28 - 10962 commenti

Film che non ha avuto il successo che meritava e che risulta a tutt'oggi uno dei più maturi realizzatti dai fratelli Farrelly. La storia dei fratelli siamesi da ovviamente modo ai due registi di irridere una serie di tematiche anche serie ma (una volta tanto) con uno sguardo meno cattivo e più affettuoso verso il "diverso"; quella che invece viene sbeffeggiata è la società dei cosiddetti "normali", oltre al mondo patinato hollywoodiano con una satira impietosa che colpisce sopratutto le sue star (notevoli Cher e la Streep).
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Daniela 15/11/09 18:00 - 8159 commenti

Due fratelli dal carattere molto diverso: Walt è estroverso e vorrebbe diventare attore hollywoodiano, mentre il timido Bob vuol restare nel paesello e trovarsi una ragazza. Essendo siamesi, però non possono cercare ognuno la propria strada... Commedia gradevole, la più strutturata dei Farrelly, meno volgare di Tutti pazzi per Mary ma anche meno divertente e un po' troppo prolissa e sbrodolona (soprattutto nel finale). Simpatiche la parodia di una serie tv alla Moonlighting e le autoironiche partecipazioni di Cher e Streep.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Redeyes 18/5/10 14:39 - 2046 commenti

Un po' con grettezza io prediligo le loro opere più stupide o demenziali. Non è brutta questa pellicola, peraltro con un gran cast fra primedonne e comparse, ma nemmeno illuminante. Si dribblano le facili e basse volgarità dominanti in Tutti pazzi per Mary e Kingpin e si sposano i buoni valori come in Amore a prima svista finendo, giocoforza, per perdere un po' della geniale sfacciataggine del duo di registi. Anche la lunghezza incide, siamo intorno alle due ore e mi sembran troppe, onestamente. Eva Mendes, però, che sventola!
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Almicione 27/10/16 2:09 - 765 commenti

Un'idea nuova, originale, semplice ed efficiente; o almeno efficiente lo sarebbe stata se i toni fossero stati diversi. Il fatto che il problema pesi così tanto ai due protagonisti non rende allo spettatore naturale il riso, che certe volte ricaccia come fosse peccaminoso di fronte a quel muso lungo di Damon, il cui personaggio è completamente sbagliato. D'altronde nella pellicola non c'è granché, niente di curioso né di davvero divertente. Qualche gioco di parole ci sta, ma non si supera mai la soglia della sufficienza. Semplice.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "You better run!".
I gusti di Almicione (Drammatico - Gangster - Thriller)

Modo 25/7/18 23:53 - 761 commenti

Due fratelli siamesi dai caratteri opposti condividono amerevolemnte l'uno gli estri dell'altro. Il pacato Bob vorrebbe una vita tranquilla nella sua piccola cittadina mentre Walt vorrebbe sfondare nel cinema. Film divertente e delicato con gag spesso gustose e raramente sguaiate. Ottime le scene girate con Cher e Meryl Streep. Messaggio che "abilita" pienamente la diversità focalizzando e puntando il dito alla realtà per come appare mentre dovrebbere essere vista per come noi singolarmente la percepiamo.
I gusti di Modo (Commedia - Drammatico - Fantascienza)

G.enriquez 27/7/13 21:19 - 121 commenti

Uno dei più grossi limiti della "macchina cinema" è quello di intrappolare attori e autori nei loro personaggi e idee primigeni. Così è avvenuto anche per i poveri fratelli Farrelly, la cui evoluzione registica verso un cinema più equilibrato è stata fatta abortire sul nascere da spettatori scontenti e critici incredibilmente freddi. Invece il film in questione è di grandissimo interesse e fa finalmente capire le immense potenzialità dei due simpatici registi, soprattutto a livello di direzione degli attori. Non ci sarà seguito in tal senso, peccato.
I gusti di G.enriquez (Comico - Poliziesco - Thriller)