Cerca per genere
Attori/registi più presenti

COPIA ORIGINALE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/2/19 DAL BENEMERITO KINODROP

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 2/8/19 6:17 - 11089 commenti

Meritava di essere raccontata la storia della scrittrice falsaria Lee Israel, che per sbarcare il lunario vende lettere apocrife di celebrità varie. La regista Heller ne trae un film dai toni dolceamari sempre sospeso tra commedia e dramma, con il ritratto di una donna misantropa e sola e del suo bizzarro compagno di avventure. Ambientazione newyorchese bella e nostalgica ed evocativa colonna sonora. Il valore aggiunto è la grande interpretazione della McCarthy capace di dare infinite sfumature al suo personaggio.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Daniela 7/3/19 22:57 - 8582 commenti

Una scrittrice di mezz'età, misantropa e con problemi d'alcool, per tirare a campare si mette a vendere lettere di celebri scrittori defunti, scritte da lei imitando alla perfezione lo stile di ciascuno di essi... Commedia dolce-amara che si regge tutta sulle prove attoriali: a sorpresa McCarthy si rivela valida attrice in un ruolo diverso da quelli abituali, meno a sorpresa Grant si conferma caratterista di classe in un personaggio pericolosamente a rischio di macchietta. Buona anche l'ambientazione in una New York alleniana, mentre la regia appare piuttosto dimessa.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 30/6/19 12:19 - 3621 commenti

E' una storia anche interessante che fa emergere un personaggio malinconico, nella realtà probabilmente più negativo di quanto non appaia. Lo script è onesto, dandole della scorbutica e alcolizzata e non negando che lei e l'amico gay se la siano andati a cercare. Il disegno dei personaggi e lo sviluppo narrativo li rendono comunque vittime di una situazione inaspettata. Attori bravi, ambientazione ben misurata ma ci sono diverse parti che poco aggiungono al racconto: il giudizio si può riassumere nel classico "carino ma niente di speciale".
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Ryo 5/3/19 23:34 - 1988 commenti

Una straordinaria Melissa McCarthy alle prese con un ruolo drammatico. Storia molto interessante e controversa in cui l'empatia verso la protagonista è enorme, nonostante i fatti di cui viene incriminata. La regia e la sceneggiatura riescono a mescolare ottimamente commedia e dramma senza banalizzare mai la storia e con trovate nient'affatto scontate. Un film delicato, malinconico e un pochino amaro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo scherzo telefonico al libraio; La scena del gatto.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Kinodrop 22/2/19 17:54 - 1240 commenti

New York anni 90. Lee Israel cerca di puntellare la sua carriera di biografa in declino intraprendendo una strada creativa ma pericolosa: spacciare per autentiche alcune lettere di scrittrici famose da lei stessa contraffatte. Il temperamento tutt’altro che accomodante e il doppio vincolo di sbarcare il lunario e sentirsi appagata cozzeranno con la realtà dei fatti. Commedia biografica ben costruita (anche se un po' fredda) sull’impudenza delle parole giustificatorie di un personaggio irriducibile (un'ottima McCarthy) e con un efficace cast di contorno.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il caratteraccio di Lee e la sua inadattabilità; L’amico “improvvisato” Hock e le bevute nei bar; La tenera libraia.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)

Xamini   1/3/19 10:01 - 935 commenti

Bella ambientazione (dove c'è NY l'effetto è assicurato), bella protagonista venefica, coprotagonista un po' posticcio, biopic al sapore di commedia su una vicenda alquanto singolare. Detto questo, il suo problema principale è molto simile a quello di Green book (che tuttavia è stato apprezzato dalla gran parte): non accade più di tanto e comunque non al di là di quello che ci si aspetta. Questo e il registro ironico contribuiscono ad appiattire totalmente il pathos della vicenda e a lasciarvi con un gran "sì, però" finale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I titoli di coda dattiloscritti.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)