Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA CADUTA DELLA CASA USHER

All'interno del forum, per questo film:
La caduta della casa Usher
Titolo originale:La chute de la maison Usher
Dati:Anno: 1928Genere: horror (bianco e nero)
Regia:Jean Epstein
Cast:Jean Debucourt, Charles Lamy, Marguerite Gance, Pierre Hot, Luc Dartagnan
Note:ispirato ai racconti di Poe
Visite:1009
Il film ricorda: La casa (a Acid burn), I vivi e i morti (a Undying), Il ritratto di Dorian Gray (a Undying)
Filmati:
Approfondimenti:1) EDGAR ALLAN POE AL CINEMA (E "NEL" CINEMA), 2) LA VITA TURBOLENTA DI EDGAR ALLAN POE
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 12
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 1/8/06


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 7/8/08 18:17 - 3875 commenti

Classico in senso allegorico: sia come film, sia come storia (Edgar Allan Poe) che miscela, però, il tema del depresso ed ipocondriaco Usher a quello del ritratto di Dorian Gray. Il risultato finale rasenta la perfezione (solo Corman ne I Vivi e i Morti ne raggiungerà un analogo effetto) grazie all'uso eccentrico della M.d.P., per l'epoca (siamo nel 1928) estremamente vivace. Da ricordare: le soggettive dal punto di vista della bara, le scenografie scarne e tetre, gli alberi scheletrici con rami spogli, l'ottima immedesimazione del protagonista (con occhi glaciali). Poesia muta, ma dell'anima.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Il Gobbo 11/11/12 23:20 - 3005 commenti

Avveniristica trasposizione di Poe da parte di un tecnico e teorico di vaglia, aiutato da un giovanotto spagnolo che farà carriera. Gran lavoro di manipolazione dell'immagine, effetti d'impatto, utilizzo del ralenti modernissimo. Pesa tuttavia un'impressione di freddezza, di vittoria a tavolino. Comunque da vedere.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Pigro 4/9/08 9:10 - 7066 commenti

Nobile spiritato dipinge il ritratto dell’amata succhiandone la vitalità con il disegno. Un capolavoro: ottima la sceneggiatura che ha ricucito efficacemente diversi racconti di Poe; straordinaria la regia che cala la macabra vicenda in un’atmosfera misteriosa, dilatata e malata; eccezionale Jean Debucourt e struggente Marguerite Gance; impareggiabile la visionarietà, negli ambienti sia chiusi (i campi lunghi dei saloni vacui spazzati dal vento sono fantastici) che aperti (la natura, proprio alla Poe, partecipa lugubre alla vicenda).
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 21/8/09 11:33 - 6728 commenti

Splendido film che si ispira non solo al racconto omonimo ma anche a tanti altri del maestro americano. Si segnala soprattutto per l'ottima componente visiva e per un uso straordinario (soprattutto vista l'epoca) della macchina da presa. Tantissime le invenzioni che verranno poi riprese da svariati autori e pellicole anche a decenni di distanza (si pensi alle riprese sotterranee che Raimi userà ne La casa). Uno spettacolo davvero unico.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rebis 14/9/08 20:38 - 2072 commenti

Sincretizzando racconti diversi (da Il Ritratto Ovale a Ligeia, da Il Signor Valdemar fino a La Sepoltura Prematura e Metzengerstein), Epstein ottiene, a memoria, il miglior adattamento cinematografico da Poe: un'ora di immagini sonnamboliche e ipnotizzanti che ne riproducono lo smarrimento e la progressiva rarefazione psichica, le sospensioni mefitiche e sepolcrali, l'immanenza dell'orrore atavico. Le soluzioni visive, avanguardistiche e di altissima classe, hanno fatto scuola e le ritroveremo in autori insospettabili. Animico e raggelante il commento musicale. Fondamentale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il respiro del vento che irrompe e anima l'abitazione; le cascate di libri al rallentatore; il pendolo.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Lele Emo 17/9/08 0:51 - 173 commenti

Complice l'epoca favorevole in cui è stato girato e di conseguenza le immagini che inquietano per il loro essere "fuori dal tempo", questa pellicola sopra qualsiasi altra rende omaggio e sincera trasposizione all'opera del grande maestro. Senza dubbio un po' debole nello scorrimento, sa trovare comunque il suo spazio nel creare le giuste sensazioni senza generare orrore, ma inquietando piuttosto lo spettatore nel modo in cui, di sicuro, lo scrittore avrebbe preferito. Una porta nell'abisso dell'essere. Magistrale.
I gusti di Lele Emo (Drammatico - Erotico - Musicale)

Lucius  16/1/13 9:12 - 2625 commenti

Avvolto da una fotografia rarefatta e plumbea che evidenzia i segni del tempo e a cui deve gran parte del suo fascino ipnotico, il film si concretizza in una misteriosa opera d'arte che ha tra i suoi principali meriti l'uso pioneristico di immagini a discapito di una fluidità non sempre eccelsa. Un insolito gotico d'annata. Perturbante.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Belfagor 1/8/10 12:35 - 2555 commenti

Raffinatissima elaborazione su pellicola di alcuni fra i migliori racconti di Poe, immersa in un'atmosfera gotica e visionaria, in cui ogni elemento scenico partecipa alla costruzione dell'incubo. L'utilizzo innovativo (per quei tempi) della macchina da presa e le molteplici sperimentazioni visive fanno avvicinare questo film ad altri capolavori quali Nosferatu e Il fantasma dell'Opera. Una discesa negli inferi narrati dallo scrittore che più di tutti ha indagato su cosa fosse la paura.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Rigoletto 25/10/12 16:14 - 1212 commenti

Visionato con una qualità video orrenda (forse per la pellicola, forse per un difetto di riedizione) non me lo sono gustato al meglio, ma ci si accorge subito che si ha davanti un'opera che rasenta il capolavoro. Molte le scene spettrali, in cui le immagini appaiono come sorte dalle tenebre e subito reinghiottite nell'abisso, accompagnate per circa 30 minuti (su 70 globali) dalla voce ora austera ora claustrofobica ma sempre arcana dell'organo. Un altro esempio di fusione tra cinema e letteratura, un intreccio di arte giustamente da tramandare.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Von Leppe 17/10/15 18:14 - 873 commenti

Il film offre immagini malinconiche e visionarie come si conviene al racconto di Poe, sia negli esterni dai rami spogli e dalle acque spettrali, che negli interni surreali e spazzati dal vento. La trama, come diventerà consuetudine nelle pellicole successive ispirate allo scrittore statunitense, fa riferimento - oltre che al racconto del titolo - ad altri racconti (soprattutto al "Ritratto ovale"). Ottime inquadrature e attori dai volti azzeccati, specie il dottore e Madeleine.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli occhi folli di Roderick mentre dipinge.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Acid burn 3/9/17 22:50 - 32 commenti

Come Edgar Allan Poe è il definitivo Maestro per i generi letterali da lui inaugurati, questo film di Epstein è magistrale per l'influenza che darà al cinema horror (e non solo)! La fusione delle storie in un ottima sceneggiatura e le riprese incredibili per il 1928 sono davvero vincenti e rendono effetti di angoscia, fatalità, tristezza e forte apprensione. Atmosfere cupe con eventi naturali da brividi. Il protagonista, a tratti inquietante, è bilanciato dai momenti di ilarità del suo ospite. Luis Brunel, giovane viceregista, inizia molto bene.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il vento dilagante nelle stanze; La penombra continua; Gli effetti di luce finali; L'ospite mentre si gusta lieto e beato bevande e alcolici.
I gusti di Acid burn (Fantascienza - Giallo - Horror)